CARI POLITICI...DOVETE TACERE! Vi riempite la bocca di BELLE PAROLE ma avete UCCISO una generazione

(Roma)ore 19:41:00 del 04/02/2018 - Genere: , Denunce, Politica

CARI POLITICI...DOVETE TACERE! Vi riempite la bocca di BELLE PAROLE ma avete UCCISO una generazione

SONO DI NUOVO CANDIDATI ALLE ELEZIONI MA SONO LA CAUSA PRINCIPALE DI TUTTI I MALI DEI GIOVANI ITALIANI.

SONO DI NUOVO CANDIDATI ALLE ELEZIONI MA SONO LA CAUSA PRINCIPALE DI TUTTI I MALI DEI GIOVANI ITALIANI.

DICONO DI AVER CREATO LAVORO, MA LA METÀ DEI RAGAZZI NEL NOSTRO PAESE È DISOCCUPATA.

I dati che emergono dalla prima analisi Coldiretti/Ixè su “I giovani italiani, la vita e il lavoro” mostrano una realtà drammatica e lontana anni luce dalla leggenda metropolitana dell’Italia che è ripartita, colossale fake news propagata dai fake media di regime.

Se l’Italia è ancora in piedi non è merito né del governo Monti, né di Letta, né del “Bomba” fiorentino. A salvarci dal fallimento sono i risparmi di una vita dei cittadini, che vengono in parte scialacquati ogni giorno da uno Stato spendaccione e crudele, e in parte usati dalle famiglie per mantenere i propri figli.

Un trentenne su tre vive ancora con la paghetta dei genitori. E la percentuale sale al 55% se consideriamo tutti i giovani tra 18 e i 34 anni. Agghiacciante.

I governi piddini hanno preferito dare più di 20 miliardi alle banche invece che garantire un reddito minimo ai disoccupati.

Il risultato è che le famiglie hanno dovuto usare il proprio reddito:

“La famiglia – ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo – è diventata una rete di protezione sociale determinante che opera come fornitore di servizi e tutele per i membri che ne hanno bisogno” e la struttura delle famiglie italiane, e di quella agricola in particolare, aggiunge, non è affatto superata. Anzi: “Si è invece dimostrata, nei fatti, fondamentale per non far sprofondare nelle difficoltà moltissimi cittadini”.

L’analisi di Coldiretti sfata un altro mito, quello dei giovani italiani “Bamboccioni” che sanno soltanto lamentarsi: il 56% dei giovani nel 2018 accetterebbe un posto da spazzino che, se prima era considerato poco gratificante, oggi è diventato un “lusso” per gli italiani under 35, spiega Coldiretti.

E poi c’è chi cerca lavoro in tutti i modi, ma non ne trova: “una percentuale del 34 per cento per rassegnazione e sfiducia non ha inviato alcuna domanda di assunzione o lavoro”.

Per concludere, c’è il dramma di chi si vede costretto ad emigrare all’estero per poter condurre una vita dignitosa: il 34% degli italiani è disposto a farlo e il 22% non vede altra scelta. Purtroppo, però, in molti casi i nostri giovani che fuggono all’estero non trovano condizioni di vita migliori. Ma tornare indietro per loro sarebbe un male ancor peggiore.

Da: QUI

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Roma)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Microchip negli umani? NON saranno facoltativi!
Microchip negli umani? NON saranno facoltativi!
(Roma)
-

Le tecnologie progettate specificamente per tracciare e monitorare gli esseri umani sono in sviluppo da almeno due decadi.
 Nel mondo virtuale, i software sono oggi in grado di osservarci in tempo reale,...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Roma)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Roma)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi  per le MAFIE
Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi per le MAFIE
(Roma)
-

Tre diverse indagini hanno portato all’arresto di 68 persone della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese
Le mafie si sono spartite e controllano il mercato delle scommesse online: è il...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati