Frutta secca nella dieta per dimagrire

(Bologna)ore 17:01:00 del 08/10/2019 - Genere: , Salute

Frutta secca nella dieta per dimagrire

FRUTTA SECCA NELLA DIETA - Il consumo di frutta secca opportunamente introdotto nella dieta quotidiana non è associato ad un aumento di peso, anzi la frutta secca risulta indicata nelle diete dimagranti.

FRUTTA SECCA NELLA DIETA - Il consumo di frutta secca opportunamente introdotto nella dieta quotidiana non è associato ad un aumento di peso, anzi la frutta secca risulta indicata nelle diete dimagranti. Inoltre, la frutta secca senza sale, mista, cruda o tostata ha benefici sia per il controllo della glicemia che dei lipidi nel sangue e può essere utilizzata come parte di una strategia tesa a migliorare il controllo del diabete e del peso corporeo.Secondo un recente studio clinico pubblicato nel Diabetes Care (American Diabetes Association), il consumo quotidiano di circa 60 gr di frutta secca può essere efficace nel controllo della glicemia e dei lipidi sierici per le persone con diabete di tipo 2.I ricercatori hanno notato che l’assunzione di grassi, soprattutto di acidi grassi monoinsaturi (MUFA), preserva il colesterolo HDL, il cosidetto “colesterolo buono“, migliorando il controllo glicemico nei pazienti diabetici. Molti tipi di frutta secca, tra le noci, le mandorle e gli anacardi contengono alti livelli di acidi grassi monoinsaturi MUFA, e sono già noti per avere potenziali effetti anti-diabete.

Ad ogni gruppo è stato dato un diverso pasto supplementare per un periodo di tre mesi: al primo gruppo sono stati dati dei muffin, al secondo gruppo è stato dato un misto di frutta secca che includeva mandorle crude, pistacchi, noci, nocciole, arachidi, anacardi e noci macadamia. Al terzo gruppo è stato dato un misto di muffin e frutta secca.

FRUTTA SECCA NELLA DIETA - Lo studio. La ricerca ha preso in considerazione un campione di 3 gruppi di individui: 51.529 uomini di 40-75 anni, 121.700 donne di 35-55 anni e 116.686 donne di 24-44 anni. Tutte le persone sono state tenute sotto osservazione per 20 anni, con controlli di cadenza quadriennale che ne hanno registrato di volta in volta lo stato di salute, il peso e l’alimentazione. Ne è venuto fuori che tutti quelli che mangiano almeno 14 grammi di frutta secca ogni giorno hanno un rischio minore di aumentare di 2 o più chili nei successivi 4 anni,  soprattutto quando questa sostituisce altri tipi di spuntini meno sani come cibi fritti e dolci. Gli adulti tendono inoltre ad ingrassare di circa 500 grammi ogni anno e l'abitudine di consumare regolarmente frutta secca potrebbe aiutare a prevenire questo graduale e cronico aumento di peso. I grassi della frutta secca aumentano poi la termogenesi  e permettono una trasformazione più rapida delle calorie in energia. 

Scritto da Gregorio

ALTRE NOTIZIE
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Bologna)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Bologna)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Bologna)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
(Bologna)
-

Il motivo per cui Zinczenko è bravo e sa quello che fa è semplice
DIETA ABS DAVID ZINCZENKO - La dieta ABS di David Zinczenko è un regime...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Bologna)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati