I ROM non pagano le multe

(Vicenza)ore 08:47:00 del 12/09/2016 - Genere: Cronaca, Denunce

I ROM non pagano le multe

L’uomo ha un solo interrogativo: “Ma chi paga le multe dei rom?“. Bella domanda verrebbe da dire. Ma la cosa più sorprendente è la risposta.

Il comandante dei vigili della polizia locale Alto Vicentino ha rivelato, rispondendo a un cittadino, che i rom non pagano le multe. Ma è la Caritas a farlo per loro

La lettera prosegue, lasciando a bocca aperta il lettore: “Nei casi di flagranza, difficilmente un arresto viene seguito da una custodia cautelare in carcere o, comunque, da una reclusione prolungata atta ad inficiare ulteriori azioni delittuose (famosa “certezza della pena”). Per questo lo stazionamento di un campo nomadi, per quanto temporaneo, crea un vero e proprio allarme sociale e le richieste di sgombero pervengono alle centrali operative delle forze dell’ordine sin dai primi minuti“.

 

“Con un po’ di frustrazione“, conclude la lettera-risposta, Scarpellini. Sentimento che si mischia con la rabbia di ogni lettore e cittadino onesto che paga con la propria pelle, o meglio, con il portafoglio i propri errori.

“Gentile Scarpellini“, comincia così la lettera di un cittadino di Schio, rivolta al comandante dei vigili, Giovanni Scarpellini.

“Non sarà facile dare una risposta solo professionale“. Così invece comincia la soluzione alla domanda che attanaglia molti italiani tartassati dalle contravvenzioni dei vigili. Dalla parte opposta alla punta della pena c’è la mano del comandante della polizia locale Alto Vicentino. Il responso è affidato al sito di notizie altovicentinonline.it, comincia con un lungo preambolo: “Le attività dei nomadi sono protette dalla Legge, non solo italiana, ivi compreso il loro diritto a non avere fissa dimora. Il problema è che un simile stile di vita è difficilmente compatibile con le regole generali di una società che si fonda sul lavoro e sulla proprietà privata. Sappiamo tutti che gran parte delle risorse per il sostentamento del nomadismo provengono anche da attività illecite, anche se non sempre facili da contrastare e provare con i vigenti strumenti giuridici“.

Ma arriviamo al dunque: i rom pagano le multe o no? La verità sull’arguta domanda tinge il foglio bianco del inchiostro nero della penna del comandante: “No. quasi mai le pagano. Le pagano solo per rientrare in possesso di un mezzo sequestrato, spesso e volentieri ottenendo il relativo denaro dalle varie associazioni caritatevoli (talvolta senza neanche chiederlo). Tra l’altro i vari caravan e roulottes sono considerati dalla normativa internazionale delle vere e proprie abitazioni, e come tali godono di una protezione di gran lunga superiore a quella di un normale veicolo, anche perché spesso unica dimora di minorenni“.

 

LE MULTE DEI ROM? LE PAGA LA CARITAS” IL CLAMOROSO SFOGO DI UN COMANDANTE RIVELA DOVE FINISCONO I TUOI SOLDI DELL’8 X 1000

L’uomo ha un solo interrogativo: “Ma chi paga le multe dei rom?“. Bella domanda verrebbe da dire. Ma la cosa più sorprendente è la risposta.

Scritto da Alberto

ALTRE NOTIZIE
Salvini candidato in Calabria? PER NON DIMENTICARE: 'Questa Regione mi fa VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANO'
Salvini candidato in Calabria? PER NON DIMENTICARE: 'Questa Regione mi fa VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANO'
(Vicenza)
-

Salvini candidato in Calabria. Sì, quello che disse: “questa Regione (la Calabria) mi fa vergognare di essere italiano” – Signori, questa non è un’elezione, è un test di intelligenza per i Meridionali…!
Salvini candidato in Calabria. Sì, quello che disse: “questa Regione (la...

Se tutti pagassero le tasse si potrebbe sanare il debito pubblico? RIDICOLO, ENNESIMA FAKE NEWS DELL'ELITE
Se tutti pagassero le tasse si potrebbe sanare il debito pubblico? RIDICOLO, ENNESIMA FAKE NEWS DELL'ELITE
(Vicenza)
-

Se tutti pagassero le tasse in 18 anni si potrebbe sanare il debito pubblico? Ridicolo.
Se tutti pagassero le tasse in 18 anni si potrebbe sanare il debito pubblico?...

La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
(Vicenza)
-

Si arriva alle stragi del 92, due magistrati siciliani stavano arrivando alle alte sfere del connubio stato mafia, l’esplosivo utilizzato in ambedue le stragi era di tipo militare e di produzione americana o inglese; un’altra incredibile coincidenza.
Nel 1942 la guerra pendeva dalla parte dei nazifascisti, il presidente degli...

In Campania c'e' un feudo: QUELLO DEI DE LUCA. Seggi che vanno da PADRE IN FIGLIO
In Campania c'e' un feudo: QUELLO DEI DE LUCA. Seggi che vanno da PADRE IN FIGLIO
(Vicenza)
-

Nell’attesa che Piero De Luca, figlio d’arte, s’affacci in Parlamento, al quale è predestinato grazie alla candidatura blindata col Pd, alla campagna elettorale ci pensa papà il governatore
Nell’attesa che Piero De Luca, figlio d’arte, s’affacci in Parlamento, al quale...

Trovato morto naturopata che si schiero' contro case farmaceutiche: ENNESIMO CASO IN POCHI ANNI
Trovato morto naturopata che si schiero' contro case farmaceutiche: ENNESIMO CASO IN POCHI ANNI
(Vicenza)
-

Trovato morto il naturopata che si schierò contro Big Pharma e le vaccinazioni obbligatorie
Trovato morto il naturopata che si schierò contro Big Pharma e le vaccinazioni...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati