ESODO - Italiani scappano, governanti restano

(Perugia)ore 07:35:00 del 27/05/2017 - Genere: , Denunce, Economia, Politica

ESODO - Italiani scappano, governanti restano

Prosegue senza sosta la fuga degli italiani all'estero stremati dalla pressione fiscale del nostro Paese provano a far respirare le tasche altrove.

Prosegue senza sosta la fuga degli italiani all'estero stremati dalla pressione fiscale del nostro Paese provano a far respirare le tasche altrove.

Lo scorso anno sono aumentati del 30 per cento i cittadini italiani che hanno deciso di spostare la propria residenza a Malta. Ma l'esodo non si ferma qui. Tra i Paesi più ambiti c'è ad esempio il Portogallo che fatto registrare un +17 per cento di residenze da parte degli italiani, a seguire ci sono anche Irlanda, Albania e Qatar. A fornire i dati, come riporta Italia Oggi, è l'Aire, l'Anagrafe italiana residenti all'estero.
Tra i motivi del cambio di residenza ci sono prblemi professionali, ma anche una pianificazione fiscale diversa. I controlli dell'Agenzia delle Entrate comunque non si fermeranno e qualche settimana fa proprio il Fisco ha annunciato una stretta nelle verifiche sulle posizioni fiscali per chi ha una residenza all'estero. La meta più gettonata per la fuga è comunque Malta che viene definita spesso come la Panama d'Europa.

Ma per trasferirsi a Malta servono requisiti chiari. Infatti le norme nel tempo sono diventate più stringenti per evitare che questi trasferimenti possano diventare vere e proprie fughe dal fisco italiano. E così ad esempio chi si trasferisce in Paesi della black list viene comunque considerato residente in Italia. In questo quadro non perde terreno nemmeno Panama che ha fatto registrare un +14 per cento di presenze italiane. È probabile però che presto questo flusso possa invertirsi. La manovra prevede un regime di favore per i cosiddetti residenti non domiciliati, italiani e stranieri che residenti all’estero decidono di spostare gli affari in Italia. Verrà riconosciuta un’imposta fissa sui redditi dall'estero di 100 mila euro. Infine in quest fuga all'estero non vanno dimenticati tutti quei pensionati, circa 500mila, che cercano riparo in altri Paesi. Stati in cui, come ha ricordato più volte ilGiornale, la pensione di fatto vale doppio. In tanti infatti hanno deciso di spostarsi in Spagna, Portogallo, Malta, Bulgaria. Ma anche ad esempio Australia e Nuova Zelanda, Filippine e Thailandia.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
(Perugia)
-

I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi multinazionali finanziari o industriali, e di istituzioni internazionali opache (FMI, Banca mondiale, OCDE, OMC, banche centrali).
I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi...

Tutti gli sgravi della Manovra: dai bonus asili nido e cultura alle detrazioni casa
Tutti gli sgravi della Manovra: dai bonus asili nido e cultura alle detrazioni casa
(Perugia)
-

La manovra del cambiamento non ha modificato granché le detrazioni e i bonus fiscali già esistenti.
La manovra del cambiamento non ha modificato granché le detrazioni e i bonus...

Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
(Perugia)
-

Il decreto Semplificazioni, diventato legge, cambia le regole del pignoramento di immobili. Il debitore che vive nella casa dovrà andarsene solo dopo il decreto di trasferimento.
Il decreto Semplificazioni, diventato ormai legge, prevede una modifica...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Perugia)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...

Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
(Perugia)
-

Sì alle bici contromano nei centri abitati e ai semafori i ciclisti avranno la precedenza e potranno circolare sulle corsie riservate agli autobus e ai taxi
Bici in città: è in discussione in commissione Trasporti alla Camera il nuovo...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati