Cronaca news: la Jihad dell’Isis parla italiano

SIENA ore 09:41:00 del 07/03/2015 - Genere: Cronaca, Esteri

Cronaca news: la Jihad dell’Isis parla italiano

Cronaca news: la Jihad dell’Isis parla italiano. Trovato in rete un filmato diventato virale in cui si sentirebbe una voce pronunciare parole nella nostra lingua mentre viene preparato un attentato kamikaze

Trovato in rete un filmato diventato virale in cui si sentirebbe una voce pronunciare parole nella nostra lingua mentre viene preparato un attentato kamikaze.  «Yalla, yalla, yalla, piano, piano, piano...». Per la prima volta in un video diffuso dall'Isis si sentirebbe la voce un mujaheddin parlare in italiano. O, almeno questa è la tesi di Globalist.it, che ha riproposto un filmato postato nei giorni scorsi su uno dei canali non ufficiali YouTube dello Stato Islamico. Scorrendo i fotogrammi, diventanti immediatamente virali in rete, si assiste alla preparazione di un attacco suicida con un'autobomba contro una postazione del Pkk. Dal secondo 50 al secondo 61 qualcuno sembra riconoscere una voce dire «Piano, piano» alternato a «yalla, yalla» (che in arabo significa su avanti), parole rivolte al guidatore del mezzo imbottito di esplosivo. Ma le voci non sono nitide e l’audio è disturbato da una traccia musicale. Difficile quindi affermare con certezza la presenza di un miliziano italiano, inoltre è improbabile che il guidatore possa sentire l’uomo, come fa notare lo stesso autore dell’articolo su Globalist, Gianni Cipriani.

L'allarme dell' Fbi su ragazzi e ragazze

Se invece confermato si potrebbe trattare di un foreign fighter italiano che si è unito allo Stato Islamico. Proprio oggi negli Stati Uniti l'Fbi e il Dipartimento per la sicurezza interna hanno lanciato un allarme sul fenomeno crescente dei «foreign fighters». In un messaggio congiunto inviato lo scorso fine settimana a tutte le forze dell'ordine del Paese - rivela la Cnn - si esprime preoccupazione e si chiede di esercitare la massima vigilanza sui «molti casi» e il crescente numero di ragazzi e ragazze che dagli Usa vogliono raggiungere le fila dell'Isis. L'allarme di Fbi e Homeland Security è stato lanciato dopo l'arresto e l'incarcerazione la scorsa settimana di un diciassettenne della Virginia, sospettato di volersi unire all'Isis. Nel «warning» inviato a tutte le forze di polizia degli Stati Uniti si spiega come tra i ragazzi che vogliono «arruolarsi» nelle fila dell'Isis, i maschi sono generalmente più grandi, e il loro obbiettivo è solitamente quello di unirsi ai militanti jihadisti in Iraq e in Siria, oppure quello di compiere attacchi negli Stati Uniti, come nel caso dei tre sospetti terroristi arrestati giorni fa Brooklyn. Per quel che riguarda le ragazze, invece, di solito sono più giovani e nella maggior parte dei casi il loro obiettivo è quello di andare in spose a combattenti dell'Isis in Siria.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Gli ingegneri sanno misurare il rischio di crollo: NIENTE ACCADE PER FATALITA'!
Gli ingegneri sanno misurare il rischio di crollo: NIENTE ACCADE PER FATALITA'!

-

In ingegneria i rischi non sono fatti di parole o chiacchiere. Il rischio è un fattore che viene concretamente misurato.
Vi presentiamo questo articolo di Davide Gioco, Ingegnere, da Attivismo.info,...

Egitto: riemerge antica citta' sprofondata 1200 anni fa!
Egitto: riemerge antica citta' sprofondata 1200 anni fa!

-

Egitto, dopo 1200 anni il Mediterraneo restituisce l’antica città greca di Heracleion
Dai fondali egiziani riemerge l’antica città di Heracleion: relitti di navi,...

Mediaset: da settembre canale dedicato CONTRO IL GOVERNO!
Mediaset: da settembre canale dedicato CONTRO IL GOVERNO!

-

Prima le “epurazioni” dei conduttori troppo populisti. E poi, a settembre, la trasformazione in un canale ricco di informazione e di talk non urlati, per “smontare” la retorica di Lega e 5 Stelle che tanti successi ha mietuto nei mesi passati e sta contin
Prima le “epurazioni” dei conduttori troppo populisti. E poi, a settembre,...

Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso

-

I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da sempre giustificata con i vincoli di bilancio, con il debito pubblico, con le richieste di austerity da parte dell’Europa, ci sta mostrando due fatti evidenti
I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO

-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati