Attacchi di panico: come liberare le energie?

CASERTA ore 07:49:00 del 21/11/2015 - Genere: Guide, Salute - Attacchi di panico

Attacchi di panico: come liberare le energie?

Il disturbo da attacchi di panico è un disturbo ambivalente: è certamente "in grado" di buttare a terra le persone che colpisce ma se si impara ad ascoltare il suo messaggio, può indurre le persone a cambiare radicalmente stile di vita e approdare a una p

Sono quattro i possibili canali espressivi nei quali far defluire e dare forma a questa energia magmatica che "non può vivere": la creatività, l'erotismo, l'attività fisica, la passione. Tutte modalità dell'essere che, se attivate, permettono alla libido di dispiegarsi e rendono totalmente inutili gli attacchi di panico, che avevano il ruolo di compensare questa mancanza di espressione. È  quasi impossibile trovare una persona che, trovandosi in un periodo creativo o in un'esperienza realmente erotica, in un progetto appassionato o in un buono stato atletico, produca attacchi di panico: la cura migliore è vivere con pienezza.

- Attività fisica. Intesa non come semplice movimento, ma come sport che ti piace e che non ti annoia, o come rappresentazione corporea (danza, ginnastica artistica)..

Attacchi di panico - Metti in moto la tua capacità di auto-guarigione ed addio attacchi di panico

Attacchi di panico - Il disturbo da attacchi di panico è un disturbo ambivalente: è certamente "in grado" di buttare a terra le persone che colpisce ma se si impara ad ascoltare il suo messaggio, può indurre le persone a cambiare radicalmente stile di vita e approdare a una pienezza mai raggiunta. Alcune forme di  disturbo da attacchi di panico sono dovute a eventi traumatici e devono essere trattate attraverso la psicoterapia; molte altre però sono causati da uno schema di comportamento standard e potrebbero essere risolte da chi ne soffre in modo rapido, anche senza cure particolari né psicofarmaci. Lo schema è questo: il disturbo da attacchi di panico (e la paura anticipatoria degli attacchi stessi che in breve si sviluppa) è dovuto ad un eccesso di energia intrappolata. Ma quale energia, visto quanta ne spendiamo tutti i giorni per la stressante vita quotidiana? Come può esserci un accumulo a fronte di tanto dispendio? L'energia intrappolata è quella che lo psicoanalista Carl Gustav Jung chiamò libido, intesa come energia psicofisica globale, legata ai nuclei profondi del nostro essere.

Osserva il piccolo schema seguente e individua quale o quali aspetti tra quelli indicati sono carenti alla tua vita, e in che modo ti piacerebbe convogliare le tue energie profonde che non stai utilizzando.

- Erotismo. È quello stato di scambio con il partner che può esprimersi nella forma della sessualità, dell'innamoramento o della forte condivisione di affinità.

Energia vitale, dunque, nel senso che "viverla ci fa vivere", ci dà equilibrio e armonia, mentre non viverla ci imprigiona, ci spegne, ci comprime al punto che al nostro corpo servono gli attacchi di panico per farla esplodere ogni giorno, ovviamente in una forma caotica e destabilizzante. Cosa possiamo fare pe superare il problema?

- Creatività. È il fare qualcosa (non solo di artistico ma anche in altri campi, tra cui le semplici cose di ogni giorno) mettendoci la propria personale impronta, il proprio tocco.

Attacchi di panico - Così puoi superare gli attacchi di panico

- Passioni. È il forte interesse, che può tradursi anche in un impegno protratto nel tempo, per un'attività (personale, sociale, solidale, politica, ecc.).

Come trasformare i nostri disagi, le ansie, le incertezze in risorse che ci portano a realizzare noi stessi

Quando ti dedichi a qualcosa che senti realmente tuo, questo interesse col tempo prevarrà dagli attacchi di panico, mettendoli prima in secondo piano e poi annientandoli.

Il miglior rimedio per gli attacchi di panico? Liberare le energie

Attacchi di panico - Quattro strade contro gli attacchi di panico

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature

-

L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no? Alcuni ricercatori australiani ne sono convinti: questo tipo di olio è il più sicuro e il più stabile anche se utilizzato a temperature elevate, dissipando il mito comune sulla
L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no?...

Celiachia: sintomi e dieta
Celiachia: sintomi e dieta

-

Di recente si sente spesso parlare di celiachia. Ma quali sono i sintomi da non trascurare e che dieta deve seguire chi ne soffre?
Di recente si sente spesso parlare di celiachia. Ma quali sono i sintomi da non...

8 parti del nostro corpo che non devi MAI TOCCARE per non diffondere GERMI
8 parti del nostro corpo che non devi MAI TOCCARE per non diffondere GERMI

-

Basta guardarsi un po’ intorno, magari la mattina al bar, per notare quante persone se ne stanno sedute a sorseggiare un caffé e a leggere il giornale con la faccia appoggiata alle mani
ECCO LE 8 PARTI DEL CORPO CHE NON DOVRESTI MAI TOCCARE PER NON DIFFONDERE GERMI...

Mangiate CIBI DELLA FELICITA'! Ecco quali sono
Mangiate CIBI DELLA FELICITA'! Ecco quali sono

-

Ebbene sì, anche i cibi possono farci felici, ma non solo perché ci piacciono e ci soddisfano nel momento in cui li mangiamo, ma anche perché contengono sostanze in grado di stimolare il buonumore e tranquilizzarci.
Quali sono i portatori di felicità nascosti nei cibi? Le sostanze della felicità...

Essere OTTIMISTI ritarda le malattie rispetto i PESSIMISTI
Essere OTTIMISTI ritarda le malattie rispetto i PESSIMISTI

-

Un ottimista ha meno del 10% di possibilità rispetto a un pessimista di ammalarsi di depressione; e la depressione è considerata – al momento – la quarta causa di invalidità.
Ecco la formula della felicità: non è segreta, si può copiare –  Da una...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati