Con la scusa del terrorismo adesso censurano anche internet

FOGGIA ore 19:42:00 del 06/02/2015 - Genere: Cronaca, Curiosità, Informatica, Internet

Con la scusa del terrorismo adesso censurano anche internet

Con la scusa del terrorismo adesso censurano anche internet | Rubrica di informazione del blog Italiano Sveglia

Toccateci tutto, tranne la rete. Questo potentissimo mezzo di informazione (il vero e unico) non può esser sottoposto a censura dai poteri forti. Lasciateci almeno la libertà di decidere cosa dobbiamo pensare, dato che la realtà è spesso Manipolata dai mass media ufficiali.

Internet diventa il centro del bersaglio. In seguito agli attentati che hanno sconvolto la Francia, la risposta istituzionale dei diversi paesi europei si è concentrata sulla rete e sull’utilizzo di piattaforme che possono servire come propaganda. Sotto l’eufemistico Annuncio di lanciare misure “eccezionali”, i governi, come la Francia o il Regno Unito hanno avvertito della loro intenzione di dare più poteri per aumentare i controlli sulle comunicazioni private dei cittadini e delle loro attività online.

Molta attenzione viene anche chiesta per quelli che trasportano ingenti somme di denaro (oltre 1.000 euro), e quelli che hanno registrato video in luoghi non turistici, in particolare nel settore delle infrastrutture (porti, aeroporti, trasporto ferroviario critico, etc. ). Inoltre, gli agenti devono individuare le persone di origine araba che consultano un computer portatile all’interno di un veicolo.

Cosa ne pensi della censura della rete? Trovi giusta questa iniziativa?

ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO E VALUTA IN BASSO DA 1 A 10 L’IMPORTANZA DELL’INFORMAZIONE TRAMITE WEB

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Distribuiti volantini in Svezia: 'SIATE PRONTI ALLA GUERRA'!
Distribuiti volantini in Svezia: 'SIATE PRONTI ALLA GUERRA'!

-

Il governo svedese ha iniziato ad inviare a tutte le 4,8 milioni di famiglie del paese un opuscolo per informare la popolazione, per la prima volta in oltre mezzo secolo, su cosa fare in caso di guerra.
Il governo svedese ha iniziato ad inviare a tutte le 4,8 milioni di famiglie del...

L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!
L'Aquila: scuole ricostruite dopo il terremoto? ZERO!

-

A quasi 9 anni la situazione è invariata, nessun edificio scolastico è stato ricostruito
I bambini nati dopo il 2007, a L’Aquila, potrebbero essere definiti la...

AFFITTOPOLI PD: canoni EVASI e sedi NON PAGATE
AFFITTOPOLI PD: canoni EVASI e sedi NON PAGATE

-

Nella lista dei morosi negli immobili gestiti da Mm ci sono parecchi inquilini «amici» facilmente reperibili
Oltre un milione di affitti non pagati. Come ha anticipato ieri il Giornale, a...

Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?
Gasdotti e pesticidi: cosa sta accadendo in PUGLIA?

-

Mentre i politici si azzuffano per le poltrone a Roma, il governicchio Gentiloni, mai passato dalle urne, con decreto fuorilegge vuole distruggere la Puglia.
Tabula rasa del Levante d’Italia. Il macabro disegno è sempre più evidente....

Piu' case popolari agli immigrati: 1 alloggio su 2 a profughi e rifugiati
Piu' case popolari agli immigrati: 1 alloggio su 2 a profughi e rifugiati

-

Un alloggio popolare su due in diverse città italiane va agli stranieri. Adesso cambiano le regole: premiato chi è residente da più anni nella stessa città
Un alloggio popolare su due in diverse città italiane va agli...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati