Cosa vedere Brasov

(Roma)ore 22:47:00 del 16/07/2017 - Genere: , Luoghi da visitare

Cosa vedere Brasov

Tutto circondato da mura del XV secolo, alte 12 metri, lunghe 3 chilometri, con 7 bastioni.

COSA VISITARE BRASOV - Brasov è la città più grande della Transilvania, si trova a poco più di 150km da Bucarest ed è protetta, come un gioiello, dallo scrigno dei bellissimi monti Carpazi.
COSA VISITARE BRASOV - Arrivando in auto, la prima cosa che noterai sarà la scritta “BRASOV“, che troneggia in stile hollywoodiano in cima al monte Tampa.

Centro storico, costituito da un dedalo di vie e stradine tutte ordinate e pulite, case con facciate barocche e guglie gotiche, un piccolo gioellino in cui più che in Romania vi sembrerà di stare in Austria o in Germania. Tutto circondato da mura del XV secolo, alte 12 metri, lunghe 3 chilometri, con 7 bastioni.
COSA VISITARE BRASOV - Il monumento più famoso e importante è la:

Biserica Neagram, la Chiesa Nera, la più grande chiesa Gotica della Romania, anzi ” la più grande chiesa gotica da Istanbul a Vienna”. Costruita tra il ‘300 e il ‘400, deve il suo nome al colore nero dovuto ad un incendio che gli ha annerito le pareti. L’esterno è possente, elegante, incinfondibile, è possibile scorgerla quasi da tutta la città mentre l’interno è abbellito con decorazioni barocche, statue rinascimentali e un organo con 4000 tubi. É l’edificio religioso e civile di riferimento di tutta la Romania.

Attaccata alla Chiesa c’è la:

Piazza Sfatului, la piazza del municipio, costruita nel XIII secolo. La piazza è sempre stata il luogo d’incontro delle fiere e del mercato di Brasov, nel medioevo con i commercianti di tutta Europa, oggi con famiglie, ragazzi, turisti e anziani.  Leggende narrano che è la Piazza del Pifferaio Magico ma anche la Piazza delle gogne dove venivano processate e impiccate le streghe.

Tutto intorno alla piazza si sviluppa una zona pedonale ricchissima di irish pub, pasticcerie, ristoranti, locali, bar e negozi. Tutto è ordinato, pulito e tranquillo.

La parte tedesca della città ha centinaia di tetti rossi tra strade circostanti a Piata Sfatului mentre il distretto di Schei a sud ci sono piccole strade, case confuse, cimiteri e scemerà verso le colline.

In pianura ci sono sono i quartieri costruiti con le espansioni del 18° e 19 ° secolo, gli appartamenti Comunisti e le enormi fabbriche degli ultimi 50 anni.

Altre cose da vedere a Brasov sono:

Monte Tampa, di cui parlerò più avanti

Giardini Pubblici sia quelli più grandi “Nicolae Titulescu” sia quelli sotto alla funivia che conduce al Monte Tampa, entrambi luogo di ritrovo di ragazzi che vengono a praticare attività fisica all’aperto con gli attrezzi da palestra istallati tra i prati che i sempre presenti tavolini a scacchiera.

Turnul Alb, la torre bianca.

Cittadella, situata su una collinetta che per raggiungerla ci si impiega una ventina di minuti a piedi e si ha una splendida veduta di Brasov nuova e vecchia. L’antica rocca medievale di Brasov, ancora ben conservata e con mura altissime ma ora è adibita a ristorante e cento commerciale.

– La scritta Hollywoodiana sopra al Monte Tampa

Monastero Francescano

Impianti Sportivi

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
Cosa visitare Cesky Krumlov
Cosa visitare Cesky Krumlov
(Roma)
-

La città è molto frequentata dai turisti che nel periodo estivo fanno lievitare il numero di abitanti.
CESKY KRUMLOV, COSA VEDERE - Český Krumlov (Tedesco: Krumau) è una...

Cosa vedere Timisoara
Cosa vedere Timisoara
(Roma)
-

Andremo a visitare in particolare Timisoara, una cittadina di circa 300 mila abitanti, considerata la cittadina più "italiana" del paese rumeno (con circa 10 mila italiani) che inaspettatamente offre un multiculturalismo cosmopolita.
COSA VEDERE TIMISOARA - Quando pensiamo di viaggiare, spesso vorremmo visitare...

Cosa visitare Cluj-Napoca
Cosa visitare Cluj-Napoca
(Roma)
-

I taxi sono molto economici e grazie alla facilità con la quale si possono trovare, restano il mezzo di trasporto migliore per spostarsi nelle città rumene.
CLUJ-NAPOCA, COSA VEDERE - Cluj è ben collegata con gli aeroporti italiani,...

Cosa visitare Costanza
Cosa visitare Costanza
(Roma)
-

Il Museo del mare con il faro genovese, dietro la statua di Eminescu, di fronte al mare. Anche se costruito tra il 1858-1860, sulla roccia del angolo sud-est della penisola Tomitane, da una società inglese, il faro si chiama “Faro Genovese”.
COSTANZA, COSA VEDERE - Constanza è stata continuamente abitata per 2600 anni...

Cosa visitare Sighisoara
Cosa visitare Sighisoara
(Roma)
-

Gli Austroungarici mantennero l’influenza sulla regione fino al 1877; la Romania nacque nel 1859 dall’unione di tre distinti principati che facevano parte del Regno d’Ungheria: Transilvania, Valacchia e Moldavia.
SIGHISOARA, COSA VEDERE - Prima di addentrarci nel percorso romeno è necessario...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati