Migranti gettano cibo in strada: VOGLIAMO LA COCA COLA SUBITO!

(Belluno)ore 15:40:00 del 05/11/2016 - Genere: Cronaca, Denunce, Sociale

Migranti gettano cibo in strada: VOGLIAMO LA COCA COLA SUBITO!

Provate a lasciarli per una settimana senza mangiare nè bere, vedrete che alla fine si mangeranno anche i sassi!

Provate a lasciarli per una settimana senza mangiare nè bere, vedrete che alla fine si mangeranno anche i sassi!

Sospendete ogni tipo di aiuto, per dissetarsi basta l'acqua e quando avranno fame si adatteranno alla nostra coltura. L'alternativa è andarsene.

Spesa in strada perché vogliono altre bevande e quel riso non è nella confezione che desideravano.Una coppia di nigeriani e una donna incinta, tutti migranti richiedenti asilo, hanno inscenato una protesta che ha indignato i vicini di casa, pensionati che spesso devono tirare a campare con poche lire in tasca versate da una pensione da fame.

Lo sfregio dei migranti

Tre migranti ospitati a Feltre hanno gettato la spesa in strada perché nelle buste della spesa portate loro dalla cooperativa che ne gestisce l'accoglienza "non ci sono le bevande che vogliono loro o se il riso non è nella confezione che si aspettavano".

Come scrive il Corriere delle Alpi, i vicini di casa dei richiedenti asilo si sono trovati di fronte ad una scena assurda. E si sono indignati. Non ce l'hanno fatta a vedere buttato così il cibo che gli operatori avevano portato ai migranti secondo le indicazioni della dietista. Quando gli abitanti del quartiere hanno chiamato i responsabili dell'accoglienza, questi hanno spiegato che non è la prima volta che i migranti si comportano in questo modo. Anzi. Hanno aggiunto che gli immigrati non sono soliti nemmeno dedicarsi ai lavori più semplici, come tagliare l'erba, e sono refrattari pure a stendere i panni sullo stendino invece che sulla ringhiera dell'appartamento. Con il cibo fanno lo stesso. Come scrive il Corriere delle Alpi "se si intestardiscono di volere l'aranciata o la coca cola al posto dell'acqua minerale o se non vogliono il riso normale perché si impuntano su un'altra qualità, inscenano delle eclatanti azioni di protesta, come quella di gettare gli alimenti sulla strada".

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Blablacar d' un passaggio a 2 stranieri: 24mila euro di multa e 9 mesi di carcere
Blablacar d' un passaggio a 2 stranieri: 24mila euro di multa e 9 mesi di carcere
(Belluno)
-

Dà un passaggio a due stranieri con Blablacar: condannato per favoreggiamento dell’immigrazione irregolare
Un ragazzo italiano ha patteggiato una condanna a 9 mesi di carcere per...

Gli ingegneri sanno misurare il rischio di crollo: NIENTE ACCADE PER FATALITA'!
Gli ingegneri sanno misurare il rischio di crollo: NIENTE ACCADE PER FATALITA'!
(Belluno)
-

In ingegneria i rischi non sono fatti di parole o chiacchiere. Il rischio è un fattore che viene concretamente misurato.
Vi presentiamo questo articolo di Davide Gioco, Ingegnere, da Attivismo.info,...

Mediaset: da settembre canale dedicato CONTRO IL GOVERNO!
Mediaset: da settembre canale dedicato CONTRO IL GOVERNO!
(Belluno)
-

Prima le “epurazioni” dei conduttori troppo populisti. E poi, a settembre, la trasformazione in un canale ricco di informazione e di talk non urlati, per “smontare” la retorica di Lega e 5 Stelle che tanti successi ha mietuto nei mesi passati e sta contin
Prima le “epurazioni” dei conduttori troppo populisti. E poi, a settembre,...

Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
Disastro Genova: il neoliberismo ci crolla addosso
(Belluno)
-

I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da sempre giustificata con i vincoli di bilancio, con il debito pubblico, con le richieste di austerity da parte dell’Europa, ci sta mostrando due fatti evidenti
I numerosi crolli di viadotti, strade, scuole, infrastrutture del paese, da...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
(Belluno)
-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati