Facile trucco per vincere alle slot machine

CALTANISSETTA ore 08:11:00 del 03/12/2014 - Genere: Curiosità, Denunce, Editoria, Sociale

Facile trucco per vincere alle slot machine

Facile trucco per vincere alle slot machine | Scopriamolo insieme con la guida di Italianosveglia

Ma vi pare che il gratta & vinci, così come superenalotto e compagnia cantando, in cui lo stato ci guadagna, possa essere fregato? Ma non scherziamo. Per ogni vincita da 10.000€, lo stato ne ha incassati almeno 100.000€. Pensate al nuovo Win For Life. E' enormemente più "facile" vincere rispetto al superenalotto, ma sapete di che cifre si parla? Riuscire a beccare 11 numeri su 20 ha comunque una probabilità irrisoria, tipo lo 0,0001% a esagerare. Anche giocando 2€, è vero che le probabilità "raddoppiano", ma il doppio di un numero piccolissimo è comunque piccolissimo. 

Non a caso non vengono premiate le estrazioni di 4, 5 o 6 numeri. Se facessimo un semplice grafico, noteremmo che almeno il 90% delle volte che si gioca si beccano dai 4 ai 6 numeri. I conti tornano sempre in tasca allo stato, non al giocatore. Vi sveliamo un trucco, per chi non lo sapesse. I famosi videopoker hanno un funzionamento di per se semplicissimo: ogni tot giocate esce un premio, ovviamente un premio "10" uscirà ogni, che so, "20" giocate, un premio 50 ogni 100 giocate e, in generale, più è grande il premio e più giocate ci vogliono. Non a caso c'è gente che si presenta lì dalla mattina con stipendi interi, sperando di cavarci qualcosa. Meno si gioca e più si perde, vi rendete conto?

Altro consiglio: avete presente i classici bracci meccanici che afferrano peluche e cose del genere? Ecco un metodo infallibile per prendere il premio con una giocata: Prendete un classico sabato pomeriggio, affollato di gente. Osservate il gioco, fin quando qualcuno prende un peluche. A quel punto, iniziate a contare le giocate fin quando qualcuno non prende un altro premio. Ora sapete ogni quante giocate esce il premio, perchè il braccio, ogni tot giocate, stringe di più e permette di afferrare il premio. Basta solo sapere qual'è quel "tot", scegliere bene il proprio turno e con una giocata avrete il peluche. Facile no? 

Assolutamente no. Il gioco d’azzardo è la principale truffa statale. Anche se vi metteste per un giorno intero ad osservare matematicamente i premi di una slot machine, la percentuale di perdita dei vostri soldi è molto superiore a quella di vincita, e questo lo stato lo sa benissimo. I giochi d'azzardo sono una truffa colossale. Permettono ad alcuni di arricchirsi in modo spropositato, e in cambio non danno nulla. Poco importa che ci guadagna anche lo stato, non è giusto, etico, corretto, dignitoso, rubare, perché di vero e proprio furto si tratta, piccole o grosse cifre alle persone, per illuderli. O meglio, per Manipolarli e prendergli anche gli ultimi spiccioli. Fosse per noi, proibiremmo il gioco a fine di lucro. Come era un tempo. E' solo una modo per drogare la povera gente, e abbindolarla, nella futile e vana speranza che la vita sia solo fortuna, una botta di fortuna e basta. Non impegno, non duro lavoro, non tenacia, metodo e perseveranza. 

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Microchip negli umani? NON saranno facoltativi!
Microchip negli umani? NON saranno facoltativi!

-

Le tecnologie progettate specificamente per tracciare e monitorare gli esseri umani sono in sviluppo da almeno due decadi.
 Nel mondo virtuale, i software sono oggi in grado di osservarci in tempo reale,...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!

-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...

Milionaria 23enne cerca fidanzato, offre 70 mila Euro l'anno: I REQUISITI!
Milionaria 23enne cerca fidanzato, offre 70 mila Euro l'anno: I REQUISITI!

-

Jane Park ha 23 anni e, dopo aver vinto la lotteria britannica, è diventata milionaria.
Jane Park ha 23 anni e, dopo aver vinto la lotteria britannica, è diventata...

Deforestazione? CARTA DI CANAPA miglior alternativa per combatterla
Deforestazione? CARTA DI CANAPA miglior alternativa per combatterla

-

L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa, eppure l’umanità continua ad abbattere alberi e ad inquinare l’ambiente.
L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa,...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!

-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati