Bergamo news: Yara, la verità è nei telefonini

BERGAMO ore 13:03:00 del 03/07/2015 - Genere: Cronaca - Bergamo

Bergamo news: Yara, la verità è nei telefonini

Bergamo news: Yara, la verità è nei telefonini. La posizione del cellulare di Yara Gambirasio potrebbe scagionare Massimo Bossetti dall'accusa di omicidio e riaprire clamorosamente il caso della giovane ginnasta uccisa nel 2010

La posizione del cellulare di Yara Gambirasio potrebbe scagionare Massimo Bossetti dall'accusa di omicidio e riaprire clamorosamente il caso della giovane ginnasta uccisa nel 2010. La Procura di Bergamo ha sempre sostenuto che il cadavere della ragazza fosse stato portato subito nel campo di Chignolo. Secondo gli avvocati della difesa del muratore di Brembate di sopra, rinchiuso nel carcere di Bergamo, il telefonino di Yara nelle ore della tragedia era altrove, di certo nella zona a nord del luogo in cui fu rapita e non a sud, dove poi è stata ritrovata.

La difesa - Racconta il settimana Oggi che lo staff di avvocati difensori di Bossetti si è avvalso di un consulente che analizzato i tabulati della Vodafone che riportano gli spostamenti del cellulare della ragazza. L'esperto Ezio Denti ha rivelato al settimanale: "Quando Yara, alle 18.29, ha ricevuto un messaggio dell'amica Martina che le chiedeva a che ora avrebbero dovuto trovarsi per la gara di ginnastica artistica della domenica successiva, il suo telefonino ha agganciato la cella che copre l'area di via Natta a Mapello. Quindi - continua Denti - era ancora vicino alla palestra. Venti minuti dopo, quando ha risposto a questo sms, il telefono di Yara ha agganciato la cella di via Ruggeri, a Brembate di Sopra". Il campo dove il corpo di Yara è stato ritrovato è a Chignolo, cioè a sud-ovest rispetto a quel punto e a circa 15 chilometri di distanza: "E la stessa cella di via Ruggeri - ha aggiunto l'esperto - viene agganciata alle 18.55 quando il cellulare della ragazza invia l'ultimo segnale, quello di spegnimento. Quindi Yara in quel momento era da tutt'altra parte".

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Monsanto a PROCESSO per CRIMINI contro l'UMANITA' e l'AMBIENTE
Monsanto a PROCESSO per CRIMINI contro l'UMANITA' e l'AMBIENTE

-

L’International Monsanto Tribunal è un’iniziativa per ritenere la Monsanto responsabile delle violazioni dei diritti umani e dei crimini contro l’umanità .
L’International Monsanto Tribunal è un’iniziativa per ritenere la Monsanto...

Milano: 1 residente su 4 STRANIERO
Milano: 1 residente su 4 STRANIERO

-

Gli abitanti di Milano oggi sono al 19% immigrati, contro il 9% della media italiana
Gli abitanti di Milano oggi sono al 19% immigrati, contro il 9% della media...

M5S e LEGA fanno paura a BRUXELLES: primi allarmi dalla GERMANIA
M5S e LEGA fanno paura a BRUXELLES: primi allarmi dalla GERMANIA

-

La diplomazia internazionale è già in fermento, i big dell’Europa a trazione tedesca studiano i partner che si preparano a formare un governo in Italia nel segno della diffidenza e forse dell’ostilità verso la vecchia Europa.
La diplomazia internazionale è già in fermento, i big dell’Europa a trazione...

Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!
Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!

-

La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati dagli attacchi alla Siria guidati dagli Stati Uniti impiegheranno del tempo per essere chiariti. Ma il suo impatto sul concetto stesso di legalità negli affari internazionali è gi
La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati...

GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa

-

Congo: Un genocidio è in corso, più di 6 milioni di persone (la metà sono bambini sotto i 5 anni!). Sono stati massacrati tra l’indifferenza generale e con il sostegno degli Stati Uniti e dell’Europa!
Centinaia di migliaia di donne e bambine sono state violentate e mutilate dagli...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati