Comparto edile italiano in crisi e il governo COSA FA? PENSA A NUOVE TASSE...

(Torino)ore 20:10:00 del 25/10/2017 - Genere: , Cronaca, Denunce, Economia, Nuove Leggi

Comparto edile italiano in crisi e il governo COSA FA? PENSA A NUOVE TASSE...

Il comparto edile italiano dal 2010 al 2016 segna un dato nettamente negativo per costruzioni e ristrutturazioni del 32,2%

La produzione del comparto edile è scesa del 32,2%

Il comparto edile italiano dal 2010 al 2016 segna  un dato nettamente negativo per costruzioni e ristrutturazioni del 32,2%:

Nei paesi europei solo alcuni paesi segnano dati peggiori dell’Italia:

Slovenia -45%, Cipro -47%, Portogallo -47,1% ,Grecia -47,6%

Dati che portano il segno meno anche per Francia -12,9%, Spagna -3,2% ma migliori dei nostri e si prevede che la Spagna nel 2017 si avvicini ad un pareggio.

Chi sta meglio di noi? La solita Germania con un +7,6%, Gran Bretagna +11,6% e addirittura l’Irlanda + 25,1% per politiche improntate al futuro dell’edilizia.

Il dato che più fa impressione è la netta differenza tra la produzione italiana del comparto edile ed i nostri competitor dell’Unione Europea con una differenza di circa 8 volte, -32,2% contro 3,9%.

Chiaro e lampante è il calo dell’occupazione avvenuta in questi anni ed un aumento del lavoro nero esponenziale. Nel solo 2016 le ore lavorate hanno subito un calo del 28,6% ed un – 10,4% nell’indotto.

Le soluzioni ci sono ma sembra che i governi succeduti dal 2010 in poi siano miopi o non vogliano far ripartire l’edilizia che bene o male è sempre il 2° settore per produzione di PIL sia in Italia che in Europa.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Euro? UNA fake news monetaria, un ESPERIMENTO FALLITO sulla NOSTRA PELLE. SALVIAMOCI
Euro? UNA fake news monetaria, un ESPERIMENTO FALLITO sulla NOSTRA PELLE. SALVIAMOCI
(Torino)
-

Settimanali e quotidiani hanno iniziato una campagna terroristica per descrivere come e qualmente questo paese sprofonderebbe nel più nero degli abissi se dovesse uscire dall’euro, unico scudo della nostra malandata economia.
Settimanali e quotidiani hanno iniziato una campagna terroristica per descrivere...

Istat: 1 azienda su 3 paghera' PIU' TASSE
Istat: 1 azienda su 3 paghera' PIU' TASSE
(Torino)
-

Istat, Upb e Corte dei Conti molto scettici sulla legge di bilancio. Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, secondo l’Istat, i trasferimenti pubblici pari a circa 9 miliardi avranno un impatto dello 0,2% sul pil
Numerosi dubbi sono stati espressi quest'oggi sulla legge di bilancio...


(Torino)
-


Seggi aperti dalle 8 alle 20 oggi a Roma, dove si votano i due quesiti del...

Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
(Torino)
-

Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il riconoscimento del diritto alla legge 104.
Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il...

Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
(Torino)
-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati