Disco Elysium: guida

(Bologna)ore 21:01:00 del 26/10/2019 - Genere: , Videogames

Disco Elysium: guida

Lo studio promette più di 60 ore di gioco ambientati in un fantastico mondo urban fantasy, una moltitudine di missioni secondarie, 24 diversi tipi di abilità, 80 outfit tutti da provare, 8 sostanze psicoattive da scoprire e moltissimo altro ancora.

DISCO ELYSIUM RECENSIONE - Impersonerete un detective con un sistema di abilità unico a vostra disposizione. Nel mondo sarete in grado di interrogare personaggi indimenticabili, indagare sugli omicidi e addirittura prendere bustarelle. Potrete essere un eroe, un profeta, un pazzo oppure il più grande detective che il mondo abbia mai visto.

Lo studio promette più di 60 ore di gioco ambientati in un fantastico mondo urban fantasy, una moltitudine di missioni secondarie, 24 diversi tipi di abilità, 80 outfit tutti da provare, 8 sostanze psicoattive da scoprire e moltissimo altro ancora.

Cosa sia Disco Elysium ce lo dice sua estetica. Le pennellate richiamano i canoni dell’espressionismo, uno stile che emerge da ogni singolo pixel per dar vita, letteralmente, ad un quadro in movimento.

DISCO ELYSIUM RECENSIONE - L’apice viene raggiunto nelle icone delle abilità, dei personaggi e per sottolineare alcuni passaggi chiave, spesso affioranti dal subconscio e da uno stato onirico. In questi tratti vividi e carichi di colore è racchiusa l’essenza stessa del gioco che, proprio come la corrente artistica a cui fa riferimento, esalta la componente emotiva dell’essere rispetto alla sua controparte razionale e tangibile, come dimostra lo stesso protagonista. In Disco Elysium si vestono i panni di un improbabile detective alle prese con un colossale post-sbronza talmente forte da cancellargli la memoria: non sa chi sia, dove si trovi e soprattutto che cosa ci faccia un cadavere penzolante dietro la sua stanza e perché debba indagare su quel corpo.

Il topos dell’amnesia viene utilizzato per creare un intrigante percorso di conoscenza parallelo fra giocatore e avatar, inizialmente entrambi all’oscuro di tutto. L’espediente aumenta il piacere della scoperta: attraverso una dose non indifferente di parlato si viene così a sapere del dove e del quando. Le vicende si svolgono in quel di Revachol, una volta capitale prospera e ora città ridotta in rovina e dilaniata dagli strascichi lasciati da una rivoluzione fallita e additata come causa di tutti i mali. Attorno a questa cornice sono costruite una geografia dettagliata sin nel più piccolo particolare e una storia ricca di riferimenti anche al nostro presente. Nonostante le infinite informazioni dispensate dagli abitanti, le coordinate temporali e spaziali restano due categorie comunque sfuggenti: l’anno è il ‘51, ma di che periodo? Tutto assume contorni astratti in questa distopica dimensione parallela, ancorata alla nostra realtà da argomenti come le recrudescenze della politica, l’omosessualità, il machismo tossico, le condizioni lavorative o, ancora, l’immigrazione.

DISCO ELYSIUM RECENSIONE - Questi temi descrivono una società oramai al collasso e ne esplorano in profondità i contrasti restituendone un’immagine disperata e allo stesso tempo affascinante. Solo in un paio di casi ho avvertito delle leggere forzature, come nei confronti in cui sono stato accusato di fascismo o di idolatrare la mano invisibile del mercato dopo un semplice ciao. Se siete fan del “Fuori la politica dai videogiochi” – cosa per altro impossibile/stupida per il sottoscritto – Disco Elysium potrebbe darvi parecchi fastidi con le sue continue richieste di prese di posizione, in cui gioca un ruolo fondamentale lo stesso background del team di sviluppo nato in Estonia. Il doversi schierare non è però mai fine a sé stesso ed è perfettamente inserito negli eventi e serve ad identificare il chi siamo all’interno della narrativa. È difficile rimanere indifferenti davanti ai dialoghi e a quei luoghi, una mix di palazzi, strade, porti e stanze in cui non si sa mai che cosa ci si può trovare davanti, come un frigo bar di una fu industria di gelati o il busto di emulo di Karl Marx, una mitologia molto più interessante rispetto ai soliti cliché fantasy o post-apocalittici.

Scritto da Passa

ALTRE NOTIZIE
Red Dead Redemption 2 versione PC: recensione
Red Dead Redemption 2 versione PC: recensione
(Bologna)
-

RED DEAD REDEMPTION 2 PC RECENSIONE - È senza dubbio il più bel gioco del 2018.
RED DEAD REDEMPTION 2 PC RECENSIONE - È senza dubbio il più bel gioco del 2018....

Planet Zoo: anteprima
Planet Zoo: anteprima
(Bologna)
-

Le nozioni abbracciano un contesto che va al di là dell’utilitarismo legato al cosa fare e cosa non fare nel gioco e comprendono spiegazioni sul rischio di estinzione, sulla popolazione rimanente, sull’habitat e tante altre curiosità scientifiche.
RECENSIONE PLANET ZOO - Planet Zoo è a tutti gli effetti un gestionale di stampo...

Death Stranding recensione
Death Stranding recensione
(Bologna)
-

RECENSIONE DEATH STRANDING - Non è stato un compito facile lavorare alla recensione di Death Stranding, anzi, posso dire tranquillamente che è stato il prodotto più controverso con il quale abbia mai avuto a che fare.
RECENSIONE DEATH STRANDING - Non è stato un compito facile lavorare alla...

Football Manager 2020: anteprima
Football Manager 2020: anteprima
(Bologna)
-

ANTEPRIMA FOOTBALL MANAGER 2020 - Football Manager 2020, come i suoi predecessori e i suoi seguiti, ha la propria teca da santificare davanti a cui si inginocchieranno migliaia di fan sparsi per tutto il mondo, un’opera che ha trasceso i confini virtuali
ANTEPRIMA FOOTBALL MANAGER 2020 - Football Manager 2020, come i suoi...

Frostpunk su console: recensione
Frostpunk su console: recensione
(Bologna)
-

FROSTPUNK CONSOLE RECENSIONE - Lontano anni luce dai canoni imposti da prodotti come Tropico o Cities Skyline, Frostpunk è un inconsueto ibrido tra un city builder, di cui mantiene l’ossatura e un buon numero di meccaniche di gioco, e un survival, con con
FROSTPUNK CONSOLE RECENSIONE - Lontano anni luce dai canoni imposti da prodotti...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati