Attenzione italiani: furti in appartamenti ogni due minuti!

REGGIO EMILIA (Reggio Emilia)ore 22:21:00 del 24/02/2015 - Genere: Sociale

Attenzione italiani: furti in appartamenti ogni due minuti!

Attenzione italiani: furti in appartamenti ogni due minuti! Ecco come difendersi da questi impostori

Un furto in appartamenti ogni due minuti, incredibile! Non esiste nessun dispositivo di sicurezza per la casa che impedisca ai ladri di entrare, tutto quello già inventato (inferiate, allarmi, porte blindate etc) serve solo ed esclusivamente a far perdere più tempo ai malintenzionati, metterli in difficoltà. Se è un luogo nascosto dagli sguardi "dei pensionati affacciati alla finestra", entrano senza problemi, specie se sono professionisti o comunque hanno gli attrezzi giusti (per allargare un'inferriata basta il crick della macchina; e si reperisce ovunque), per una porta blindata un semplice piede di porco, per gli allarmi la schiuma, per quelli interni la corrente etc etc etc...

Certo, se è un marocchino che viene a rubare con una borsa della spesa, con allarmi e porte blindate magari gli piglia lo sconforto (buttiamola sul ridere) e se ne va.... comunque basta poco, molto poco. Neanche gli animali servono a molto, spesso vengono addormentati o avvelenati con il boccone. (basta lanciare un pò di macinato con qualcosa dentro e tanti saluti). Quindi, mettetevi in testa che non esiste un modo per impedire ai ladri di entrare ma solo per metterli in difficoltà e richiedere più tempo per entrare, tutto qua. Forse con un allarme interno riuscite a fregare il principiante ma non il professionista.

I numeri non lasciano ombra di dubbio: i furti negli appartamenti stanno aumentando in modo impressionante. Se i ladri sanno che sei armato, loro si armeranno più di te e saranno ancora più violenti e pronti a sparare. Alcuni magari si scoraggeranno, ma i "briganti" dell'est non mettono limiti alla loro violenza. Quello che servirebbe è un maggior impegno delle forze dell'ordine (in termini di risorse, uomini e mezzi) e soprattutto pene certe per chi viene preso. Lasciare che i privati si dedichino alla giustizia fai da te ci avvicinerebbe solo al far-west.

Impianto di allarme, inferriate alle finestre, portone blindato e tapparelle in acciaio: tante persone sopportano un capitale speso ed il timore di essere in pericolo ancora presente. Tutto ciò è semplicemente assurdo. Crediamo che sia giunto il momento di cambiare le leggi e garantire seriamente l'inviolabilità dell'abitazione a qualsiasi costo, anche mediante l'uso legittimo delle armi.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
(Reggio Emilia)
-

Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto non funziona.
Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto...

Nestle': storia di una multinazionale da incubo
Nestle': storia di una multinazionale da incubo
(Reggio Emilia)
-

La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei loro prodotti. Infatti questa multinazionale svizzera ha un regime quasi di monopolio nel mercato mondiale.
La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei...

MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
(Reggio Emilia)
-

L’80% dei richiedenti asilo italiani vive nei Cas, dove ci sono meno probabilità statistiche di ricevere formazione e le diarie sono intorno ai 30 euro.
Corsi di lingua, ma anche lezioni su usi e costumi del Paese, tre pasti,...

Origine del grano nelle confezioni di pasta? La Barilla dice NO… Chiedetevi Perche',..
Origine del grano nelle confezioni di pasta? La Barilla dice NO… Chiedetevi Perche',..
(Reggio Emilia)
-

Finalmente i consumatori potranno conoscere da dove arriva il grano utilizzato dalla grande industria della pasta
Indicare l’origine del grano nelle confezioni di pasta? La Barilla dice NO…...

Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
Le ONG rifiutano gli ordini di Salvini!
(Reggio Emilia)
-

Conta di più Un governo sovrano, come quello di cui fa parte il leader del Carroccio, o una ong spagnola che carica in mare gli immigrati partiti dalla Libia? Alla luce degli ultimi eventi la domanda è tutt’altro che retorica.
Tu chiamalo, se vuoi, pure braccio di ferro. Ma stavolta il confronto-scontro...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati