Nonni italiani: con le loro pensioni salvano 1 famiglia su 3!

SAVONA ore 20:14:00 del 04/04/2016 - Genere: Denunce, Economia, Lavoro, Sociale - Nonni

Nonni italiani: con le loro pensioni salvano 1 famiglia su 3!

Costretti a lavorare decenni per conquistarsi una misera pensione, per poi non potersela godere a pieno. Ma la colpa non è la loro, ne di figli e nipoti, ma di questa crisi creata dall’alto…

Fonte: JedaNews

I dati dell’ Istat dimostrano che le pensioni spesso costituiscono l’unica fonte di reddito per tantissime famiglie distrutte dalla crisi. Esse vanno a sfamare nipoti, aiutare figli ecc. Poveri nonni! Costretti a lavorare decenni per conquistarsi una misera pensione, per poi non potersela godere a pieno. Ma la colpa non è la loro, ne di figli e nipoti, ma di questa crisi creata dall’alto…

Loro sono un ancora di salvezza dalla povertà, il miglior ammortizzatore sociale delle famiglie, il quale però non può durare in eterno… Le  loro pensioni, seppur basse, superano spesso gli introiti degli altri componenti del nucleo, diventando un argine sicuro contro il rischio povertà. Avere un pensionato in famiglia abbassa notevolmente il rischio che la famiglia scivoli nella povertà e mette al sicuro da situazioni di forte disagio economico.

Ma secondo l’ ISTAT, non sono solo le pensioni dei nonni ad essere molto importanti e determinanti per una famiglia, ma la loro presenza, i loro consigli frutto di esperienza, il loro aiuto quotidiano nella vita di tutti i giorni (accudire i nipoti al di fuori degli asili,apporto lavorativo nella casa ecc).

Qualsiasi famiglia quindi ha sempre bisogno di nonni, stabile e benestante che essa sia, non potrà mai ricevere da nessun altro ciò che essi sanno dare.

Se non ci fossero i nonni poveri italiani: sono le loro pensioni ad aiutare e salvare una famiglia su tre.Sono loro il miglior ammortizzatore sociale…

Scritto da Sasha

ALTRE NOTIZIE
Euro? UNA fake news monetaria, un ESPERIMENTO FALLITO sulla NOSTRA PELLE. SALVIAMOCI
Euro? UNA fake news monetaria, un ESPERIMENTO FALLITO sulla NOSTRA PELLE. SALVIAMOCI

-

Settimanali e quotidiani hanno iniziato una campagna terroristica per descrivere come e qualmente questo paese sprofonderebbe nel più nero degli abissi se dovesse uscire dall’euro, unico scudo della nostra malandata economia.
Settimanali e quotidiani hanno iniziato una campagna terroristica per descrivere...

Istat: 1 azienda su 3 paghera' PIU' TASSE
Istat: 1 azienda su 3 paghera' PIU' TASSE

-

Istat, Upb e Corte dei Conti molto scettici sulla legge di bilancio. Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, secondo l’Istat, i trasferimenti pubblici pari a circa 9 miliardi avranno un impatto dello 0,2% sul pil
Numerosi dubbi sono stati espressi quest'oggi sulla legge di bilancio...

Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta

-

Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il riconoscimento del diritto alla legge 104.
Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il...

Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI

-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...

ALTERAZIONE DEL CLIMA: tutti gli esperimenti che ci nascondono
ALTERAZIONE DEL CLIMA: tutti gli esperimenti che ci nascondono

-

Il cielo è a strisce: tutti lo vedono, ma nessuno ne prende atto. Come si può pretendere che le istituzioni si decidano a spiegare in modo finalmente convincente un fenomeno palesemente negato, benché sia sotto gli occhi di tutti?
Il cielo è a strisce: tutti lo vedono, ma nessuno ne prende atto. Come si può...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati