Ecco perchè odiamo l'Italia

RIETI ore 14:13:00 del 24/02/2015 - Genere: Curiosità, Politica, Sociale

Ecco perchè odiamo l'Italia

Ecco perchè odiamo l'Italia. Ecco perché tantissime persone mostrano odio verso gli italiani e verso l’Italia.

Siamo italiani al 100%, sempre vissuti in Italia e amante dell'Italia come beni culturali, cucina e in parte anche stile di vita. Ultimamente però ci troviamo nauseati, disgustati all'ipocrisia italiana, dal campanilismo, dalla presunzione; dalla mentalità generale italiana. Dal disinteresse per tutte le cose che non siano gossip, dall'ignoranza di molte persone, dallo "scarica barile" tipico italiano, dall'omertà, dal pressochè nullo rispetto per l'ambiente, dai conflitti di interesse, dall'egoismo, dall'evasione fiscale.

La cosa principale che ci fa ridere è che tutti dicono che sia colpa dei politici, ma metteteci un qualsiasi altro italiano (salvo poche persone che ringraziamo di esistere ancora) e si comporterà allo stesso modo. Inutile scaricare la colpa sui politici, la maggior parte degli italiani farebbe le stesse cose: penserebbe solo a sè stesso. Ecco una notizia sentita ieri che già sapevamo ma che proviene da una istituzione ufficiale di controllo sulle assicurazioni: gli italiani pagano per la RC auto persino il doppio degli altri europei. Le compagnie di assicurazione affermano che è dovuto ad un numero abnorme di sinistri denunciati in Italia ed ad un numero esorbitante di richieste danni per le persone. Non solo ma il fenomeno è specialmente accentuato al sud dove si sono riscontrati il maggior numero di tentativi di truffa verso le compagnie di assicurazione.

Non tutti gli automobilisti sono uguali ma su milioni di auto circolanti sta a significare che anche in questo campo c'è una diffusa illegalità un tentativo di far soldi con piccole o grandi truffe. Insomma, su tanti argomenti Italia ha mostrato la sua ardente anima, che tuttora colpisce particolarmente sui turisti. Ma, stranamente, la situazione cambia appena ci si vive. D'un tratto, ci si accorge che il suo gusto per l'arte è rimasto profondamente radicato in un passato troppo lontano per la memoria collettiva dei nostri tempi, mentre uno dei suoi più vivaci e loquaci sostenitori fa il buffone e gode di pubblicità gratuita in tv.

Che la città degli innamorati sta per scomparire sotto lo specchio delle sue acque, mentre gli enti pubblici e privati si dichiarano guerra a vicenda per vincere la gare d'appalto a proposito. Si guarda increduli come la televisione è diventata un grande palcoscenico dove, con il sorriso sulle labbra ,vengono superate tutte i limiti del buon senso (ci si sfrutta il dolore, la sofferenza, le gioie,il potere di seduzione del corpo femminile) per qualche percentuale di rating in più; i politici fanno finta di non accorgersi che più della metà della popolazione non degna più neanche di uno sguardo, figuriamoci di qualche voto, ma continuano a farsi il solletico, nel nome degli stessi elettori. Ci si accorge di vivere in una specie di universo parallelo, in un mondo dove il masticare chewing -gum con le Mani nelle tasche, senza pensieri…

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE


-


Mentre i Cinquestelle storcono il naso la Lega rilancia: la flat tax si farà e...

Medici Usa al Congresso: vaccini pericolosi, no all'obbligo
Medici Usa al Congresso: vaccini pericolosi, no all'obbligo

-

La Association of American Physicians and Surgeons (Aaps) (Associazione dei medici e chirurghi americani) si oppone con forza all’interferenza federale nelle decisioni mediche, incluse quelle sui vaccini obbligatori.
La Association of American Physicians and Surgeons (Aaps) (Associazione dei...

I governi cambiano, la sostanza e' la stessa: SANITA' PUBBLICA DISTRUTTA, finanziamenti a quella PRIVATA
I governi cambiano, la sostanza e' la stessa: SANITA' PUBBLICA DISTRUTTA, finanziamenti a quella PRIVATA

-

Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi, dato che non hanno i soldi per farlo.
Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi,...

Roma: poesie gratis al BAR, col caffe' e cornetto!
Roma: poesie gratis al BAR, col caffe' e cornetto!

-

È “Caffè, cornetto e poesia”, l’iniziativa che nasce da un’idea del gruppo di arti performative Grande Come una città, del III municipio della Capitale, deciso a “contagiare” la creatività di chi anima tutti i territori e le città che avranno il piacere d
Inondare la città con la poesia: in occasione della Giornata internazionale...

Scandalo Rai: Gabanelli svela STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FAR NULLA
Scandalo Rai: Gabanelli svela STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FAR NULLA

-

Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande azienda culturale del Paese è rimasta nel parcheggio, invischiata nelle clientele e nelle inefficenze di sempre.
Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati