Bergamo news: parole durissime della moglie di Bossetti verso la polizia

BERGAMO ore 09:26:00 del 15/06/2015 - Genere: Cronaca - Bergamo

Bergamo news: parole durissime della moglie di Bossetti verso la polizia

Bergamo news: parole durissime della moglie di Bossetti verso la polizia! La moglie di Massimo Bossetti, l’uomo accusato di aver ucciso Yara Gambirasio, è tornata a parlare

La moglie di Massimo Bossetti, l’uomo accusato di aver ucciso Yara Gambirasio, è tornata a parlare. Marita Comi, durante il programma Segreti e delitti di Canale5, ha rivelato alle telecamere la sua vita dopo l’arresto del marito, soffermandosi in particolare sul trattamento che gli inquirenti le avrebbero riservato. Durante le prime perquisizioni a casa “ci hanno sequestrato alcuni album di famiglia, strappato senza intenzione qualche pagina e fatto cadere oggetti di vetro, e non mi hanno mai chiesto scusa. Mi prendevano in giro e sono arrivati a dire che allora mi avrebbero sequestrato tutta la casa”.

Momenti difficili – Le pesanti accuse rivolte al marito hanno pesato molto sulla vita personale della Comi: “Non faccio più le cose che facevo prima - ha confessato la donna - non vado più in mezzo alla gente, vado a fare la spesa ma le attività dei bambini le evito, non vado alle feste della scuola perché sento lo sguardo della gente”. Nonostante tutto e nonostante i fiumi di parole che si sono spese su suo marito, lei continua però a dirsi convinta della sua innocenza. Anche dopo il video in cui veniva ripreso il dialogo in carcere tra loro due: “Quando gli ho chiesto di dirmi la verità durante i nostri Incontri in carcere, non è che dubitavo di lui, ma gli ho fatto tutte le stesse domande che i pm e gli inquirenti avevano fatto a me dicendomi che erano sicuri che fosse lui l’assassino di Yara”.

La famiglia – Anche i rapporti con i familiari si sono raffreddati dopo lo scandalo di Bossetti: “Ester, mia suocera, è distante dalla nostra famiglia. Chiama i nipoti al telefono e da un anno a questa parte è venuta a trovarli solo una volta. Io sono sola con i miei figli, qualche parente e alcune persone mi aiutano. Il sindaco del paese ha provato ad aiutarmi a cercare un lavoro, ma so che quando riferisce il mio nome, le persone si tirano indietro. Perché forse lavorando da loro, potrei attirare giornalisti. Sarei disponibile a fare qualunque tipo di lavoro già da doMani”.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Monsanto a PROCESSO per CRIMINI contro l'UMANITA' e l'AMBIENTE
Monsanto a PROCESSO per CRIMINI contro l'UMANITA' e l'AMBIENTE

-

L’International Monsanto Tribunal è un’iniziativa per ritenere la Monsanto responsabile delle violazioni dei diritti umani e dei crimini contro l’umanità .
L’International Monsanto Tribunal è un’iniziativa per ritenere la Monsanto...

Milano: 1 residente su 4 STRANIERO
Milano: 1 residente su 4 STRANIERO

-

Gli abitanti di Milano oggi sono al 19% immigrati, contro il 9% della media italiana
Gli abitanti di Milano oggi sono al 19% immigrati, contro il 9% della media...

M5S e LEGA fanno paura a BRUXELLES: primi allarmi dalla GERMANIA
M5S e LEGA fanno paura a BRUXELLES: primi allarmi dalla GERMANIA

-

La diplomazia internazionale è già in fermento, i big dell’Europa a trazione tedesca studiano i partner che si preparano a formare un governo in Italia nel segno della diffidenza e forse dell’ostilità verso la vecchia Europa.
La diplomazia internazionale è già in fermento, i big dell’Europa a trazione...

Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!
Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!

-

La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati dagli attacchi alla Siria guidati dagli Stati Uniti impiegheranno del tempo per essere chiariti. Ma il suo impatto sul concetto stesso di legalità negli affari internazionali è gi
La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati...

GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa

-

Congo: Un genocidio è in corso, più di 6 milioni di persone (la metà sono bambini sotto i 5 anni!). Sono stati massacrati tra l’indifferenza generale e con il sostegno degli Stati Uniti e dell’Europa!
Centinaia di migliaia di donne e bambine sono state violentate e mutilate dagli...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati