(Torino)ore 15:09:00 del 10/10/2018 - Genere: , Denunce, Salute, Scienze

Spinta globalmente come fosse di grande beneficio per la dieta, dopo la sua approvazione nel 1981, l'insieme  di ricerche indica che l'aspartame può  danneggiare il cervello e causare il cancro, per citarne solo alcuni di una vasta gamma di effetti nocivi per la salute che i consumatori rischiano usando questo 'senza calorie' alternativa allo zucchero,  nella ricerca con Google su "aspartame"  troverai http://www.aspartame.org/ come risultato di ricerca in prima pagina. 

Attestandosi come "Centro informazioni sull'aspartame", questo sito si apre con i "vantaggi dell'aspartame", discutendo di come un dolcificante a basso contenuto calorico l'aspartame aiuta i consumatori a controllare il peso, il diabete e la prevenzione della carie (?).



Il sito web  di un'organizzazione che si autodefinisce  Calorie Control Council (CCC), è un'associazione senza scopo di lucro fondata nel 1966, la cui missione pubblica è "... fornire un canale obiettivo di comunicazioni scientifiche su cibi e bevande ipocalorici, assicurare che le ricerche e le informazioni scientifiche e sui consumatori siano messe a disposizione delle parti interessate ".

Ironia della sorte, Aspartame.org non contiene praticamente riferimenti alla letteratura scientifica primaria, piuttosto, opta per un appello all'autorità, elencando una serie di "Opinioni di esperti" sulla presunta sicurezza dell'aspartame. Gli esempi includono "Esperti scientifici", ad esempio American Diabetic Association, "Consumer Experts", ad esempio Snopes.com, "Regulatory Experts", ad esempio FDA, e persino elenca la propria organizzazione sponsorizzatrice - il CCC - come esempio di "esperto del settore, "Anche se la dichiarazione di intenti si identifica chiaramente come un vero e proprio  braccio della propaganda dell'industria globale di alimenti e bevande a basso contenuto calorico e a ridotto contenuto calorico:
"La missione del Consiglio è di promuovere la crescita e la vitalità del settore rafforzando e ampliando il ruolo del Consiglio di controllo calorico come autorità di fiducia a livello mondiale sulla sicurezza e sui benefici di ingredienti, alimenti e bevande per facilitare il controllo delle calorie." [Enfasi aggiunta] Naturalmente, non si fa menzione delle dozzine di effetti avversi sulla salute legati all'aspartame nella stessa letteratura biomedica peer-reviewed, e che GreenMedInfo.com indicizza e fornisce l'accesso gratuito al fine di fornire un centro di informazioni sull'aspartame sponsorizzato dall'industria .

Prima di esaminare alcune delle ricerche scientifiche sulla tossicità dell'aspartame che l'industria vorrebbe che i consumatori trascurino, per prima cosa smontiamo le affermazioni principali avanzate dal sito web della CCC sui presunti benefici per la salute dell'aspartame.
L'aspartame è un vantaggio per i diabetici e il sovrappeso?

Secondo il sito web della CCC, l'aspartame è buono per mantenere un peso sano e per soddisfare i golosi diabetici "senza intaccare lo zucchero nel sangue". Eppure, uno dei problemi caratteristici di tutti i dolcificanti non nutritivi è che quando si separa il contenuto calorico dal gusto della dolcezza "cortocircuita" uno dei percorsi fisiologici più antichi e cablati del corpo umano. Dopo milioni di anni di evoluzione, i nostri corpi sono stati progettati per anticipare l'immediata disponibilità di un semplice carboidrato (cioè "zucchero") che segue la sensazione di dolcezza, e in effetti produce automaticamente secrezioni gastriche assaggiando la dolcezza in quello che è noto come fase cefalica (cefalica = "testa") dell'atto di mangiare, la fase iniziale prima che il cibo entri nello stomaco coinvolgendo gusto, odore, pensiero, ecc., che rappresenta circa il 20% delle secrezioni gastriche associate al consumo di un pasto. Ciò significa che l'intensa dolcezza dell'aspartame causerà il rilascio di sostanze neurochimiche come la dopamina e gli ormoni pancreatici come l'insulina, quest'ultima che segnala la sovraregolazione cellulare dell'assunzione di glucosio. Se non è disponibile glucosio, ciò potrebbe causare ipoglicemia e / o livelli elevati di insulina, stimolando ulteriormente l'appetito e i processi molecolari associati alla conservazione del grasso

Gli edulcoranti non nutritivi, quindi, non sono ideali per il controllo del peso o del diabete . Potrebbero essere considerati interferenti endocrini, a causa del modo in cui interrompono il normale rilascio di ormoni come l'insulina e probabilmente contribuiscono all'insulino-resistenza, oltre a stimolare il rilascio di vari neurochimici che potrebbero produrre comportamenti di dipendenza e / o sovra-mangiare . Infatti, uno studio del 2012 pubblicato sulla rivista Appetite ha effettivamente rilevato che la saccarina e l'aspartame, confrontati con il saccarosio, inducono un aumento di peso maggiore nei ratti adulti, a livelli di assunzione calorica totale simili. 

L'aspartame è buono per i tuoi denti?

Uno dei motivi principali per cui i consumatori cercano alternative zuccherine è il noto aumento dei problemi dentali come la carie in coloro che consumano prodotti zuccherati. Mentre l'aspartame è meno cariogenico del saccarosio, una recente ricerca pubblicata sulla rivista Archives of Oral Biologyindica che essa contribuisce di fatto alla demineralizzazione dello smalto attraverso l'acidità stimolante e la formazione di biofilm batterici. Non esiste, quindi, alcuna credibilità scientifica sul sito web della CCC secondo cui "l'aspartame non promuove la carie dei denti".

Ora che abbiamo smentito due miti prevalenti associati ai "benefici" percepiti dall'aspartame, passiamo ad alcuni dei suoi noti danni.

L'aspartame è cancerogeno

Nel 2006, il Centro di Ricerca sul Cancro Cesare Maltoni della European Ramazzini Foundation of Oncology and Environmental Sciences ha pubblicato uno studio che ha rivelato che l'aspartame può indurre una vasta gamma di tumori maligni nei roditori, tra cui linfoma e leucemia, concludendo che l'aspartame è un potenziale cancerogeno a dosi molto meno (20 mg / kg di peso corporeo) rispetto all'attuale dose giornaliera accettabile (DGA) per l'uomo in Europa (40 mg / kg di peso corporeo) e negli Stati Uniti (50 mg / kg di peso corporeo). 
Uno studio di follow-up pubblicato nel 2007 ha confermato e rafforzato la "cancerogenicità multipotenziale" dell'aspartame a un livello di dose vicino all'ADI per gli esseri umani, compresa la scoperta che l'esposizione del feto determina un aumento dei suoi effetti cancerogeni più tardi nella vita. 

Più recentemente, uno studio del 2012 pubblicato  sul American Journal of Clinical Nutrition , che ha valutato i dati relativi ai modelli dietetici dallo studio sulla salute degli infermieri (NHS) e lo studio di follow-up dei professionisti della salute (HPFS), ha scoperto che gli uomini che consumavano 1 o più porzioni di la dieta a base di sodio al giorno ha avuto in media un aumento del 31% del rischio di linfoma non-Hodgkins e del 102% di aumento del rischio di mieloma multiplo, rispetto agli uomini senza consumo di soda dietetica.

Infine, quest'anno, uno studio pubblicato sulla rivista medica polacca Folia Neuropathologica ha discusso un aspetto comunemente trascurato della cancerogenicità dell'aspartame. L'aspartame, che i ricercatori descrivono come un "composto altamente pericoloso", produce un metabolita noto come dichetopiperazina, che hanno descritto come un contributo alla formazione di tumori nel sistema nervoso centrale come gliomi, medullobastomi e meningiomi.  In effetti, l'ipotesi che l'aumento dei tassi di tumore al cervello negli Stati Uniti possa essere collegato all'aumento del consumo di aspartame risale al 1996 nella letteratura biomedica.

La realtà è che tutte le ricerche scientifiche pubblicate e peer-reviewed nel mondo a favore o contro la sicurezza dell'aspartame non elimineranno il fatto fondamentale della tossicologia: il 10% dell'aspartame si scompone in metanolo, un composto altamente tossico, che a sua volta ossidato è la sostanza cancerogena formaldeide. È stato inoltre ipotizzato che lo stress ossidativo causato dal rilascio di perossido di idrogeno durante il metabolismo indotto dalla catalasi del metanolo in formaldeide possa contribuire alla cancerogenicità dell'aspartame.

Per un'eccellente analisi di come l'alcol metilico del metabolita dell'aspartame (metanolo) causa danni corporali molto più gravi di quanto non abbia dimostrato la ricerca animale precedente, leggi " Esperto di tossicologia spiega perché l'aspartame è così pericoloso per la tua salute " su Mercola.com.

L'aspartame è neurotossico

Uno dei problemi più noti dell'aspartame è che contiene il 40% di acido aspartico in peso, che dopo essere stato ingerito, metabolizzato e rilasciato nella sua forma libera, può generare eccitotossicità, vale a dire che è in grado di stimolare i neuroni fino al punto di morte cellulare . Numerose ricerche sugli animali hanno dimostrato che l'aspartame ha causato danni cerebrali e problemi cognitivi e una ricerca umana preliminare indica che i pazienti con fibromialgia possono vedere un miglioramentodurante la rimozione di questa eccitotossina dalle loro diete. 
Conclusione

Al di là delle proprietà che promuovono il cancro e che danneggiano il cervello, l'aspartame come qualsiasi sostanza chimica che non appartiene al corpo umano è solo un'altra esposizione chimica evitabile che dovremmo fare di tutto per eliminarla, poiché probabilmente contribuirà all'intera gamma di malattie che le società opulente comunemente afflitte che piuttosto che ridurre il consumo eccessivo di dolcificanti nutritivi preferirebbero tentare di ingannare e / o avvelenarsi con "alternative" non nutritive. Per ulteriori informazioni sugli effetti avversi sulla salute dell'aspartame, vai alla nostra pagina di ricerca sull'argomento: http://www.greenmedinfo.com/toxic-ingredient/aspartame

Quando si tratta di dieta, attenersi al consumo moderato di alimenti naturalmente dolci, in particolare frutti di alta qualità e di produzione biologica. Ci sono anche sostanze dolci, come il miele, lo xilitolo e persino la stevia , che possono fornire un'alternativa naturale ai dolcificanti sintetici / artificiali. Ma essere avvisati, anche gli edulcoranti naturali a basso contenuto calorico o non calorico possono partecipare a conseguenze indesiderate non intenzionali di divorziare il contenuto calorico dalla sensazione di dolcezza, successivamente ritorna da stimolante dell'appetito.

Finché ricordiamo che non vale la pena morire per nessuna forma di dieta, e il cercare di evitare di "ingannare" il nostro corpo facendogli credere che non sia nulla, ma,  dovremmo essere in grado di raggiungere il nostro peso ideale esercitando il buon equilibrio con la pazienza e la disciplina.

Da: QUI

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
Francia, i gillet gialli VINCONO LA BATTAGLIA. Aumento del carburante SOSPESO
(Torino)
-

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria sull’aumento delle tasse sui carburanti
Il primo ministro francese Edouard Philippe, secondo fonti governative, è pronto...

Il Quirinale guida il governo verso la resa all'Ue
Il Quirinale guida il governo verso la resa all'Ue
(Torino)
-

Il rischio di recessione dipende da una contrazione della domanda globale che ha colpito l’export e da una crisi di fiducia sull’Italia che ha ridotto gli investimenti esterni e interni quando il governo ha esplicitato una linea de-sviluppista e assistenz
Il rischio di recessione dipende da una contrazione della domanda globale che ha...

Manovra, arriva la nuova tassa auto: una PANDA costera' piu' di una BMW
Manovra, arriva la nuova tassa auto: una PANDA costera' piu' di una BMW
(Torino)
-

Il governo vara la linea verde. Ma spiccano alcuni paradossi sul sistema 'bonus-malus' sulle emissioni di CO2
Una Panda che paga più di una Bmw da 50mila euro, l'ibrida Toyota Rav4 non solo...

Orrore al Campo Rom di Foggia: bimbi venduti per 28mila euro
Orrore al Campo Rom di Foggia: bimbi venduti per 28mila euro
(Torino)
-

Prostituzione minorile e bimbi venduti per 28 mila euro. L’orrore nel campo rom di Foggia
Non c’è fine al disagio che le “risorse” già presenti sul nostro territorio...

Boeri vuole 10 MILIONI DI MIGRANTI per trattarli da SCHIAVI
Boeri vuole 10 MILIONI DI MIGRANTI per trattarli da SCHIAVI
(Torino)
-

Davvero l’intervista a Boeri dalla Annunziata è qualcosa che fa gelare il sangue: secondo questo signore l’Italia dovrebbe importare fino a 10 milioni di migranti per consentire ai conti dell’INPS di essere sostenibili.
Davvero l’intervista a Boeri dalla Annunziata è qualcosa che fa gelare il...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati