Immigrati rifiutano il menu del ristorante!

TRENTO ore 13:34:00 del 03/04/2016 - Genere: Cronaca, Denunce - Immigrati

Immigrati rifiutano il menu del ristorante!

Una carta pregiata. I pasti comprendono ben 5 portate. Si passa dallo spezzatino di tacchino al curry, fino alla pizza.

Un menù che però è stato usato come pretesto per Manifestare il malumore dei profughi. La protesta, risalente allo scorso gennaio, ha richiesto l'intervento di una pattuglia della polizia per sedare gli animi dei richiedenti asilo, che si erano scagliati con proteste molto pesanti nei confronti dei responsabili del centro di accoglienza. Un evento che è finito anche sui della giunta provinciale. "Il fatto è molto grave - ha commentato al tempo dei fatti la Lega Nord Trentino - soprattutto di fronte alla Crisi economica di numerose famiglie trentine che non dispongono di colazione, pranzo e cena pagati dalla collettività, bensì dal lavoro e dai sacrifici quotidiani". Ora, è la stessa Lega, dal suo profilo Facebook a pubblicare il menù che gli Immigrati hanno rifiutato di mangiare".

Qualche mese fa, nella struttura di accoglienza profughi di Marco di Rovereto, si è registrata quella che in molti hanno chiamato la proteste del "pollo"

Gli immigrati si sono lamentati della tipologia e della quantità del cibo messo a loro disposizione. Ora però a smascherarli spunta il menu a 5 stelle che hanno rifiutato.

Una carta pregiata. I pasti comprendono ben 5 portate. Si passa dallo spezzatino di tacchino al curry, fino alla pizza. Senza, ovviamente, far mancare una buona pastasciutta, come solo in Italia sappiamo fare. E come dessert? Ovviamente frutta fresca e yogurt. Insomma un pranzo regale ma soprattutto gratuito per i profughi ma tutto a spese dei cittadini italiani.

I richiedenti asilo di Rovereto hanno protestato per la qualità e la tipologia del cibo che ricevono. Il menù, postato sui social, però li smaschera

Scritto da Carmine

ALTRE NOTIZIE
Lega e Movimento 5 Stelle si preparano a spartirsi le poltrone?
Lega e Movimento 5 Stelle si preparano a spartirsi le poltrone?

-

Ma anche Cassa depositi e prestiti, Finmeccanica e poi decine di altri posti chiave. I partiti di governo sono pronti a occupare le posizioni più importanti. E a ridisegnare i rapporti di potere nello Stato. Vi raccontiamo cosa sta succedendo
«Il potere logora chi non ce l’ha», soleva ripetere il Divo Giulio Andreotti,...

Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO
Analisi dei vaccini? PEGGIO DEL PREVISTO

-

I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte dall’inviolabile segreto industriale, quasi a livello militare. Ma dietro a sigle e acronimi si celano materiali che potrebbero giocare un ruolo prioritario nell’eziologia di gravis
I vaccini si sa contengono sostanze note e altre meno note perché coperte...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno

-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!

-

Quando l' ex presidente del consiglio Matteo Renzi propose Giuseppe Mineo come giudice del Consiglio di Stato, ossia il massimo organo della giustizia amministrativa, si crearono non pochi imbarazzi
TINTINNIO DI MANETTE – ARRESTATO A MESSINA GIUSEPPE MINEO, L’UOMO CHE RENZI...

Soros: 'Io sono un Dio, ho creato tutto, controllo tutto'
Soros: 'Io sono un Dio, ho creato tutto, controllo tutto'

-

Il globalista George Soros in un’intervista con il britannico Independent, ha ammesso che probabilmente assomiglia con un “po’ ” di fantasia ad un Messia.
Il globalista George Soros ha ricevuto molta attenzione di recente. In...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati