Buffon IMBARAZZANTE: rigore netto e sacrosanto. SI E' SEMPRE TERRONI DI QUALCUNO!

(Palermo)ore 11:23:00 del 14/04/2018 - Genere: , Calcio, Denunce

Buffon IMBARAZZANTE: rigore netto e sacrosanto. SI E' SEMPRE TERRONI DI QUALCUNO!

Ho visto il capitano della nazionale italiana, oltre che della squadra bianconera, inerpicarsi su un sentiero sconnesso e improbabile nel quale l’arbitro pecca di cinismo nell’applicazione di un regolamento. Il cuore.

Ho visto il capitano della nazionale italiana, oltre che della squadra bianconera, inerpicarsi su un sentiero sconnesso e improbabile nel quale l’arbitro pecca di cinismo nell’applicazione di un regolamento. Il cuore. L’italiano che parla del cuore, l’organo nazionale. Il cuore del direttore di gara paragonato ad un bidone dell’immondizia è stata una metafora così povera e scarnificata da lasciarmi cadere le braccia.

Un’accozzaglia di comportamenti scoordinati

Non ne ho mai avuto una venerazione personale, ma ho sempre ammirato Gianluigi Buffon, un portiere di talento puro. Ascoltarlo formulare pensierini da dettato di scuola elementare a valle di una prestazione maiuscola della propria squadra mi conferma lo stato catatonico della cultura sportiva italiana – nella quale si è convinti di poter strattonare un arbitro e mandarlo a quel paese nella certezza di farla franca, o si usa (da laureati) un inglese stentato per sfottere o insultare l’avversario che parla un’altra lingua. Una accozzaglia di comportamenti scoordinati che ricorda quei turisti italiani che vedi scendere dagli aerei, quando sei all’estero.

È il simbolo triste dell’Italia

Li riconosci da chilometri di distanza, atterrano in una città straniera e si prendono a gomitate tra loro parlandosi in codice e immaginando che quel luogo sia di loro proprietà. Si prova imbarazzo. Ne ho provato anche per Buffon. E provarlo mentre ascolti un campione del mondo lascia un discreto amaro in bocca. È il simbolo triste dell’Italia, alla ricerca perenne di scuse. Alla quale neppure un quarantenne che ha avuto e dato tanto alla vita sportiva riesce a regalare qualche breve sprazzo di saggezza – un “Ci ho provato, ora ci proveranno altri”. Tutti avvinghiati alle proprie sedie ormai stantie. Peccato.

Da: QUI

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
Abruzzo? La Regione piu' CORROTTA d'Italia. LO STUDIO ISTAT
Abruzzo? La Regione piu' CORROTTA d'Italia. LO STUDIO ISTAT
(Palermo)
-

L’11,5% delle famiglie abruzzesi, nel corso della vita, si è sentito chiedere denaro, favori, regali o altro in cambio di servizi e agevolazioni o ha dato soldi e regali in cambio di favori
L’11,5% delle famiglie abruzzesi, nel corso della vita, si è sentito chiedere...

Merkel sugli immigrati? Chiusura dei confini, deportazioni ed espulsioni di richiedenti asilo. ALTRO CHE SALVINI!
Merkel sugli immigrati? Chiusura dei confini, deportazioni ed espulsioni di richiedenti asilo. ALTRO CHE SALVINI!
(Palermo)
-

Altro che Salvini. Le durissime proposte del partito della Merkel sui migranti
In Germania il partito di Angela Merkel, l’Unione cristiano-democratica,...

Aborti in Spagna, dove si spende 10 volte in piu' per uccidere che per prevenire
Aborti in Spagna, dove si spende 10 volte in piu' per uccidere che per prevenire
(Palermo)
-

Paradossi: 34 milioni alle donne che abortiscono, 4 milioni alle mamme
Pubblicato il rapporto 2017 del ministero della Salute: il numero di...

Misteriosa influenza sta colpendo l'Italia: cosa sta succedendo?
Misteriosa influenza sta colpendo l'Italia: cosa sta succedendo?
(Palermo)
-

Focolai di polmonite anomala che scoppiano improvvisamente a macchia di leopardo.L'esperto in diretta afferma che tali infezioni si contraggono per via aerosol
Focolai di polmonite anomala che scoppiano improvvisamente a macchia di...

Rispedire in Libia i migranti? Significa LASCIARLI MORIRE
Rispedire in Libia i migranti? Significa LASCIARLI MORIRE
(Palermo)
-

Quando vengono rispediti a Tripoli finiscono in carcere in condizioni spaventose, senza acqua né cibo per giorni, sottoposti a torture, a rischio di epidemia e alla compravendita
Riportare i migranti in Libia significa salvarli, ripete da mesi il ministro...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati