Ecco perchè l'italiano è un ignavo

OLBIA (Olbia Tempio)ore 23:41:00 del 21/02/2015 - Genere: Economia, Lavoro, Politica, Sociale

Ecco perchè l'italiano è un ignavo

Ecco perchè l'italiano è un ignavo. L’italiano medio non si ribella perché ha paura!

L'italiano non esiste. E' nato sotto l'influenza del sogno americano ed è "cresciuto" aspirando alla situazione di qualcun altro. Non sappiamo cosa vuol dire lottare per dei valori, eppure ci siamo dimenticati di chi ha perso la vita per questo Paese e forse forse, se potesse parlare, quel qualcuno, chiederebbe di ritornare in vita e di non fare le stesse opere eroiche. L'italiano non sa, ha paura, è fessacchiotto. Quante volte le rivoluzioni iniziano, ma poi inspiegabilmente muoiono?

Non siamo capaci di imporci e siamo anche parecchio stupidi: abbiamo la possibilità di cambiare le cose con il voto, ma non conosciamo quali sono i nostri diritti. Per esempio quello di andare nel seggio e dichiarare apertamente di non voler votare e di doverlo scrivere nel verbale del Presidente di Seggio. Per esempio... Oppure votiamo sempre gli stessi caproni, illudendoci di non dover pagare l'IMU, di poter rinascere con una sinistra forte... ma che boiate sono?! Oppure accontentandoci di chi urla a squarciagola i problemi del nostro Paese senza valutare possibili cambiamenti. Un popolo di incantati... come se stessimo a guardar le stelle. Ecco perchè gli italiani non si ribellano: non sanno neanche essere italiani.

Se ti ribelli sei violento se non ti ribelli sei fregato, il sistema cederà alle richieste dei cittadini solo se sarà sicuro di guadagnarci altrimenti ...siete tutti cattivi. Il sistema secondo dei logici è creato in Maniera tale che è impossibile cambiarlo, come la Politica è stata creata in maniera tale da rimanere sempre com' è con il gioco dei tre schieramenti. Non la sapete la maniera dei tre schieramenti? "Adesso basta cambiamo le cose votiamo la destra, poi gli animi diventano scontenti allora basta adesso voto la sinistra, adesso basta un volto che rappresenti la gente scontenta cambiamo le cose dai" in realtà il gioco a monte è tre/uno ovvero uno che si divide in tre a seconda dell'aria che tira, la gestione rimane sempre la stessa, il sistema.

E' più comodo condannare senza agire, e sperare che agisca qualcun altro al posto tuo. Il problema è che non c'è un addetto alla ribellione; Ci spieghiamo meglio: se ti serve il pane, non te lo devi fare da te, puoi andare dal panettiere che te lo vende. Ma se c'è bisogno di cambiamento, nessuno è addetto alla ribellione/rivoluzione, e tutti aspettano comodamente che venga fatto, cosi come vengono fatte tutte le cose, da altri. Noi ce ne stiamo comodi sul letto e sul divano e alla fine non ci importa neanche gran che ribellarci. Ci va bene cosi, perché sbattersi e rischiare la pelle o la fedina penale?

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
(Olbia Tempio)
-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...

Volete sapere le vere emergenze? In Italia 1,2 bambini vivono in condizioni di poverta'! assoluta!
Volete sapere le vere emergenze? In Italia 1,2 bambini vivono in condizioni di poverta'! assoluta!
(Olbia Tempio)
-

L’organizzazione non governativa denuncia come in Italia 1,2 milioni di minori vivano in condizioni di povertà assoluta e come vi sia un enorme divario educativo tra quartieri poveri e ricchi delle città.
1,2 milioni di bambini e adolescenti vivono in Italia in condizioni di povertà...

1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
(Olbia Tempio)
-

«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella 2000».
«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Olbia Tempio)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Olbia Tempio)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati