Cosa visitare a Padova

(Padova)ore 21:28:00 del 09/03/2017 - Genere: , Luoghi da visitare

Cosa visitare a Padova

Qui ha sede una delle più conosciute università italiane, tra le più antiche per fondazione al mondo: la sua presenza ha incrementato l'offerta culturale locale, grazie ai tanti musei delle facoltà e all'imperdibile Orto Botanico; iscritto nella lista Pat

COSA VEDERE A PADOVA - Affascinante, piena di arte e storia, vivibile: tra le città più belle d'Italia un posto d'onore spetta certamente a Padova, destinazione molto apprezzata per una vacanza in Veneto e godibile durante tutto l'anno. A circa cinquanta chilometri da Venezia e a meno di settanta chilometri da Verona e dal Lago di Garda, Padova è, prima di tutto, uno scrigno di tesori artistici: non a caso è conosciuta come la "Città dell'Affresco", grazie alla generosa presenza di cicli pittorisci nelle chiese e degli edifici cittadini, come la celebre Cappella degli Scrovegni di Giotto.

COSA VEDERE A PADOVA - Fortemente legata alla presenza di torrenti, canali e vie d'acque, alcune percorribili e inserite in interessanti itinerari turistici, come quello che conduce alla scoperta delle Ville Venete del Brenta, è una città stimolante e vivace. Qui ha sede una delle più conosciute università italiane, tra le più antiche per fondazione al mondo: la sua presenza ha incrementato l'offerta culturale locale, grazie ai tanti musei delle facoltà e all'imperdibile Orto Botanico; iscritto nella lista Patrimonio dell'Umanità Unesco nel 1997, l'Orto è stato recentemente rinnovato con cinque nuove serre dal design contemporaneo.

COSA VEDERE A PADOVA - La devozione per Sant'Antonio da Padova conduce ogni anno migliaia di fedeli in città, mentre anche il desiderio di staccare la spina può essere soddisfatto da queste parti: le acque rigeneranti dei Colli Euganei sono l'ideale per godersi qualche giorno di relax! Affittare una casa vacanza a Padova quindi, per un weekend o una vacanza breve, permette di scegliere tra un ventaglio di alternative molto ampio, capace di soddisfare i gusti di tutti. E non perdete i piatti della cucina locale, gli ottimi vini e i caffè storici cittadini, come l'elegante Caffè Pedrocchi.

Il nostro itinerario inizia alla Cappella degli Scrovegni, la prima delle maggiori attrazioni di Padova, con il famoso ciclo di affreschi di Giotto. Anche i Musei Civici Eremitani meritano una visita, ma solo se avete abbastanza tempo a disposizione.

Continuate per il Corso Garibaldi e la Via Cavour fino a raggiungere il Caffè Pedrocchi, punto di incontro nel XIX secolo di studenti ed intellettuali che svilupparono idee rivoluzionarie per un’Italia indipendente. Prendere un caffè qui non sarà certamente tempo sprecato.

Poco dopo il Caffè Pedrocchi, percorrendo la Via Cavour, raggiungerete il Palazzo Bò, l'antica università di Padova, dove insegnò addirittura Galileo Galilei. Nel Piazzale Antenore troverete il sarcofago del leggendario fondatore della città Antenore.

Dall'università svoltate a destra in Via Daniele Manin e dopo pochi passi arriverete al Palazzo della Ragione, emblema segreto di Padova.

Se avete voglia, potete tornare in Via Daniele Manin e percorrerla fino a Piazza dei Signori ed il Duomo di Padova.

Dal Palazzo della Ragione imboccate la Via Roma e poi Via Umberto I. in direzione sud fino al Prato della Valle, una delle piazze più grandi d'Europa.

Nella parte meridionale della piazza sorge l’enorme Basilica di Santa Giustina, che ospita le tombe di Santa Giustina e dell'evangelista Luca.

Se vi interessa la biologia o la botanica, potrete imboccare la Via Donatello, andando in direzione della Basilica di Sant’Antonio, per raggiungere l’Orto Botanico, uno dei più antichi orti botanici d'Europa, che è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dell'UNESCO.

L'ultimo sito d’interesse del nostro itinerario è la Basilica di Sant'Antonio, raggiungibile dal Prato della Valle, imboccando la Via Melchiorre Cesarotti (o imboccando la Via Orto Botanico se avete fatto una scappatina al giardino botanico). Qui troverete non solo le reliquie di Sant’Antonio, ma anche alcuni bellissimi affreschi di Altichiero

Scritto da Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Luoghi da visitare: le PERLE NASCOSTE del mondo da scoprire
Luoghi da visitare: le PERLE NASCOSTE del mondo da scoprire
(Padova)
-

Roma, Amsterdam, Londra, Lisbona, non rappresentano esattamente mete lontane e sconosciute per noi cittadini europei.
Roma, Amsterdam, Londra, Lisbona, non rappresentano esattamente mete lontane e...

San Valentino: dove andare con la tua ragazza?
San Valentino: dove andare con la tua ragazza?
(Padova)
-

Venezia, Roma, Firenze, la Costiera Amalfitana. Sono le mete classiche per un viaggio di copia in cui celebrare San Valentino, la festa degli innamorati.
Venezia, Roma, Firenze, la Costiera Amalfitana. Sono le mete classiche per un...

10 nuovi buoni motivi per visitare Valencia nel 2019
10 nuovi buoni motivi per visitare Valencia nel 2019
(Padova)
-

Valencia, città mediterranea dal clima sempre mite, è una destinazione adatta ad ogni tipo di viaggio e... di viaggiatore. E' una città moderna, con numerose attrazioni.
Valencia, città mediterranea dal clima sempre mite, è una destinazione adatta ad...

Copenaghen: il 'Best in Travel 2019'
Copenaghen: il 'Best in Travel 2019'
(Padova)
-

Turismo: a Copenaghen il 'Best in Travel 2019'
Copenaghen guida la classifica delle migliori città da visitare nel 2019...

Turista scrive ai napoletani: 'avevo paura di Napoli, invece e' MERAVIGLIOSA'
Turista scrive ai napoletani: 'avevo paura di Napoli, invece e' MERAVIGLIOSA'
(Padova)
-

La lettera d’amore verso la città di un turista che scrive al sindaco di Napoli, raccontando come si siano dissolti i suoi pregiudizi dopo aver messo piede in terra vesuviana
Basta poco per rompere una serie di stereotipi sulla città di Napoli, che avrà...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati