Come volevasi dimostrare: ABOLIZIONE VITALIZI BOCCIATI AL SENATO

(Torino)ore 08:12:00 del 04/08/2017 - Genere: , Denunce, Politica

Come volevasi dimostrare: ABOLIZIONE VITALIZI BOCCIATI AL SENATO

Il PD non approverà mai nessuna riforma che possa togliere anche un solo euro dalle tasche dei suoi parlamentari.

Il PD non approverà mai nessuna riforma che possa togliere anche un solo euro dalle tasche dei suoi parlamentari. Le finte iniziative portate avanti per fingere di togliere qualcosa sono un raggiro per gli elettori. Un maldestro tentativo di sembrare diversi da quello che sono. Chi ha un minimo di esperienza sa bene che è solo una farsa che non porterà mai a nulla.

LA LEGA dopo 30anni a braccetto con i 'boiardi' di Roma Ladrona...adesso fan finta di fare gli anticasta....
Vergognosi...adesso pur di aumentare le poltrone fanno i nazionalisti 'sovranisti'. Ed hanno rovinato la questione identitaria ed autonomista: ora se parli di autonomismo credono che sei razzista...
Oggi abbiamo bsogno come il pane di un movimento anticasta identitario e regionalista...non certo di un movimento anticasta progressista e globalista come il m5s. Movimento Zero potrebbe essere la soluzione?

Alla Camera la legge è passata col voto trasversale, cioè Pd e M5sinsieme. Al Senato il vento cambia e i Cinquestelle che vogliono fare il prima possibile vengono fermati dal Pd e dal resto dei gruppi di Palazzo Madama che chiedono di discutere il provvedimento con le procedure normali. Quindi con i consueti 60 giorni di tempo anziché 30, come previsto dall’iter d’urgenza. Per il Pd qualche giorno di differenza non cambia niente, perché il tema sarà comunque affrontato in autunno, per i Cinquestelle è un modo per frenare. Il risultato è che al Senato insieme al M5s solo laLega Nord ha votato a favore dell’inversione dell’ordine dei lavori. Per Beppe Grillo, che pubblica un post sul blog poco prima della votazione, è un “clamoroso voltafaccia” perché il “vitalizio non vogliono perderlo”. Anzi, secondo Grillo, Pd, Mdp e Forza Italia “hanno già pronto il trucco per affossare la legge”.

Il problema del Pd, in realtà, è anche di semplice conta di voti: anche se, in ipotesi, si mettessero insieme i voti favorevoli di democratici, grillini e leghisti, la legge non passerebbe. Per questo bisogna passare attraverso la mediazione con Mdp e altre forze di sinistra. Nel merito, invece, una parte del Pd – soprattutto al Senato – chiede modifiche che garantiscano la costituzionalità della legge, oltre ad allargare il consenso ad altre forze politiche. Ma in questo caso servirebbe una terza lettura alla Camera che – per quanto veloce grazie alle “maggioranze allargate” – si inserirebbe nel rush finale della legislatura. “Per la casta non è mai urgente tagliarsi i suoi privilegi – ricorda Vito Crimi, M5s – Quando si trattò di approvare la legge Boccadutri sui soldi ai partiti votarono il provvedimento in poche settimane”. “Un bluff demagogico” lo definisce il Pd, col vicecapogruppo Claudio Martini, “perché l’esame del provvedimento, che ricordo è stato proposto dal Pd, comincerebbe comunque a settembre”.

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
(Torino)
-

I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi multinazionali finanziari o industriali, e di istituzioni internazionali opache (FMI, Banca mondiale, OCDE, OMC, banche centrali).
I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi...

Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
(Torino)
-

Il decreto Semplificazioni, diventato legge, cambia le regole del pignoramento di immobili. Il debitore che vive nella casa dovrà andarsene solo dopo il decreto di trasferimento.
Il decreto Semplificazioni, diventato ormai legge, prevede una modifica...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Torino)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...

Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
(Torino)
-

Sì alle bici contromano nei centri abitati e ai semafori i ciclisti avranno la precedenza e potranno circolare sulle corsie riservate agli autobus e ai taxi
Bici in città: è in discussione in commissione Trasporti alla Camera il nuovo...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Torino)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati