Associazione nazionale presidi: bambini non vaccinati? Stop frequenza!

(Firenze)ore 18:06:00 del 15/03/2018 - Genere: , Denunce, Salute

Associazione nazionale presidi: bambini non vaccinati? Stop frequenza!

Da lunedì 12 marzo, chiarisce l'Istituto Superiore di Sanità, si avvia il meccanismo messo a punto dalla circolare congiunta dei ministeri della Salute e dell'Istruzione che impone ai dirigenti scolastici l'obbligo di inviare entro il 20 marzo una comunic

Da lunedì 12 marzo, chiarisce l'Istituto Superiore di Sanità, si avvia il meccanismo messo a punto dalla circolare congiunta dei ministeri della Salute e dell'Istruzione che impone ai dirigenti scolastici l'obbligo di inviare entro il 20 marzo una comunicazione scritta alle famiglie dei bambini non ancora in regola con le vaccinazioni, invitandole a provvedere.

L'operatività dei presidi, spiega Giannelli, "è dettata dalla legge, ma questa situazione per noi è lacerante e peraltro, come avevamo ampiamente denunciato, ci fa lavorare in una situazione di grande incertezza". Anche perché, aggiunge, "noi non siamo i gendarmi della burocrazia". In ogni caso, a suo giudizio, la situazione non si presta a dubbi o a interpretazioni di sorta: "I bimbi delle scuole materne o dei nidi non in possesso della documentazione che comprovi l'avvenuta vaccinazione o la prenotazione per adempiere all'obbligo non potranno entrare nelle scuole".

I presidi, se decidessero altrimenti, "potrebbero incorrere nel reato di omissione di atti di ufficio". Tuttavia "è evidente che dopo la promulgazione, mesi fa, della legge sull'obbligo vaccinale si poteva fare di più e meglio. In più c'è da chiedersi perché in molti territori non sia stato attivato un sistema informativo. La legge risponde a un principio di civiltà, perché gli indici di mortalità su alcune patologie erano diventati preoccupanti. Ora però c'è una situazione di confusione e incertezza e questo è inaccettabile".

Il presidente dell'Istituto superire di sanità, Walter Ricciardi, sottolinea l'improrogabilità del termine del 10 marzo per la presentazione della documentazione richiesta: da lunedì, dunque, i presidi che hanno già le informazioni relative ai bambini non in regola con le vaccinazioni potranno convocare le famiglie o trasmettere loro una comunicazione scritta. Nello specifico, i bambini di asili nido e scuole materne che non sono stati vaccinati e che non sono in lista d'attesa per esserlo non potranno entrare finché la loro situazione non sarà regolarizzata. I tempi in cui questo accadrà sono variabili. Ad esempio, si prevede che possano essere più rapidi nelle regioni che hanno adottato l'anagrafe vaccinale: in questo caso le scuole ricevono direttamente dalle Asl la situazione relativa a quanti sono in regola con le vaccinazioni. Dove l'anagrafe vaccinale ancora non c'è è invece la scuola a dover raccogliere la documentazione dalle famiglie e questo potrebbe richiedere tempi più lunghi.

Da: QUI

Scritto da Sasha

ALTRE NOTIZIE
Dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino
Dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino
(Firenze)
-

Oltre alla dieta del rientro con i consigli e le indicazioni per disintossicare l’organismo dagli eccessi delle vacanze, vediamo ora in cosa consiste la dieta del cioccolato
Oltre alla dieta del rientro con i consigli e le indicazioni per disintossicare...

Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
Come il DIGIUNO attiva le cellule staminali nel rigenerare tutto il nostro corpo!
(Firenze)
-

Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato non solo proteggono contro i danni al sistema immunitario, un importante effetto collaterale della chemioterapia, ma inducono la rigenerazione del sistema immunitario, spostand
Uno studio pubblicato su Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato...

Il SISTEMA Ferrero: truffa, fatture false e autoriciclaggio
Il SISTEMA Ferrero: truffa, fatture false e autoriciclaggio
(Firenze)
-

L'Espresso nel 2017 aveva svelato la galassia di interessi dell'imprenditore romano. A cui oggi la Guardia di Finanza ha sequestrato i beni per 2,6 milioni di euro
I pm di Roma hanno indagato il patron della Sampdoria e altre cinque persone. La...

Mafia, arrestato Settimino Mineo: era l'erede di Toto Riina
Mafia, arrestato Settimino Mineo: era l'erede di Toto Riina
(Firenze)
-

Già condannato a 5 anni al maxi processo istruito da Giovanni Falcone, fu riarrestato 12 anni fa per poi tornare in libertà dopo una condanna a 11 anni.
Da questa mattina è in atto un vero e proprio terremoto che distrugge i vertici...

Nigeria: piu' di 600 cristiani MASSACRATI in solo 8 mesi. E NESSUNO FA NULLA
Nigeria: piu' di 600 cristiani MASSACRATI in solo 8 mesi. E NESSUNO FA NULLA
(Firenze)
-

Da marzo a ottobre sono state distrutte 30 chiese, rase al suolo 4.436 case, mentre 38 mila cristiani vivono in 10 campi per sfollati. Vescovo anglicano di Jos: «Viviamo nel terrore. I musulmani ci uccidono»
Almeno 646 cristiani sono stati massacrati solo tra marzo e ottobre nel 2018, e...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati