Giapponese e dieta: cosa evitare

(Bologna)ore 08:19:00 del 04/11/2017 - Genere: , Salute

Giapponese e dieta: cosa evitare

Giapponese e dieta: il legame non è complicato. Quindi nessuna paura, poiché sushi e bilancia mostrano una vera intesa. Alcuni consigli da rispettare e tutto va alla grande.

Giapponese e dieta: il legame non è complicato. Quindi nessuna paura, poiché sushi e bilancia mostrano una vera intesa. Alcuni consigli da rispettare e tutto va alla grande.
Si sa, la dieta dimagrante non elimina il riso. E poi la sua quantità nel sushi è relativamente scarsa. A dire il vero, in ogni dieta ipocalorica non possono mancare i carboidrati complessi, un giusto apporto deve essere garantito. E il riso del sushi è il mezzo più efficace e piacevole, nel contempo, per l’apporto di tali sostanze nutrienti.
Il pesce crudo, cioè il sashimi, da un punto di vista nutrizionale è un alimento in cui abbondano non solo proteine di alto valore biologico, ma anche grassi come gli omega 3, veramente utili alla salute. L’assenza di condimenti aggiuntivi testimonia quanto il loro apporto calorico sia ridotto.
In merito, qualche piccola nota. Se si punta ai pesci meno calorici si potrà scegliere o l’orata o la spigola. Optare per il salmone o il tonno permetterà invece di ingerire più grassi, ma anche di beneficiare di Omega 3. Un menu ipocalorico può puntare tranquillamente ad un pasto a base di sashimi e insalate o alghe. E possono essere aggiunte anche due o tre pezzi di sushi.
Circa le bevande, però, la birra giapponese deve essere evitata. Un bicchiere di vino, preferibilmente rosso, può essere sorseggiato. Un’attenzione è bene riservarla alle alghe, con le loro numerose varietà. Sono veramente salutari e, in aggiunta, le calorie contenute sono sicuramente molto poche. Pare che siano il segreto della longevità dei giapponesi.
La mitica zuppa Miso è consigliata all’inizio del pasto. Al suo interno acqua, qualche fungo e del tofu: pochissime calorie e tanti nutrizionali

Da: QUI

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
(Bologna)
-

I 3/4 del miele prodotto in tutto il mondo contiene pesticidi neonicotinoidi. Le concentrazioni rilevate dall’indagine non risultano pericolose per l’uomo, ma rappresentano una seria minaccia per le api.
Il 75 percento del miele venduto in tutto il mondo è contaminato da pesticidi;...

Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
Dimagrire senza seguire una dieta? Ecco le 10 regole fondamentali!
(Bologna)
-

Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli abbiamo letto per scegliere la dieta migliore per noi, quella meno drastica e restrittiva?
Quante volte ci siamo promessi “da lunedì starò a dieta!” e quanti articoli...

Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
Estate: migliorare il sesso? Puntate sulla VITAMINA D!
(Bologna)
-

Non servono pasticche blu o un bicchierino in più. Per migliorare il sesso, secondo la scienza, c’è una soluzione molto più semplice.
ESTATE, MOLLATE IL VIAGRA - PER MIGLIORARE IL SESSO PUNTATE SULLA VITAMINA D -...

Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
(Bologna)
-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

SUPER BATTERI: entro il 2050 faranno un morto ogni 3 secondi
SUPER BATTERI: entro il 2050 faranno un morto ogni 3 secondi
(Bologna)
-

Super batteri resistenti ai farmaci, un morto ogni 3 secondi nel 2050
Entro il 2050, i superbatteri resistenti ai farmaci potrebbero fare un morto...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati