Addio al carcere cautelare per corrotti e colletti bianchi

(Trento)ore 18:25:00 del 13/11/2016 - Genere: Cronaca, Denunce, Politica

Addio al carcere cautelare per corrotti e colletti bianchi

Ricordo che ben il 50% dei detenuti in attesa di giudizio viene poi riconosciuto innocente.

 

L’attuale comma che sarebbe modificato dal ddl in caso di approvazione sancisce fra l’altro: “Se il pericolo (di reiterazione, ndr) riguarda la commissione di delitti della stessa specie di quello per cui si procede, le misure di custodia cautelare sono disposte soltanto se trattasi di delitti per i quali è prevista la pena della reclusione non inferiore nel massimo a quattro anni ovvero, in caso di custodia cautelare in carcere, di delitti per i quali è prevista la pena della reclusione non inferiore nel massimo a cinque anni nonché per il delitto di finanziamento illecito dei partiti”.

Il testo non è ancora disponibile, intanto Falanga precisa che “nasce esclusivamente dalla mia sensibilità giuridica da un lato e da quella umana dall’altra. Dietro questa mia iniziativa legislativa non vi è alcuna linea di partito”. E aggiunge: “Attribuire a questa proposta un’interpretazione diversa è tanto grave quanto becero. Ricordo che ben il 50% dei detenuti in attesa di giudizio viene poi riconosciuto innocente. Su questa problematica e su quella del sovraffollamento carcerario in generale è intervenuto addirittura l’allora Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, attraverso l’unico messaggio alle Camere che ha inviato durante i nove anni trascorsi al Quirinale”.

Niente custodia cautelare per i colletti bianchi. L’intero centrodestra, anche quello confluito nella maggioranza che sostiene Matteo Renzi, si ricompatta su un ddl che esclude il carcere  per il finanziamento illecito dei partiti e per quei reati, anche gravi, per i quali non si è ricorso all’uso di armi o violenza. Inclusi dunque corruzioneautoriciclaggiotruffe aggravatereati economici. Il ddl, presentato oggi al Senato da Ciro Falanga (Ala), è firmato da altri 27 parlamentari di Fi, Cor (i Conservatori riformisti fittiani), Ap-Ncd e Ala (il partito di Denis Verdini), riscrive l’ultima parte della norma sulla custodia cautelare (articolo 274, primo comma, lettera C del Codice di procedura penale).

 

Corruzione, autoriciclaggio, truffe aggravate e reati economici.  Faranno una riforma come solo loro sanno fare per depenalizzare queste cose. Percio' fra non molto questi reati non esisteranno quasi piu'. Anche questo è un modo per combattere il malaffare come da insegnamento di Silvio. Pero' c'è da dire che questi scolaretti del Pd non erano proprio degli ignoranti in materia. Possedevano già una buona preparazione di partenza.

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
Business del dimagrimento: come non abboccare ai trucchi che ti propongono!
(Trento)
-

Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?
Conosci la differenza tra perdere peso e dimagrire?  Oggi voglio farti...

I bilanci della ONG DEI CENTRI SOCIALI
I bilanci della ONG DEI CENTRI SOCIALI
(Trento)
-

La ong aperta da Luca Casarini e altri esponenti dei centri sociali e dell'associazionismo rosso per mettere in mare la nave Mare Jonio, svelano sì i soldi che fino a oggi gli sono arrivati nel portafogli, ma non pubblicano alcun nome se non quelli che gi
Non è tanto quello che dice, quanto piuttosto quello che no dice. Perché i...

Copyright, UE delibera senza discussione: cosa cambia
Copyright, UE delibera senza discussione: cosa cambia
(Trento)
-

Via libera definitivo alla riforma del copyright europeo
COPYRIGHT OR WRONG, IL CONSIGLIO EUROPEO DELIBERA (SENZA DISCUSSIONE) - L'ITALIA...

TASER: a giugno le forze dell'ordine avranno la pistola elettrica
TASER: a giugno le forze dell'ordine avranno la pistola elettrica
(Trento)
-

La notizia annunciata in anteprima dal Ministro dell’Interno durante una convention della Lega
Dopo alcuni mesi di sperimentazione in diverse città italiane, dal Viminale è...

Fragole italiane garantite e di qualita' messe da parte per far spazio ALLE CINESI
Fragole italiane garantite e di qualita' messe da parte per far spazio ALLE CINESI
(Trento)
-

Importazioni di fragole fuori controllo: la testimonianza di un produttore italiano
Per i fragolicoltori meridionali sono settimane dure a causa dell’invasione...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati