ESODO - Italiani scappano, governanti restano

(Perugia)ore 07:35:00 del 27/05/2017 - Genere: , Denunce, Economia, Politica

ESODO - Italiani scappano, governanti restano

Prosegue senza sosta la fuga degli italiani all'estero stremati dalla pressione fiscale del nostro Paese provano a far respirare le tasche altrove.

Prosegue senza sosta la fuga degli italiani all'estero stremati dalla pressione fiscale del nostro Paese provano a far respirare le tasche altrove.

Lo scorso anno sono aumentati del 30 per cento i cittadini italiani che hanno deciso di spostare la propria residenza a Malta. Ma l'esodo non si ferma qui. Tra i Paesi più ambiti c'è ad esempio il Portogallo che fatto registrare un +17 per cento di residenze da parte degli italiani, a seguire ci sono anche Irlanda, Albania e Qatar. A fornire i dati, come riporta Italia Oggi, è l'Aire, l'Anagrafe italiana residenti all'estero.
Tra i motivi del cambio di residenza ci sono prblemi professionali, ma anche una pianificazione fiscale diversa. I controlli dell'Agenzia delle Entrate comunque non si fermeranno e qualche settimana fa proprio il Fisco ha annunciato una stretta nelle verifiche sulle posizioni fiscali per chi ha una residenza all'estero. La meta più gettonata per la fuga è comunque Malta che viene definita spesso come la Panama d'Europa.

Ma per trasferirsi a Malta servono requisiti chiari. Infatti le norme nel tempo sono diventate più stringenti per evitare che questi trasferimenti possano diventare vere e proprie fughe dal fisco italiano. E così ad esempio chi si trasferisce in Paesi della black list viene comunque considerato residente in Italia. In questo quadro non perde terreno nemmeno Panama che ha fatto registrare un +14 per cento di presenze italiane. È probabile però che presto questo flusso possa invertirsi. La manovra prevede un regime di favore per i cosiddetti residenti non domiciliati, italiani e stranieri che residenti all’estero decidono di spostare gli affari in Italia. Verrà riconosciuta un’imposta fissa sui redditi dall'estero di 100 mila euro. Infine in quest fuga all'estero non vanno dimenticati tutti quei pensionati, circa 500mila, che cercano riparo in altri Paesi. Stati in cui, come ha ricordato più volte ilGiornale, la pensione di fatto vale doppio. In tanti infatti hanno deciso di spostarsi in Spagna, Portogallo, Malta, Bulgaria. Ma anche ad esempio Australia e Nuova Zelanda, Filippine e Thailandia.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
M5S e LEGA fanno paura a BRUXELLES: primi allarmi dalla GERMANIA
M5S e LEGA fanno paura a BRUXELLES: primi allarmi dalla GERMANIA
(Perugia)
-

La diplomazia internazionale è già in fermento, i big dell’Europa a trazione tedesca studiano i partner che si preparano a formare un governo in Italia nel segno della diffidenza e forse dell’ostilità verso la vecchia Europa.
La diplomazia internazionale è già in fermento, i big dell’Europa a trazione...

Sistema idrico italiano: Sprecato il 41% di acqua potabile
Sistema idrico italiano: Sprecato il 41% di acqua potabile
(Perugia)
-

Nonostante il miglioramento degli ultimi anni, il sistema idrico italiano soffre. Sottoterra spesso corrono tubi vecchissimi e le manutenzioni scarseggiano.
Nonostante il miglioramento degli ultimi anni, il sistema idrico italiano...

Mentre Lega e 5 stelle flirtano, la UE continua a MANGIARCI LE BANCHE
Mentre Lega e 5 stelle flirtano, la UE continua a MANGIARCI LE BANCHE
(Perugia)
-

Complottisti si diventa, ma citando Totò io direi che “lo nacqui, modestamente” ed anche se la neolingua ha coniato questa stupida definizione dalle forti tinte negative – il complottismo – chi crede che i complotti non esistano o non ha mai studiato la s
Complottisti si diventa, ma citando Totò io direi che “lo nacqui, modestamente”...

Governo: come mai NESSUNO parla di EVASIONE?
Governo: come mai NESSUNO parla di EVASIONE?
(Perugia)
-

Lega e 5 Stelle hanno vinto le elezioni anche grazie alle promesse sulla riduzione delle imposte. Molto meno arato è il tema di costirngere tutti a pagare quanto dovuto
I due “non vincitori” del 4 marzo, Salvini e Di Maio, hanno puntato la loro...

Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!
Attacchi alla Siria sono LEGALI? Si....PER LE BESTIE!
(Perugia)
-

La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati dagli attacchi alla Siria guidati dagli Stati Uniti impiegheranno del tempo per essere chiariti. Ma il suo impatto sul concetto stesso di legalità negli affari internazionali è gi
La piena entità dei danni alla pace e alla sicurezza internazionali causati...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati