Giovane ventenne uccisa: il suo fidanzato confessa

AGRIGENTO ore 13:03:00 del 12/01/2015 - Genere: Cronaca

Giovane ventenne uccisa: il suo fidanzato confessa

Giovane ventenne uccisa: il suo fidanzato confessa | L’analisi di Italiano Sveglia

Quando succedono questi eventi drammatici la comune popolazione oltre ad indignarsi per gli accaduti prende nettamente le distanze da ogni futura crisi che potrà accadere. Queste suddette persone, però, non sanno che il cervello umano è ingestibile e non possiamo comandarlo sempre. Possono venire degli istanti, perché di momenti fugaci si tratta, di vera e propria pazzia a chiunque.

Ha confessato il delitto ed ha fatto ritrovare l’arma con la quale ha ucciso la sua compagna, la giovane rumena Alina Condurache di 22 anni. Angelo Azzarello, 26 anni, piccolo imprenditore di Palma di Montechiaro si è tolto un peso. Grazie all’ottimo lavoro del sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento, Andrea Maggioni, che ha coordinato sin dal primo momento le attività investigative dei carabinieri della Compagnia di Licata, la brutale vicenda originata da motivi di gelosia che ha portato alla morte la giovane rumena, ha trovato la parola fine.

Azzarello nel rendere ampia confessione e confermando la gelosia come movente (la ragazza aveva deciso di lasciarlo) ha anche indicato il posto esatto – contrada Cipolla di Palma - dove era stata nascosta la pistola, una calibro 7,62 di fabbricazione serba. E ieri, i  carabinieri, il Pm Maggioni e i legali del giovane omicida nel corso del sopralluogo in contrada Cipolla hanno rinvenuto l’arma. Azzarello è accusato di aver esploso - in contrada Cipolla, a Palma di Montechiaro, nella sua azienda agricola - due colpi di pistola contro la donna, uccidendola, che lo stava per lasciare. Il grave episodio è avvenuto lo scorso 3 dicembre a tarda sera.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
9 citta' italiane tenute in ostaggio dai nigeriani: ECCO QUALI
9 citta' italiane tenute in ostaggio dai nigeriani: ECCO QUALI

-

La precisazione, tra persone intelligenti, sarebbe inutile; ma, a scanso di equivoci, la facciamo comunque: quando parliamo di «mafia nigeriana» in Italia, ci riferiamo ai nigeriani dediti al crimine, non certo ai loro connazionali estranei alla delinquen
La precisazione, tra persone intelligenti, sarebbe inutile; ma, a scanso di...

La Merkel ZITTITA al Parlamento Europeo: VIDEO SENZA PELI SULLA LINGUA!
La Merkel ZITTITA al Parlamento Europeo: VIDEO SENZA PELI SULLA LINGUA!

-

Per Sahra Wagenknecht, Vicepresidente della Sinistra Tedesca (Die Linke), le cose non vanno bene nell’ E uropa… E con convinzione profonda afferma: l’euro divide l’Europa e non porta nessun beneficio all’UE!
SAHRA WAGENKNECHT NON LE MANDA A DIRE, E CON UN DISCORSO MEMORABILE AL...

Novara: primari in pensione visitano GRATIS persone meno abbienti
Novara: primari in pensione visitano GRATIS persone meno abbienti

-

A BORGOMANERO, IN PROVINCIA DI NOVARA, OPERA ORMAI DA ALCUNI ANNI UN POLIAMBULATORIO GRATUITO DOVE DEI PRIMARI IN PENSIONE VISITANO LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ.
A BORGOMANERO, IN PROVINCIA DI NOVARA, OPERA ORMAI DA ALCUNI ANNI UN...

Torna la massoneria in Italia: 3000 affiliati NON IDENTIFICABILI
Torna la massoneria in Italia: 3000 affiliati NON IDENTIFICABILI

-

Secondo Agatha Christie, un indizio è un indizio. Due indizi sono una coincidenza. Tre indizi sono una prova. Nell’inchiesta della Commissione parlamentare antimafia sui rapporti fra massoneria e crimine organizzato gli indizi sono 2.993.
Secondo Agatha Christie, un indizio è un indizio. Due indizi sono una...

Silenzio dei media sui vaccini killer: STRAGE DI MILITARI MALATI
Silenzio dei media sui vaccini killer: STRAGE DI MILITARI MALATI

-

Mercurio e metalli pesanti nei vaccini somministrati ai militari: non sono un migliaio, ma ben 4.000, i soldati italiani colpiti da gravissimi problemi di salute per motivi di servizio.
Mercurio e metalli pesanti nei vaccini somministrati ai militari: non sono un...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati