Dieta del brodo per dimagrire velocemente

(Genova)ore 07:19:00 del 13/12/2017 - Genere: , Salute

Dieta del brodo per dimagrire velocemente

Nelle case italiane è conosciuta come la classica “ricetta della nonna”: il brodo di ossa si beve caldo per ottenerne il massimo beneficio e rappresenta una delle soluzioni più antiche per contrastare malesseri stagionali, rinforzare le difese immunitarie

Nelle case italiane è conosciuta come la classica “ricetta della nonna”: il brodo di ossa si beve caldo per ottenerne il massimo beneficio e rappresenta una delle soluzioni più antiche per contrastare malesseri stagionali, rinforzare le difese immunitarie, dare al corpo un surplus di nutrienti, con il vantaggio della leggerezza.

La sua versione americana è stata elaborata dalla nutrizionista e naturopata Kellyann Petrucci, che nel libro bestseller Bone Broth Diet consiglia ricette per preparare “il brodo dei miracoli” e propone una dieta di 21 giorni che riesce a far smaltire fino a sei chili.
In poco tempo, la Bone Broth Diet ha conquistato celeb del calibro di Salma Hayek e Gwyneth Paltrow, ispirando persino take-away salutisti che, da New York a Londra, offrono la bevanda calda in cups, come alternativa a caffè e succhi da portare via e sorseggiare on the road.

I BENEFICI DEL BRODO DI OSSA
Sono molteplici e non sempre del tutto noti: il brodo di ossa ha capacità anti-infiammatorie, è ricco di nutrienti come magnesiopotassiocalcioaminoacidi, in più ha un elevato quantitativo di collagene che previene i cedimenti della pelle e pare anche la cellulite, perché una delle cause della sua comparsa è il lassismo dei tessuti connettivi che con l’apporto di collagene è possibile prevenire.

COME FUNZIONA LA DIETA DEL BRODO
La dieta del brodo ha come obiettivo il miglioramento della salute dell’intestino e la riduzione delle infiammazioni attraverso un’alimentazione bilanciata e un digiuno intermittente (mini-digiuno).  Il programma si concentra sul consumo di cibi integrali e, in particolare, sul brodo di ossa ricco di collagene, mentre ci si disintossica da zucchero, farine raffinate e altre tossine.
Unendo i principi della paleo diet e della dieta 5:2 (ovvero due giorni di assunzione controllata e 5 di assunzione libera di calorie), il piano alimentare elaborato dalla dottoressa Kellyann suggerisce di bere 6 tazze di bone broth per due giorni non consecutivi della settimana, facendo uno snack alle sette di sera. Negli altri giorni della settimana si può invece mangiare pasti bilanciati con carne, verdure, grassi buoni e frutta.

I CIBI DA EVITARE
Per tre settimane sono quindi vietati cerealiprodotti a base di maisoli industrialidolcificanti artificiali, latte e derivati, zucchericibi confezionatilegumipatate bianche e alcool.

I VANTAGGI DELLA DIETA DEL BRODO
Il programma alimentare della Bone Broth Diet aiuta a perdere peso in modo sicuro e facile, escludendo il sopraggiungere di “voglie” e di crampi per la fame. Le ricette semplici e gustose proposte dalla nutrizionista per preparare i brodi di manzo, tacchino, pollo e pesce sono piene di sapore e sostanze nutritive. A differenza di altri programmi dietetici, che prevedono preparazione e cottura, la dieta brodo di ossa consente inoltre di dedicare meno tempo alla cucina e più tempo a se stesse.

PER CHI E’ INDICATA LA DIETA DEL BRODO
Per chiunque voglia migliorare la propria salute, perdere peso e avere un aspetto più giovane. La dieta del brodo di ossa è efficace nel combattere le infiammazioni, curando l’intestino. Poiché l’intestino è la base della salute generale, questa dieta può aiutare a contrastare il diabete, l’ipertensione, gli sbalzi d’umore, a migliorare le condizioni della pelle e altro ancora.

LA RICETTA PER PREPARARE DEL BRODO DI OSSA
Tempo: 15 minuti + 1/2 ore di cottura.
Ingredienti: le ossa della carcassa di 3 o 4 polli; 6 o 8 zampe di pollo o 1 di maiale; 1 pollo intero e (opzionale) le ali o le cosce di un pollo; q.b. di acqua per coprire le ossa e il pollo; ¼ o ½ tazza di aceto di mele, dipende dalla dimensione della pentola, aiuta le ossa a rilasciare i nutrienti, tra cui collagene; 2 o 4 carote tagliate a tocchetti; 3 o 4 gambi di sedano a tocchetti; 1 cipolla media; 1 pomodoro; 1 o 2 spicchi d’aglio; 2 cucchiaini di grani di pepe; 1 manciata di prezzemolo da aggiungere alla fine.

Da: QUI

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
(Genova)
-

Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli abbiamo letto per scegliere la dieta migliore per noi, quella meno drastica e restrittiva?
Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli...

Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
(Genova)
-

Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice.
ESTATE, MOLLATE IL VIAGRA - PER MIGLIORARE IL SESSO PUNTATE SULLA VITAMINA D -...

Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Genova)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

SUPER BATTERI: entro il 2050 faranno un morto ogni 3 secondi
SUPER BATTERI: entro il 2050 faranno un morto ogni 3 secondi
(Genova)
-

Super batteri resistenti ai farmaci, un morto ogni 3 secondi nel 2050
Entro il 2050, i superbatteri resistenti ai farmaci potrebbero fare un morto...

La dieta di CRISTIANO RONALDO
La dieta di CRISTIANO RONALDO
(Genova)
-

Gli atleti di oggi rispetto a quelli di venti, trenta o quarant’anni fa sono molto più longevi perché hanno a disposizione dei preparatori sempre più bravi, perché la scienza medica è migliorata e gli infortuni costano meno caro a chi li subisce e perché
Gli atleti di oggi rispetto a quelli di venti, trenta o quarant’anni fa sono...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati