Dieta lampo per perdere 2kg in 6 giorni

(Milano)ore 22:32:00 del 07/11/2017 - Genere: , Salute

Dieta lampo per perdere 2kg in 6 giorni

La dieta lampo fornisce circa 1.200 – 1.300 calorie al giorno e ti permette di ritrovare la linea grazie ad alimenti ricchi di vitamine.

La dieta lampo fornisce circa 1.200 – 1.300 calorie al giorno e ti permette di ritrovare la linea grazie ad alimenti ricchi di vitamine.

La dieta veloce dura solo una settimana e si basa su alimenti integrali, tanta frutta, verdura di stagione e proteine magre come carne, pesce e formaggi magri.

Per garantire il corpo la giusta dose di vitamine e antiossidanti la dieta lampo prevede il consumo di tutti i tipi di frutta e verdura che ne contengono per la maggiore.

VITAMINE E ANTIOSSIDANTI

La vitamina C è in grado di aumentare le difese dell’organismo, ha spiccate proprietà antiossidanti e agisce efficacemente contro i radicali  liberi.

I processi degenerativi che vengono prodotti nel nostro organismo sono generati dai radicali liberi, quindi grazie ad una giusta dose di vitamina C possiamo contrastare il processo di invecchiamento.

La vitamina C rafforza i capillari, stimola la produzione di collagene, aiutando la pelle ad essere più elastica e migliora la microcircolazione.

Nella diete la vitamina C è importante non solo perché garantisce una corretta assimilazione dell’acido folico e del ferro ma è in grado di favorire l’utilizzo dei carboidrati e la sintesi dei grassi e delle proteine.

La dose quotidiana di vitamina C da assumere è di 60 mg al giorno per una donna adulta in buona salute, non fumatrice e la possiamo ritrovare tutta quanta in un piccolo kiwi, poco più di un’arancia bella grossa, un pompelmo e mezzo o un mandarino e mezzo:

kiwi -> 85 mg/100 g

spinaci crudi -> 54 mg/100 g

fragole -> 54 mg/100 g

arance -> 50 mg/100 g

mandarini -> 42 mg/100 g

pompelmo -> 40 mg/100 g

Non è possibile fare scorta di vitamina C ecco il perché dell’importanza dell’assunzione giornaliera, si tratta di una vitamina che si scioglie in acqua, l’organismo utilizza quella di cui ha bisogno ed elimina gli eccessi con urina e sudorazione.

COSA MANGIARE A COLAZIONE

A colazione è necessario mangiare per riattivare il metabolismo e iniziare immediatamente a bruciare. Con questa dieta lampo la colazione è leggera ma essenziale, ed è il momento giusto per assumere i ceraeli.

A colazione è possibile scegliere tra diverse alternatine che apportano più o meno tutte le stesse calorie:

una tazza di latte (200 ml) + 20 g di fiocchi d’avena (136 kcal)

200 g di yogurt bianco magro + 20 g di cornflakes (164 kcal)

una tazza di latte (200 ml) + 20 g muesli (137 kcal)

una tazza di latte (200 ml) + caffè senza zucchero + 20 g di cornflakes  (136 kcal)

200 g di yogurt bianco magro + 20 g muesli (165 kcal)

COSA MANGIARE A METÀ MATTINA

Dopo una colazione leggera ci vuole uno spuntino spezza fame con qualcosa che sia nutriente e sano. Le alternative per lo spuntino delle 10:30 del mattino sono fatti con la frutta:

un kiwi (45 kcal)

un’arancia (74 kcal)

due mandaranci (51 kcal)

un pompelmo (126 kcal)

due mandarini (50 kcal)

una decina di fragole (36 kcal)

COSA MANGIARE A METÀ POMERIGGIO

Intorno alle ore 16:30 è importante non dimenticarsi di mangiare qualcosa perché per mantenere vivo il metabolismo e non assumere troppe calorie è bene mangiare poco e spesso durante la giornata.

Quindi, per non far passare più di 3 ore da un pasto e l’altro ecco le alternative tra cui scegliere per la merenda del pomeriggio:

una spremuta di pompelmo

una spremuta di arance

succo di mirtilli

centrifugato di kiwi, sedano e melone giallo

centrifugato di pompelmo, mela e papaia

centrifugato di verdura con un gambo di sedano, un mazzetto di spinaci baby, mezza mela verde e succo di limone

 PROGRAMMA DIETETICO DELLA DIETA LAMPO DI 7 GIORNI

Lunedì
Pranzo: 50 g di risotto ai funghi + 150 g di merluzzo lesso + cavoli a vapore + 30 g di pane integrale
Cena: minestrone di farro e verdure (vedi ricetta a fondo articolo) + 30 g di pane integrale +  un’arancia

Martedì
Pranzo: 50 g di spaghetti integrali o di kamut al pomodoro + insalata verde + 50 g di gamberetti
Cena: minestrone di riso e verdure (vedi ricetta a fondo articolo) + 100 g di petto di pollo alla griglia +  spinaci lessi + 30 g di pane integrale

Mercoledì
Pranzo: 50 g di penne al pomodoro + 150 g di sogliola lessa + insalata verde
Cena: zuppa di riso e spinaci (vedi ricetta a fondo articolo) + 100 g di carne di manzo ai ferri + spinaci lessi + una pera + 30 g di pane integrale

Giovedì
Pranzo: 50 g di risotto allo zafferano + 200 g di broccoli a vapore + una mela
Cena: minestra di orzo e ceci (vedi ricetta a fondo articolo) + 200 g di spinaci lessi o a vapore + 30 g di pane integrale

Venerdì
Pranzo: 50 g di penne alle zucchine e gamberetti + finocchi lessi + 150 g di mandarini
Cena: minestrone di verdure e pasta (vedi ricetta a fondo articolo) + 2 uova sode + lattuga +  30 g di pane integrale

Sabato
Pranzo: 50 g di pasta al pomodoro e tonno (al naturale) + spinaci a vapore + un’arancia
Cena: 10 pz di sushi + un frutto

Domenica
Pranzo: 50 g di pasta al salmone affumicato + 50 g di surimi + 2 mandarini
Cena: minestra di orzo e ceci + 50 g di prosciutto crudo + 30 g di pane integrale + funghi grigliati

Minestrone di farro e verdure (200 kcal)

Ingredienti per una persona:
30 g di farro perlato
200 g verdure a piacimento come carote, cavolo verza e piselli
1 cucchiaino di olio
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Metti a cuocere il farro in acqua bollente e nel frattempo taglia le verdure a pezzetti e versale nella pentola con il farro. Lascia cuocere per circa un’ora e a fine cottura versa un cucchiaino di olio  ed aggiusta di sale e pepe.

Minestrone di riso e verdure (210 kcal)

Ingredienti per una persona:
30 g di riso
200 g verdure a piacimento come cipolla, zucchine, carote, sedano e spinaci
1 cucchiaino di olio
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Metti a soffriggere la cipolla nell’olio, poi aggiungi tutte le verdure tagliate a dadini e copri con il brodo. Lascia cuocere 20 minuti poi aggiungi il riso e continua la cottura per 18 minuti. Se necessario aggiungi altra acqua calda. Aggiusta di sale, pepe e servi.

zuppa di riso e spinaci (260)

Ingredienti per una persona:
50 g di riso
un mazzetto di spinaci (125 g)
cipolla q.b.
brodo vegetale q.b.
1 cucchiaino di olio
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Metti a rosolare la cipolla con un po’ di olio e un goccio d’acqua, quando è appassita versa gli spinaci. Lascia insaporire e copri con il brodo caldo. Appena inizia a bollire versa il riso e aggiungendo man manche che serve altro brodo lascia che il riso arrivi a cottura. Aggiusta di sale, pepe e servi.

Minestra di orzo e ceci (270 kcal)

Ingredienti per una persona:
50 g di orzo perlato
50 g di ceci in barattolo
una piccola foglia di alloro
carota, sedano e cipolla
brodo vegetale q.b.
1 cucchiaino di olio
sale e pepe q.b.

Preparazione:
Cuoci nel brodo l’orzo per circa 30 minuti, quando è quasi pronti inizia a rosolare in pentola un trito di carota, sedano e cipolla nell’olio con un goccio d’acqua e una foglia di alloro. Quando le verdure saranno tenere aggiungi ceci e orzo, copri con il brodo e lascia cuocere per 15 minuti. Aggiusta di sale, pepe e servi.

Minestrone di verdure e pasta (250 kcal)

Ingredienti per una persona:
30 g di pasta corta
trito di carota sedano cipolla
1/2 spicchio d’aglio
un pomodorino
1/2 zucchina
70 g di spinaci
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:
Metti a soffriggere tutte le verdure tagliate a dadini con un po’ d’olio, mescola e aggiungi l’acqua quasi a coprire le verdure. Dopo 30 minuti aggiungi la pasta piccola. Aggiungi eventualmente altra acqua e a fine cottura aggiusta di sale e pepe.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Origine del grano nelle confezioni di pasta? La Barilla dice NO… Chiedetevi Perche',..
Origine del grano nelle confezioni di pasta? La Barilla dice NO… Chiedetevi Perche',..
(Milano)
-

Finalmente i consumatori potranno conoscere da dove arriva il grano utilizzato dalla grande industria della pasta
Indicare l’origine del grano nelle confezioni di pasta? La Barilla dice NO…...

Dieta Laura Pausini: ecco come ha perso 20 kg!
Dieta Laura Pausini: ecco come ha perso 20 kg!
(Milano)
-

Laura Pausini ha iniziato una dieta dopo la gravidanza. Ecco in cosa consiste la D.S.M. che la cantante ha seguito con attenzione, fino ad arrivare a perdere ben 20 kg in totale.
Laura Pausini ha iniziato una dieta dopo la gravidanza. Ecco in cosa consiste la...

Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
(Milano)
-

I 3/4 del miele prodotto in tutto il mondo contiene pesticidi neonicotinoidi. Le concentrazioni rilevate dall’indagine non risultano pericolose per l’uomo, ma rappresentano una seria minaccia per le api.
Il 75 percento del miele venduto in tutto il mondo è contaminato da pesticidi;...

Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
(Milano)
-

Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli abbiamo letto per scegliere la dieta migliore per noi, quella meno drastica e restrittiva?
Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli...

Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
(Milano)
-

Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice.
ESTATE, MOLLATE IL VIAGRA - PER MIGLIORARE IL SESSO PUNTATE SULLA VITAMINA D -...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati