CASERTA: CANE VEGLIA DA 2 MESI LA TOMBA DEL PADRONE. DA LACRIME

(Caserta)ore 15:12:00 del 12/09/2016 - Genere: Curiosità

CASERTA: CANE VEGLIA DA 2 MESI LA TOMBA DEL PADRONE. DA LACRIME

Buck, da quel momento in poi, non si è più staccato dalla tomba del padrone, ogni giorno ne controlla il perimetro con cura e rigore, non vuole che nessuno si avvicini, è quello il suo posto. Dorme lì ogni notte, spesso non mangia per vegliare il suo padr

Buck era il cane del signor Antonio, stimato pensionato della ridente città di Caserta. Lo scorso luglio, all’età di 93 anni, Antonio se n’è andato. Questa è la natura delle cose. Eppure Buck, da quel momento in poi, non si è più staccato dalla tomba del padrone, ogni giorno ne controlla il perimetro con cura e rigore, non vuole che nessuno si avvicini, è quello il suo posto. Dorme lì ogni notte, spesso non mangia per vegliare il suo padrone.

“Gli animali sono sempre capaci di stupire tutti” dice il veterinario Alberto La Leprazi che, da sempre, ha curato Buck “Quel cane lo conosco bene, conosco l’affetto che prova nei confronti del signor Antonio. E dico “prova”, usando il presente, proprio per sottolineare che l’amore dell’animale non si è spento con la morte del padrone, anzi, ogni giorni vive e si rigenera sempre più forte. I parenti di Antonio e, quando posso, anche io, portano da mangiare continuamente all’animale che per nulla al mondo si schioderebbe dalla tomba. Che bella cosa gli animali, amo il mio lavoro”.

In città tutti parlando del cane di Caserta che sta commuovendo il web e l’informazione tutta. Esempi così dovrebbero essere sempre mostrati e messi in risalto, per far comprendere a tutti di quale è capace un animale. A volte, viene proprio da pensare che siamo noi gli animali. Mentre l’umanità fa giganteschi passi indietro, il mondo animale, già da un po’, si è portato nettamente avanti.

Ilfattoquotidaino

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
SCIENZA: Chi vive in piccole citta' e' piu' felice!
SCIENZA: Chi vive in piccole citta' e' piu' felice!
(Caserta)
-

Le persone che vivono in piccole città e in campagna sono più felici. A suggerirlo è un team di ricercatori canadesi, secondo cui un più forte senso di appartenenza alla comunità porterebbe a un maggior benessere personale
Dove si nasconde la felicità? Nelle grandi metropoli, piene di luci, persone,...

Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
(Caserta)
-

L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no? Alcuni ricercatori australiani ne sono convinti: questo tipo di olio è il più sicuro e il più stabile anche se utilizzato a temperature elevate, dissipando il mito comune sulla
L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no?...

8 parti del nostro corpo che non devi MAI TOCCARE per non diffondere GERMI
8 parti del nostro corpo che non devi MAI TOCCARE per non diffondere GERMI
(Caserta)
-

Basta guardarsi un po’ intorno, magari la mattina al bar, per notare quante persone se ne stanno sedute a sorseggiare un caffé e a leggere il giornale con la faccia appoggiata alle mani
ECCO LE 8 PARTI DEL CORPO CHE NON DOVRESTI MAI TOCCARE PER NON DIFFONDERE GERMI...

Mangiate CIBI DELLA FELICITA'! Ecco quali sono
Mangiate CIBI DELLA FELICITA'! Ecco quali sono
(Caserta)
-

Ebbene sì, anche i cibi possono farci felici, ma non solo perché ci piacciono e ci soddisfano nel momento in cui li mangiamo, ma anche perché contengono sostanze in grado di stimolare il buonumore e tranquilizzarci.
Quali sono i portatori di felicità nascosti nei cibi? Le sostanze della felicità...

Essere OTTIMISTI ritarda le malattie rispetto i PESSIMISTI
Essere OTTIMISTI ritarda le malattie rispetto i PESSIMISTI
(Caserta)
-

Un ottimista ha meno del 10% di possibilità rispetto a un pessimista di ammalarsi di depressione; e la depressione è considerata – al momento – la quarta causa di invalidità.
Ecco la formula della felicità: non è segreta, si può copiare –  Da una...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati