Bavaglio alle INTERCETTAZIONI: La polizia decidera' cosa è RILEVANTE

(Firenze)ore 22:19:00 del 03/01/2018 - Genere: , Denunce, Nuove Leggi, Politica

Bavaglio alle INTERCETTAZIONI: La polizia decidera' cosa è RILEVANTE

Come primo atto del governo in ordinaria amministrazione una violazione dell'art. 21 cost. per decreto.

La legge "coperchio" che serve solo a coprire chi siano in realtà i politici. Un coperchio che funzionerà in virtù di carriere accelerate nei gradi dei Carabinieri, Polizia e Gdf.....se si comporteranno bene escludendo cioè dalle intercettazioni le verità scottanti che brucerebbero, se divulgate anche legalmente, il consenso elettorale di questo o di quel governante, senatore, deputato, consigliere, assessore o Presidente regionale o comunale...... Questo succede quando sono i controllati a regolamentare il funzionamento dei controllori.

Come primo atto del governo in ordinaria amministrazione una violazione dell'art. 21 cost. per decreto. Qualcuno spieghi al ministro Orlando che se si scopre da una intercettazione una situazione di conflitto d'interessi (che non è un reato e quindi non è penalmente rilevante) relativa ad un ministro non si tratta di un pettegolezzo, ma di una notizia di interesse pubblico che va pubblicata in base all'articolo della costituzione citato. Con queste norme la polizia (cioè il governo) senza controllo del magistrato distruggerà subito queste intercettazioni.

Come è scritto nell'articolo finora gli abusi sono stati pochissimi e la norma giuridica che impedisce tutti gli abusi non esiste, perché va applicata non li elimina da sola. Non si possono pregiudicare diritti costituzionali dei cittadini come il diritto all'informazione con la scusa degli abusi che erano già vietati a tutela della privacy. Inoltre impediscono l'uso di importanti strumenti investigativi e in questo caso favoriscono chi abusa e viola la legge. La Serracchiani ha definito questa legislatura come la legislatura dei diritti. Tranne rare eccezioni come nel caso del testamento biologico, non hanno fatto altro che andare contro i diritti costituzionali.

Orlando non capisce un tubo di giustizia, in verità manco di altro. Non ha nè arte , nè parte. Politico per professione da una vita a spese degli italiani. Approvata ennesima riforma di destra come neanche berlusconi sarebbe riuscito. Ma Verdini sì, ottenuta riforma con il parlamento sciolto, si sono tutelate le loro ***. I politici sono salvi, per utilizzare intercettazioni contro di loro è praticamente impossibile. Un Gentiloni inutile con un Ministro della Giustizia incompetente vanno per l'ennesima votla a rimorchio del giglio marcio fiorentino. Tiziano e Denis chiudono nel migliore dei modi la legislatura. Orlando un pupo in mano ai pupari.

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
(Firenze)
-

Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto non funziona.
Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto...

Pagamenti inferiori alla busta paga? Ecco cosa rischia il datore di lavoro
Pagamenti inferiori alla busta paga? Ecco cosa rischia il datore di lavoro
(Firenze)
-

Il datore di lavoro che costringe i dipendenti ad accettare pagamenti inferiori in busta paga, è punibile per estorsione e autoriciclaggio
Il datore di lavoro che costringe i dipendenti ad accettare pagamenti inferiori...

Gabanelli SHOCK sulla Rai: 'STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FARE NULLA!'
Gabanelli SHOCK sulla Rai: 'STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FARE NULLA!'
(Firenze)
-

Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande azienda culturale del Paese è rimasta nel parcheggio, invischiata nelle clientele e nelle inefficenze di sempre.
Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande...

Nestle': storia di una multinazionale da incubo
Nestle': storia di una multinazionale da incubo
(Firenze)
-

La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei loro prodotti. Infatti questa multinazionale svizzera ha un regime quasi di monopolio nel mercato mondiale.
La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei...

MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
(Firenze)
-

L’80% dei richiedenti asilo italiani vive nei Cas, dove ci sono meno probabilità statistiche di ricevere formazione e le diarie sono intorno ai 30 euro.
Corsi di lingua, ma anche lezioni su usi e costumi del Paese, tre pasti,...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati