Caso Yara news: ecco la difesa di Bossetti

BERGAMO ore 19:21:00 del 28/04/2015 - Genere: Cronaca - Yara

Caso Yara news: ecco la difesa di Bossetti

Caso Yara news: ecco la difesa di Bossetti. E' cominciato stamattina, lunedì 27 aprile, il primo atto del processo a Massimo Bossetti arrestato a giugno scorso per l'omicidio di Yara Gambirasio.

E' cominciato stamattina, lunedì 27 aprile, il primo atto del processo a Massimo Bossetti arrestato a giugno scorso per l'omicidio di Yara Gambirasio. In un tribunale blindato a Bergamo si svolgerà l'udienza preliminare del giudice Ciro Iacomino che dovrà decidere sul suo rinvio a giudizio per omicidio aggravato (oltre che per calunnia ai danni di un collega che il muratore di Mapello aveva indicato come possibile omicida).

Bossetti dovrà guardare di nuovo in faccia chi lo accusa e probabilmente ribadirà con altre dichiarazioni spontanee la sua innocenza (finora cinque giudici di diversi gradi gli hanno negato la scarcerazione). Sul muratore 44enne pesano una serie di gravi indizi, tra cui la prova scientifica del Dna. Una traccia mista del presunto assassino e della vittima - trovata sui leggings e sugli slip della tredicenne - che la difesa da mesi cerca di sconfessare - ma non solo: ci sarebbero le immagini di alcune telecamere che mostrano il furgone di Bossetti vicino alla palestra nel giorno della scomparsa di Yara, alcune fibre di tessuto dei sedili compatibili con quelli trovati sul corpo della vittima e le incongruenze di Bossetti nel racconto di quel pomeriggio del 26 novembre 2010.

I legali Claudio Salvagni e Paolo Camporini non hanno dubbi: nessun rito abbreviato, si punta alla Corte d'assise per scagionare un uomo "contro cui non esistono prove, ma solo suggestioni che nulla valgono in un'aula di giustizia". Eppure una delle storie recenti più social della cronaca nera - l'Annuncio del fermo fu dato via Twitter dal ministro Alfano e l'intero arresto è stato filmato e trasmesso in tv - rischia di non offrire immagini: sono state studiate misure di sicurezza per tenere lontani giornalisti e fotografi dall'aula del tribunale e per Bossetti è già stato scelto un ingresso secondario per evitare lo sguardo dei curiosi.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
9 citta' italiane tenute in ostaggio dai nigeriani: ECCO QUALI
9 citta' italiane tenute in ostaggio dai nigeriani: ECCO QUALI

-

La precisazione, tra persone intelligenti, sarebbe inutile; ma, a scanso di equivoci, la facciamo comunque: quando parliamo di «mafia nigeriana» in Italia, ci riferiamo ai nigeriani dediti al crimine, non certo ai loro connazionali estranei alla delinquen
La precisazione, tra persone intelligenti, sarebbe inutile; ma, a scanso di...

La Merkel ZITTITA al Parlamento Europeo: VIDEO SENZA PELI SULLA LINGUA!
La Merkel ZITTITA al Parlamento Europeo: VIDEO SENZA PELI SULLA LINGUA!

-

Per Sahra Wagenknecht, Vicepresidente della Sinistra Tedesca (Die Linke), le cose non vanno bene nell’ E uropa… E con convinzione profonda afferma: l’euro divide l’Europa e non porta nessun beneficio all’UE!
SAHRA WAGENKNECHT NON LE MANDA A DIRE, E CON UN DISCORSO MEMORABILE AL...

Novara: primari in pensione visitano GRATIS persone meno abbienti
Novara: primari in pensione visitano GRATIS persone meno abbienti

-

A BORGOMANERO, IN PROVINCIA DI NOVARA, OPERA ORMAI DA ALCUNI ANNI UN POLIAMBULATORIO GRATUITO DOVE DEI PRIMARI IN PENSIONE VISITANO LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ.
A BORGOMANERO, IN PROVINCIA DI NOVARA, OPERA ORMAI DA ALCUNI ANNI UN...

Torna la massoneria in Italia: 3000 affiliati NON IDENTIFICABILI
Torna la massoneria in Italia: 3000 affiliati NON IDENTIFICABILI

-

Secondo Agatha Christie, un indizio è un indizio. Due indizi sono una coincidenza. Tre indizi sono una prova. Nell’inchiesta della Commissione parlamentare antimafia sui rapporti fra massoneria e crimine organizzato gli indizi sono 2.993.
Secondo Agatha Christie, un indizio è un indizio. Due indizi sono una...

Silenzio dei media sui vaccini killer: STRAGE DI MILITARI MALATI
Silenzio dei media sui vaccini killer: STRAGE DI MILITARI MALATI

-

Mercurio e metalli pesanti nei vaccini somministrati ai militari: non sono un migliaio, ma ben 4.000, i soldati italiani colpiti da gravissimi problemi di salute per motivi di servizio.
Mercurio e metalli pesanti nei vaccini somministrati ai militari: non sono un...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati