(Roma)ore 09:34:00 del 15/01/2018 - Genere: , Denunce, Politica

L'EDITTO BULGARO SECONDO ‘REPUBBLICA’: FAR RISPETTARE LE LEGGI A FAZIO E VESPA! - I DUE FURBONI HANNO CONTRATTI DA ARTISTI E NON DA GIORNALISTI PER AGGIRARE IL TETTO DEI 240MILA EURO, E I 5 STELLE HANNO CHIESTO CHE IN CAMPAGNA ELETTORALE LA RAI RISPETTI LE REGOLE. PER IL GIORNALE DI LARGO FOCHETTI, QUESTO EQUIVALE ALLA CACCIATA DI BIAGI, SANTORO E LUTTAZZI. COME CAMBIANO I TEMPI…

Per Repubblica c' è un nuovo "editto bulgaro". Quello dei Cinque Stelle contro Fazio e Vespa. È il titolo del colonnino in pagina 10 sul giornale di ieri. I grillini vogliono che sia rispettata la legge sulla par condicio: a condurre i talk show in periodo elettorale dovrebbero essere "giornalisti" e non "artisti".

Fazio e Vespa, come noto, rientrano contrattualmente nella seconda categoria: un espediente che gli è servito per aggirare il tetto di 240 mila euro negli stipendi del servizio pubblico. Ora i 5Stelle chiedono che la Rai si comporti di conseguenza e faccia osservare le regole. Per Repubblica si chiama "editto bulgaro". Il termine - ricordano senz' altro i colleghi - fu coniato in altri tempi, per una questione appena più grave: Berlusconi in una conferenza stampa a Sofia disse che voleva epurare dalla tv pubblica Biagi, Santoro e Luttazzi. E lo fece. L' allora premier determinava arbitrariamente i palinsesti della Rai sulla base della propria personale convenienza.

Oggi i grillini chiedono di far rispettare una norma ed evitare un sotterfugio (un' opinione espressa anche da Lucia Annunziata sul Fatto di ieri). Non per il giornale fondato da Scalfari, che all' epoca guidava l' opinione pubblica antiberlusconiana. La linea l' ha dettata Eugenio: "Meglio Berlusconi di Di Maio". E allora si riscrive anche il significato delle parole.

Dago

Scritto da Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
(Roma)
-

Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a lungo a seconda del luogo di residenza o del livello d’istruzione: hanno una speranza di vita più bassa le persone che nascono al Sud, in particolare in Campania, o che non rag
Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a...

Ma quale antifascismo! Gli italiani vogliono LAVORO, MENO TASSE E TUTELA FAMIGLIA!
Ma quale antifascismo! Gli italiani vogliono LAVORO, MENO TASSE E TUTELA FAMIGLIA!
(Roma)
-

Altro che antifascismo. I temi centrali per gli italiani sono il lavoro, il contrasto alla disoccupazione e la lotta al precariato
Altro che antifascismo. I temi centrali per gli italiani sono il lavoro, il...

Fango sul M5S disonesto e in MALAFEDE: restano una SPERANZA per l'Italia
Fango sul M5S disonesto e in MALAFEDE: restano una SPERANZA per l'Italia
(Roma)
-

«Non è ancora una soluzione, per l’Italia, però resta una speranza: perché la base grillina è fatta di persone pulite, che non ne possono più di questo sistema».
«Non è ancora una soluzione, per l’Italia, però resta una speranza: perché la...

Tasse solo per gente comune: NON PER I MILIARDARI
Tasse solo per gente comune: NON PER I MILIARDARI
(Roma)
-

Le élite economiche e politiche del mondo si considerano una “nuova aristocrazia globale”, che come quella feudale di sangue vuole godere del privilegio di essere esentata dal pagamento delle tasse.
Le élite economiche e politiche del mondo si considerano una “nuova aristocrazia...

Inchiesta Gabanelli: ecco cosa c'e' dietro all'acquisto Milan da parte dei Cinesi!
Inchiesta Gabanelli: ecco cosa c'e' dietro all'acquisto Milan da parte dei Cinesi!
(Roma)
-

Ci sono un imprenditore, due banche e un tribunale: il cinese è titolare di una holding insolvente, le banche creditrici gli hanno fatto causa e il tribunale ha stabilito che, per saldare i debiti, il patrimonio della holding vada all’asta
Siamo a Shenzhen nel sud della Cina, 10 milioni di abitanti a ridosso di Hong...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati