Fondi di CAFFE'? Un TESORO che buttiamo via!

(Palermo)ore 21:19:00 del 03/07/2018 - Genere: , Curiosità, Salute

Fondi di CAFFE'? Un TESORO che buttiamo via!

Non buttateli via, i fondi del caffè sono perfetti per eliminare gli odori e le macchie ostinate su stoviglie e superfici, possono essere utilizzati per contrastare la forfora e combattere la cellulite

Non buttateli via, i fondi del caffè sono perfetti per eliminare gli odori e le macchie ostinate su stoviglie e superfici, possono essere utilizzati per contrastare la forfora e combattere la cellulite. Ecco i mille modi per riutilizzare i fondi di caffè.

Ogni anno, soltanto in Italia, ogni cittadino consuma in media circa 6 chili di caffè.

Dopo l’uso solitamente i fondi del caffè vengono gettati nella spazzatura ma potrebbero essere riutilizzati in mille modi diversi.

La polvere di caffè ha infatti un grosso potenziale e può essere impiegata per la cura della bellezza, per la casa, ma anche per la cura di orti e giardini

Ecco dunque come riutilizzare i fondi di caffè per evitare gli sprechi, ridurre i rifiuti e avere una serie di benefici.

Fondi di caffè: come riutilizzarli per la casa, la bellezza e il giardino

Come abbiamo anticipato, gli utilizzi dei fondi di caffè sono molteplici: possiamo realizzare uno scrub per il corpo, o utilizzarli per eliminare i cattivi odori che si formano in casa, ma sono ottimi anche in giardino per arricchire il compost, per concimare e non solo. Ma scopriamo di più!

Per la casa: dal deodorante alla tintura dei tessuti

Come deodorante e per eliminare i cattivi odori: i fondi di caffè possono essere utilizzati come dei veri e propri deodoranti da utilizzare per eliminare i cattivi odori da ambienti chiusi, armadi, cassetti, scarpiere e auto: inseriteli in sacchetti di stoffa per eliminare anche l’odore di chiuso: per l’auto utilizzate una retina molto sottile che assorbirà anche l’umidità, oltre ai cattivi odori.

Per profumare gli ambienti, invece, aggiungete ai fondi di caffè acqua e cannella.

Inseriti nel posacenere aiuteranno ad attutire il cattivo odore dovuto alla cenere delle sigarette.

I fondi di caffè rappresentano un’ottima soluzione per eliminare i cattivi odori del frigorifero: riempite una ciotola con i fondi di caffè e lasciatela in frigo per almeno 2 giorni.

Per pulire stoviglie, mobili o per tingere i tessuti

I fondi di caffè possono essere utilizzati, dopo il normale lavaggio, per lucidare le stoviglie come pentole e bicchieri e per eliminare le incrostazioni da pentole e griglie: attenzione però ai piatti bianchi poiché potrebbero macchiarsi o graffiarsi.

Sono inoltre perfetti per pulire a fondo mobili e pavimenti, eliminando graffi e macchie.

Basta inumidire un panno morbido e passare leggermente quest’ultimo sui fondi di caffè, poi si può procedere all’eliminazione della macchia.

Per i graffi sul legno scuro potete utilizzare i fondi sotto forma di pasta: vi basterà mescolarli con un po’ di acqua tiepida da cospargere poi sulla zona da trattare.

Infine i fondi di caffè sono perfetti per liberare e deodorare gli scarichi del lavandino o del water.

Se portate ad ebollizione i fondi di caffè in acqua, potete ottenere poi una tintura naturale per tessuti da utilizzare anche per dipingere su carta o tela.

In casa potete utilizzare i fondi di caffè anche per eliminare le formiche: vi basterà posizionarli all’ingresso del formicaio o nelle aree interessate per tenerle lontane dagli ambienti domestici.

Per la bellezza: dal trattamento anti cellulite al pediluvio

I fondi di caffè possono essere utilizzati inoltre per combattere la cellulite su cosce e glutei creando una sorta di maschera.

Unite i fondi ridotti in polvere ad un cucchiaio di bagnoschiuma e un po’ di acqua tiepida, massaggiate la parte interessata e lasciate in posa per dieci minuti. Poi risciacquate il tutto con acqua fredda.

I fondi di caffè sono perfetti per la cura dei capelli, infatti aiutano a eliminare la forfora, a prevenire la caduta e donano lucentezza.

Dopo lo shampoo basta applicare una piccola dose di caffè utilizzato sulla cute e sulla lunghezza del capello strofinando intensamente e lasciando riposare per almeno 10 minuti. Risciacquare poi con acqua abbondante e shampoo.

È possibile utilizzare i fondi di caffè anche per eliminare il cattivo odore che rimane sulle mani dopo aver sbucciato aglio e cipolla o dopo aver cucinato del pesce.

Basta utilizzare la polvere di caffè prima del sapone, strofinandola tra le mani, poi procedere con l’insaponatura e il gioco è fatto.

Per la pelle

I fondi del caffè sono perfetti per esfoliare la pelle e renderla liscia. Per creare uno scrub naturale bisogna unire i fondi di caffè con un paio di cucchiaini di olio d’oliva e poi spalmare il composto sulla pelle del corpo.

Questo scrub pulisce l’epidermide nutrendola in maniera completamente naturale.

Per realizzare una maschera, ottima per ammorbidire la pelle, mescolate insieme 2 cucchiai di fondi di caffè, 2 cucchiai di cacao in polvere, 2 cucchiai di yogurt bianco o latte e 1 cucchiaino di miele.

Applicate il composto sulla pelle umida e lasciate agire per almeno un quarto d’ora prima di risciacquare.

Per la cura dei vostri piedi potete utilizzare i fondi di caffè per realizzare un pediluvio che servirà anche ad eliminare i cattivi odori e a ridurre la sudorazione: aggiungete il caffè avanzato all’acqua tiepida tenendo i piedi in acqua per almeno 20 minuti.

I fondi potete utilizzarli per ammorbidire i piedi insistendo sulle zone più ruvide.

Per il giardino: dal concime al repellente per lumache

I fondi di caffè sono degli ottimi fertilizzanti e possono essere utilizzati come concime dato che al loro interno contengono sostanze come calcio, azoto, potassio e magnesio.

Basta spargerli nel vaso o impastarli con il terreno. Sono ottimi per concimare rose, azalee e camelie, fiori che crescono bene nei terreni acidi.

I fondi di caffè possono essere utilizzati anche per la coltivazione di carote: mescolate i semi di carote con i fondi di caffè, che in questo modo si distribuiranno sul terreno con maggiore facilità.

Il caffè donerà poi alle carote il giusto nutrimento per velocizzarne al crescita.

Inoltre, i fondi di caffè, sono perfetti per allontanare le lumache: sono infatti acidi e per questo riescono a tenerle lontane da orti e giardini.

Possono essere sparsi nei punti critici, dove solitamente si trovano, così da utilizzare un repellente naturale senza l’uso di sostante chimiche pericolose.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Attacco di cuore? Ecco i segnali del tuo corpo settimane prima!
Attacco di cuore? Ecco i segnali del tuo corpo settimane prima!
(Palermo)
-

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in America, uccidendo una media di 610.000 persone all’anno – cioè 1 ogni 4 morti.
Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in America, uccidendo...

Come le immagini hard danno dipendenza
Come le immagini hard danno dipendenza
(Palermo)
-

Fenomeno in crescita. Pochi sanno che le immagini hard danno dipendenza
Ci sono argomenti particolarmente ostici da affrontare. La pornografia è uno di...

Aumentare livelli di DOPAMINA per essere felici!
Aumentare livelli di DOPAMINA per essere felici!
(Palermo)
-

La dopamina risulta essere essenziale e preziosa per una serie di motivazioni che riguardano il nostro benessere
La dopamina è un neurotrasmettitore, responsabile della trasmissione dei segnali...

Frutta frullata confezionata: tutti i RISCHI
Frutta frullata confezionata: tutti i RISCHI
(Palermo)
-

Frutta frullata 100%, ne esistono ormai di tutti i gusti, con aggiunta anche di cereali e biscotti. Ma questi prodotti sono davvero salutari per i bambini?
In realtà si tratta di vere e proprie bombe di zucchero. Ecco perché dovremmo...

L'occulto problema dei DISTURBI ALIMENTARI degli italiani
L'occulto problema dei DISTURBI ALIMENTARI degli italiani
(Palermo)
-

Centri insufficienti, mancanza di informazione, burocrazia esasperata: nonostante i dati allarmanti, chi soffre di questi problemi spesso non sa a chi chiedere aiuto per trovare una via d’uscita
Nessuno sa veramente cosa sia un disturbo alimentare finché non lo vive,...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati