Lo uccisero e lo gettarono nel Po: emerge assurda verità

MANTOVA ore 23:28:00 del 17/12/2014 - Genere: Cronaca, Sociale

Lo uccisero e lo gettarono nel Po: emerge assurda verità

La scoperta del suo cadavere lungo le rive del Po lasciò tutti senza fiato: arrestati gli assassini del disoccupato 48enne

Ci siamo occupati di questa vicenda già la scorsa settimana ma il fatto era accaduto da poco e, quindi, non si conoscevano gli altri raccapriccianti dettagli che sono emersi in seguito alle indagini. Il cadavere di un uomo di 48 anni fu ritrovato lungo le rive del Po chiuso in due sacchi neri.

Lo hanno ammazzato a colpi di mazze da baseball. Nella comunità mantovana c'è stato sdegno per un omicidio avvenuto in un modo così brutale e, soprattutto, anche per il modo, il luogo e lo stato in cui è stato abbandonato il cadavere. Omicidi del genere fanno pensare che dietri ci sia la mano di persone abituate ad uccidere e, invece, la verità che è emersa è molto più sconcertante.

Sono stati arrestati per l'omicidio tre ragazzi poco più che maggiorenni, tra cui il nipote della vittima. Zio e nipote vivevano nella stessa casa e il ragazzino invitata spesso nella propria abitazione anche i suoi amici. Pare che questo non piacesse molto allo zio e così, in seguito ad una lite tra i quattro, lo avrebbero picchiato, poi sarebbero usciti di casa prima di ritornarvi subito e di completare l'opera arrivando ad ammazzarlo. In seguito hanno chiuso il cadavere in due sacchi neri e lo hanno trasportato con l'automobile lungo il fiume. I ragazzi sono stati accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere con l'aggravante della premeditazione e della crudeltà.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Ecco la ONG greca che guadagna MILIARDI sugli immigrati
Ecco la ONG greca che guadagna MILIARDI sugli immigrati

-

Il 28 di agosto trenta membri della ONG greca “Centro Internazionale di Risposta alle Emergenze” (ERCI) sono stati arrestati per il loro coinvolgimento nella rete del traffico di esseri umani che opera nell’isola di Lesbo fin dal 2015.
Mentre la Grecia deve affrontare l’infinita crisi economica e migratoria che...

Corruzione: perquisita la casa di DENIS VERDINI
Corruzione: perquisita la casa di DENIS VERDINI

-

E’ coinvolto anche l’ex senatore di Ala Denis Verdini nell’inchiesta che ha portato all’arresto del sindaco di Ponzano Romano, Enzo De Santis.
E’ coinvolto anche l’ex senatore di Ala Denis Verdini nell’inchiesta che ha...

Formigoni, nuovo processo per presunte tangenti nella sanita'
Formigoni, nuovo processo per presunte tangenti nella sanita'

-

Nuovo processo per corruzione e turbativa d’asta nei confronti dell’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni.
Nuovo processo per corruzione e turbativa d’asta nei confronti dell’ex...

Sembra che le Torri siano crollate da SOLE...come in Italia i PONTI!
Sembra che le Torri siano crollate da SOLE...come in Italia i PONTI!

-

L'Occidente dimentica chi e perché ha fatto crollare le torri gemelle... e infatti permette che una grande moschea sia stata costruita proprio vicino a Ground Zero come se il terrorismo islamico non c'entrasse nulla Ieri il mondo avrebbe dovuto ricordare
L'Occidente dimentica chi e perché ha fatto crollare le torri gemelle... e...

Luoghi pubblici: guinzaglio si, guinzaglio no?
Luoghi pubblici: guinzaglio si, guinzaglio no?

-

Il 19 luglio scorso, a Villagrazia in provincia di Palermo, un pitbull ha staccato a morsi il braccio di una ragazza ventitreenne.
GUINZAGLIO SÌ O GUINZAGLIO NO? – DOPO I TRE CASI DI BAMBINI MORSI DAI CANI SI...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati