Ignoranza senza fine: ecco cosa cercano gli italiani su Google

RAVENNA ore 19:32:00 del 31/01/2015 - Genere: Internet, Sociale

Ignoranza senza fine: ecco cosa cercano gli italiani su Google

Ignoranza senza fine: ecco cosa cercano gli italiani su Google | L’analisi di Italiano Sveglia

Gli italiani usano internet solamente per stupidaggini, e queste non è una cosa nuova, lo sappiamo già da tempo. Pazzesco. Abbiamo un mezzo tecnologico per far scoppiare rivoluzioni digitali, fermare i nostri politici con raccolte firme, indagare su questioni storiche e gli italiani perdono 5-6-7 ore al giorno su Facebook.

Altro che ricerche sociologiche per capire quali sono gli interessi degli Italiani. Il vero oracolo da ascoltare è Google. Questo Grande Fratello digitale che registra ogni nostra ricerca in rete e spia i nostri più reconditi desideri, ansie e curiosità, ci fa sapere quali sono state le parole più cliccate sul web nel 2014. La classifica è divisa in vari argomenti. “Cosa fare”, “parole”, “cosa significa”, “personaggi” sono le aree di ricerca sicuramente più interessanti. Dando un’occhiata generale a queste aree colpisce che l’italiano medio interroga Google soprattutto per saperne di più su Tecnologia, media e cucina.

Infatti tra le parole più cliccate troviamo “selfie”, “Nfc” (è una particolare tecnologia wireless), “Umts” (è il sistema mobile di telecomunicazioni universale), “sms”, “iPhone6” e “istanze on line”. L’Homo technologicus usa Google come un libretto di istruzioni. Infatti, la ricerca in rete di questi termini è motivato soprattutto dall’esigenza di risolvere alcuni problemi che si hanno con il pc, lo smartphone o il tablet. A margine: la seconda parola più cliccata al fine di conoscerne il significato, dopo ”selfie”, è l’acronimo p.v., cioè “prossimo venturo” riferito a una data. Tanto per provare che la conoscenza di espressioni scritte della lingua italiana, una volta di uso corrente, oggi sono misconosciute.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Luogo&Lavoro: l'app per valutare posti di lavoro e padroni!
Luogo&Lavoro: l'app per valutare posti di lavoro e padroni!

-

Presto, grazie a Luogo&Lavoro, la nuova App made in Italy creata e messa appunto da tre giovanissimi genovesi, sarà possibile non solo recensire il luogo di lavoro dove si è prestato servizio di recente, ma sarà anche possibile capire cosa ci aspetta nell
Presto, grazie a Luogo&Lavoro, la nuova App made in Italy creata e messa...

Autismo e pesticidi: la scienza CONFERMA. Monsanto responsabile
Autismo e pesticidi: la scienza CONFERMA. Monsanto responsabile

-

AUTISMO E PESTICIDI, LA RELAZIONE - L’autismo (anche se sarebbe più corretto parlare di disturbi dello spettro autistico) è una condizione di disordine neuropsichico che coinvolge numerosi aspetti dello sviluppo emotivo, sociale e intellettivo di chi ne è
AUTISMO E PESTICIDI, LA RELAZIONE - L’autismo (anche se sarebbe più corretto...

Carceri italiane DISUMANE: perche' nessuno ne parla piu'?
Carceri italiane DISUMANE: perche' nessuno ne parla piu'?

-

CONDIZIONI DISUMANE PER LE CARCERI ITALIANE - Delle carceri in Italia non si parla quasi più.
CONDIZIONI DISUMANE PER LE CARCERI ITALIANE - Delle carceri in Italia non si...

Torino citta' piu' inquinata d'Italia: dove la Sinistra ha fallito
Torino citta' piu' inquinata d'Italia: dove la Sinistra ha fallito

-

INQUINAMENTO TORINO - Torino tra le peggiori città in Europa per concentrazione di polveri sottili.
INQUINAMENTO TORINO - Torino tra le peggiori città in Europa per concentrazione...

Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa

-

VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro: secondo l’ultimo rapporto della Onlus Cesvi tra il 60 e il 70% dei bambini compresi nella fascia di età 2-14 anni ha vissuto episodi di violenza tra le mura domestiche.
VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro:...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati