Cosa visitare Efeso

(Milano)ore 21:16:00 del 20/12/2017 - Genere: , Luoghi da visitare

Cosa visitare Efeso

EFESO, COSA VEDERE - Quello che fu un tempo uno dei più grandi monumenti di Efeso e dell’antichità, di cui purtroppo oggi ne rimangono solo alcune colonne è il Tempio di Artemide che venne raso al suolo nel 401 per ordine dell’arcivescovo di Costantinopol

EFESO, COSA VEDERE - La città di Efeso fu uno dei più grandi centri urbani che sia affacciavano sullo Ionio in Anatolia. È situata in Lidia alla foce del fiume Caistro, sulla costa dell’odierna Turchia e si trovava tra le città di Smirne e Aydin. Alcuni dati storici individuano Efeso con l’antica città di Apasas e risalirebbe al XV e XIV secolo a.C. Fu un importante e ricco centro commerciale e dal 29 a.C. fu la capitale della provincia romana di Asia.

Tra le rovine, che ne fanno uno dei più noti siti archeologici del Mar Mediterraneo, sono degne di nota quelle del Teatro, del piccolo tempio di Adriano, della Biblioteca di Celso e dei numerosi stabilimenti di bagni pubblici.

EFESO, COSA VEDERE - Quello che fu un tempo uno dei più grandi monumenti di Efeso e dell’antichità, di cui purtroppo oggi ne rimangono solo alcune colonne è il Tempio di Artemide che venne raso al suolo nel 401 per ordine dell’arcivescovo di Costantinopoli, Giovanni Crisostomo.

EFESO, COSA VEDERE - L’importanza di Efeso sia dal punto di vista culturale che commerciale raggiunse livelli così elevati da diventare la terza città più potente del mondo antico dopo Roma e Alessandria d’Egitto.

Cosa visitare e Cosa vedere a Efeso

Il Teatro di Efeso è forse il monumento più grande e spettacolare dell’intero sito archeologico. La sua ampia forma semicircolare permette di ospitare fino a 25.000 persone. Ancora oggi la sua acustica è rimasta come quella di un tempo grazie a un restauro che ha mantenuto le sue peculiarità fisiche. Le Terme di Vario sorgevano all’entrata della città di Efeso. Questa era una posizione tipica delle città dell’epoca poiché rappresentava una sorta di accoglienza per tutti colori che giungevano ad Efeso dopo un lungo e faticoso viaggio.

Efeso ha due ingressi: uno inferiore ed uno superiore. I gruppi turistici approdano su queste terre dalle 9 del mattino, tramite l'ingresso superiore. In alternativa, presentati all'ingresso inferiore prima delle 9 e percorri la Via Sacra. Visita Efeso la mattina presto per evitare la grande confusione e la calura estiva. La Via Sacra collega l'Anfiteatro con la Porta di Augusto. Gran parte di essa viene affiancata dall'Agorà, oggi un immenso spazio vuoto. Anticamente, ospitava il mercato ed il centro commerciale della città. È sicuramente la parte meno spettacolare di Efeso. La pavimentazione è completamente in marmo.

La Biblioteca di Celso è il simbolo di Efeso per eccellenza. Uno dei monumenti più affascinanti del mondo, edificato dal figlio di Celso nel 114. Grandiosità, eleganza e raffinatezza si fondono delicatamente, creando un effetto senza eguali. Nell'antichità la Biblioteca custodiva 12.000 rotoli, ordinati tutti nelle numerose nicchie delle pareti. Potrai accedere alla Biblioteca dall'ingresso sud, dalla porta di Augusto. Da visitare il maestoso teatro di Efeso, costruito nel I secolo dai romani. Poteva contenere fino a 25.000 spettatori. L'inclinazione delle file permetteva una visuale completa ed un'acustica perfetta.

Un altro ambiente di grande impatto visivo a Efeso in Turchia è la Via dei Cureti che collega la Porta di Adriano con la Porta di Ercole, sulla sommità del sito. A circa metà del percorso, potrai godere di un paesaggio spettacolare sulla Biblioteca di Celso. Dal basso visita il grandioso Tempio di Adriano (I secolo), in stile corinzio. Poco oltre, sulla destra, troverai l'ingresso per le Case a Terrazza, famose per gli splendidi mosaici. Per visitarle, dovrai pagare un importo aggiuntivo. Dopo la porta di Ercole, accedi alla parte superiore di Efeso, dove si trovano l'Odeon e l'ingresso sud.

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Bogota': cosa visitare
Bogota': cosa visitare
(Milano)
-

COSA VEDERE BOGOTA' - Bogotà, come buona parte delle Capitali latine, è una città che negli anni è cambiata velocemente e basta tornare qualche anno dopo per capire come questa evoluzione la abbia avvolta completamente.
  COSA VEDERE BOGOTA' - Bogotà, come buona parte delle Capitali latine, è una...

Cosa vedere Santiago del Cile
Cosa vedere Santiago del Cile
(Milano)
-

Per raggiungere la città bisogna arrivare all’aeroporto Internazionale Comodoro Arturo Merino Benítez che si trova a 15 chilometri dal centro cittadino, in direzione nord-ovest.
  COSA VEDERE SANTIAGO DEL CILE - Santiago del Cile, capitale del Cile, è tra...

Cosa vedere Punta del Este
Cosa vedere Punta del Este
(Milano)
-

Spiagge: I principali punti di interesse di Punta del Este sono indubbiamente le sue bellissime spiagge di sabbia bianca e acque cristalline, come Playa Mansa, Playa Brava, Portezuelo, Solanas, Montoya, Manantiales, José Ignacio, La Barra e Chihuahua.
  PUNTA DEL ESTE COSA VEDERE - Punta del Este è uno dei principali centri...

Cosa visitare La Plata
Cosa visitare La Plata
(Milano)
-

Quando venne fondata nella seconda metà dell’Ottocento, Dardo Rocha fu incaricato di progettare la pianta della città e ne venne fuori uno spettacolo.
  Scopriamo la curiosa città di La Plata, il capoluogo della provincia di...

Montevideo: cosa visitare
Montevideo: cosa visitare
(Milano)
-

Per questo abbiamo deciso di scrivere un post per darvi un’idea di cosa aspettarvi se sceglierete Montevideo per il vostro prossimo corso di spagnolo.
  COSA VEDERE MONTEVIDEO - L’Uruguay è un paese incantevole, situato tra il...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati