Di Pietro: inchiesta Mani Pulite? Fermata dai servizi segreti deviati!

(Palermo)ore 12:22:00 del 09/05/2018 - Genere: , Cultura, Denunce, Politica

Di Pietro: inchiesta Mani Pulite? Fermata dai servizi segreti deviati!

Confessione shock dell’ ex magistrato antonio Di Pietro ai microfoni di Radio Cusano Campus, riguardo l’inchiesta Mani pulite: “Eravamo arrivati anche al PCI,poi l’inchiesta è stata fermata dai servizi segreti deviati”.

“Tangentopoli esiste ancora oggi, non si è mai fermata“, questa è una delle affermazioni più rilevanti di Antonio Di pietro durante una intervista rilasciata a Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano.

L’ex magistrato ha risposto alle accuse di chi afferma che nell’ inchiesta “Mani Pulite” non si sia voluta fare chiarezza sul PCI (partito comunista italiano), di chi è convinto che tangentopoli si sia fermata anni fa di fronte al comunismo: “E’ solo l’inchiesta di mani pulite ad essersi fermata“. Il motivo appare abbastanza inquietante, ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Radio Cusano Campus:

“Tangentopoli non si fermò davanti al Partito Comunista, tangentopoli c’è ancora oggi, non si è mai fermata. E’ l’inchiesta di mani pulite che si è fermata, e il perché lo spiega il Copasir, che dice che mani pulite è stata fermata da una operazione di delegittimazione portata avanti da sezioni deviate dei servizi segreti su ordine di altissime cariche dello Stato. Noi siamo arrivati fino ai segretari amministrativi di tutti i partiti e in alcuni casi anche ai segretari politici.

Craxi non è che è stato condannato perché poteva non sapere, è stato condannato perché ha confessato e poi perchè gli abbiamo trovato dei conti in Svizzera che facevano capo a un suo amico d’infanzia che nulla aveva a che vedere col partito“.

Poi ammette il pericolo sventato : “Per l’inchiesta mani Pulite due pentiti di mafia hanno detto che io dovevo essere fatto fuori. Ma mi è andata bene, mi hanno solo delegittimato“.

Di seguito vi mostriamo il link che rimanda all’ audio intervista integrale, contenente le dichiarazioni sopra citate, di Antonio Di Pietro per Radio Cusano Campus.

VAI ALL’ AUDIO INTERVISTA

Da: QUI

Scritto da Sasha

ALTRE NOTIZIE
Iran-Israele, la verita' sulla prossima guerra
Iran-Israele, la verita' sulla prossima guerra
(Palermo)
-

La cattiva notizia? Vogliono trascinarci in guerra, provocando l’Iran. L’altra notizia è altrettanto deprimente: nessuno ha ragione, nessuno racconta tutta la verità
La cattiva notizia? Vogliono trascinarci in guerra, provocando l’Iran. L’altra...

Premier: Ecco chi e' l'avvocato Giuseppe Conte
Premier: Ecco chi e' l'avvocato Giuseppe Conte
(Palermo)
-

Distinto ma disponibile, sempre in doppio petto ma guai a chiamarlo “tecnico”
Distinto ma disponibile, sempre in doppio petto ma guai a chiamarlo...

Meta' della RICCHEZZA MONDIALE in mano a soli 8 UOMINI
Meta' della RICCHEZZA MONDIALE in mano a soli 8 UOMINI
(Palermo)
-

Un pugno di uomini posseggono la ricchezza di oltre metà della popolazione mondiale, secondo un’analisi di Oxfam, la confederazione internazionale specializzata in aiuto umanitario e progetti di sviluppo.
Un pugno di uomini posseggono la ricchezza di oltre metà della popolazione...

Contratto Lega 5 stelle: REDDITO, LEGGE FORNERO E IMMIGRAZIONE
Contratto Lega 5 stelle: REDDITO, LEGGE FORNERO E IMMIGRAZIONE
(Palermo)
-

L’annuncio dell’accordo fra Lega e M5s per la formazione del nuovo governo è solo questione di ore. I leader dei due partiti si sono confrontati per tutto il giorno e ne è uscita una bozza d’accordo sui punti da realizzare insieme.
L’annuncio dell’accordo fra Lega e M5s per la formazione del nuovo governo è...

Distribuiti volantini in Svezia: 'SIATE PRONTI ALLA GUERRA'!
Distribuiti volantini in Svezia: 'SIATE PRONTI ALLA GUERRA'!
(Palermo)
-

Il governo svedese ha iniziato ad inviare a tutte le 4,8 milioni di famiglie del paese un opuscolo per informare la popolazione, per la prima volta in oltre mezzo secolo, su cosa fare in caso di guerra.
Il governo svedese ha iniziato ad inviare a tutte le 4,8 milioni di famiglie del...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati