Come nasce una LEGGENDA? Vedasi FEDERER! VIDEO

(Roma)ore 23:26:00 del 03/02/2018 - Genere: , Sport Generici

Come nasce una LEGGENDA? Vedasi FEDERER! VIDEO

Mai nessuno come lui, oltre il tempo e la storia Roger Federer conquista il suo ventesimo slam a quasi 37 anni.

Roger Federer l’alieno

BATTENDO IN CINQUE SET IL CROATO CILIC, FEDERER CONQUISTA A 37 ANNI GLI OPEN D’AUSTRALIA E IL SUO VENTESIMO SLAM IN CARRIERA. MAI NESSUNO COME LUI. UNA LEGGENDA VIVENTE CHE VA OLTRE IL GIOCO DEL TENNIS

Mai nessuno come lui, oltre il tempo e la storia Roger Federer conquista il suo ventesimo slam a quasi 37 anni. A fargli da spalla stavolta c’è il gigante croato Marin Cilic che lo impegna per tre ore e cinque set (6-2 6-7 (5) 6-3 3-6 6-1 ) prima di inchinarsi alla leggenda del tennis. Il campo centrale di Mebourne lo acclama come una divinità e lui, Roger, incredulo che si commuove come fosse il suo primo titolo.

“Questa è una favola che si realizza, se mi diverto ancora a giocare è grazie a chi mi segue e mi ama” ha detto lo svizzero prima di alzare al cielo il trofeo degli Australian Open. E di prepararsi ad affrontare un 2018 che potrebbe scrivere altri luminosi capitoli della sua infinita saga tennistica. Da come sta giocando nell’ultimo anno (tre slam conquistati sugli ultimi cinque) nessun sogno sembra proibito. A cominciare dalla conquista della prima posizione mondiale (è a pochissimi punti dallo spagnolo Nadal)

[video]

Anche perché i suoi avversari sembrano smarriti, dai loro problemi ma anche dall’astro intramontabile di questo highlander dal sorriso gentile e capace di un tennis lunare, che ribalta le leggi della fisica, leggero come una farfalla e pungente come un’ape per citare un altro grande campione dello sport.

I tre alfieri del tennis muscolare moderno, Djokovich, Murray e Nadal sono afflitti dagli inevitabili problemi fisici e consumati dal loro approccio iper atletico che superata la trentina gli sta facendo pagare dazio; solamente Nadal, sembra trovare risorse mentali e fisiche per restare in cima in particolare sulla terra battuta, mentre tra i giovani c’è un preoccupante vuoto di talenti.

Intanto Roger l’alieno guarda l’orizzonte, si gode lo sguardo attonito di chi appena un anno fa lo dava per finito e si prepara a tagliare nuovi traguardi. Oltre il tempo e oltre la storia. Non solo quella del tennis.

Da: QUI

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Pantani ucciso da chi ha lanciato Lance Armstrong??
Pantani ucciso da chi ha lanciato Lance Armstrong??
(Roma)
-

Vuoi vedere che Pantani è stato distrutto e poi eliminato anche per evitare che facesse ombra a Lance Armstrong, il super-campione (artificiale) vicino ai Bush?
Vuoi vedere che Pantani è stato distrutto e poi eliminato anche per evitare che...

Mondiali Nuoto: Fede nella STORIA! Alla faccia di chi la dava FINITA!
Mondiali Nuoto: Fede nella STORIA! Alla faccia di chi la dava FINITA!
(Roma)
-

Con buona pace di tutti gli antiitaliani che non perdono occasione per remare contro, a prescindere, ogni dato positivo che interessa il nostro paese.
Alla facciaccia di chi la dava finita e pensa che le valutazioni nel mondo del...

Guinness Wordl Records-  Provateci a casa..... in palestra
Guinness Wordl Records- Provateci a casa..... in palestra
(Roma)
- Curiosità

Cosa c'è di meglio per sconfiggere la noia in palestra con degli esercizi ripetuti fino a stabilire un record.
Tapis roulant:Gemma Carter 50km in 3.55.28 secondi - Phil Anthony 100km in...

Il gancio da più lontano a occhi dendati (pallacanestro) - Guinness World Records Days
Il gancio da più lontano a occhi dendati (pallacanestro) - Guinness World Records Days
(Roma)
- Curiosità

La 10° edizione della Wordl Sport Stacking Association è stata ancopra una volta il tentativo per il Guinness World Records day con il maggior numero di partecipanti.Persone che praticano Sport stacking in località multiple
Il gancio più lontano a occhi chiusi o bendati a Pallacanestro. In uno dei...

I segreti di Usain Bolt
I segreti di Usain Bolt
(Roma)
- Curiosità

Usain Bolt si conferma come il re della velocità. Da Pechino a Londra fino a Rio: i 100 metri ai Giochi hanno lo stesso padrone. Da quando il 29enne di Kingston è diventato un fulmine, nessuno lo ha mai battuto sul palcoscenico olimpico.
CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK! I muscoli poi fanno il resto. I suoi...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati