Notizie sesso: ecco la realtà virtuale

TARANTO ore 07:36:00 del 07/03/2015 - Genere: Sesso

Notizie sesso: ecco la realtà virtuale

Notizie sesso: ecco la realtà virtuale. Sembra un paradosso, ma la sessualità, che dovrebbe essere “carnale” viene sempre più soddisfatta attraverso i canali virtuali

Sembra un paradosso, ma la sessualità, che dovrebbe essere “carnale” viene sempre più soddisfatta attraverso i canali virtuali. Il fenomeno del sesso online è sempre più diffuso, non solo tra le coppie in crisi che cercano un diversivo e che arrivano a tradire sul web, ma anche tra chi non è soddisfatto della propria vita tra le lenzuola e vuole sperimentare qualcosa di nuovo e tra coloro che un partner reale non ce l'hanno. Nulla di male, se si escludono le forme illecite che esistono sul web come la pedopornografia, e a patto che non ci si lasci prendere la mano e si diventi porno dipendenti. Il sesso virtuale non è una cosa illecita, se consumato tra maggiorenni consenzienti, ma lo diventa se si coinvolgono minorenni!

La donna preferisce la chat e l'uomo la webcam

 

Quando parliamo di sesso on line ci riferiamo a tutte quelle modalità tra due o più partner destinate a suscitare un piacere sessuale attraverso internet: mostrarsi nudi, in fotografia, in webcam e usare un linguaggio esplicitamente sessuale; il tutto associato spesso all'autoerotismo. Le chat erotiche sono preferite dalle donne, mentre il sesso via webcam dagli uomini; le prime infatti si eccitano maggiormente con le parole, dando libero sfogo alla fantasia, mentre gli uomini hanno una sessualità più visiva.  Nelle chat, poi, si può avere un ruolo reciproco in cui entrambi i soggetti coinvolti agiscono, oppure uno diventa spettatore delle performance sessuali dell'altro, limitandosi a tradurre l'eccitazione in autoerotismo. Ci sono anche situazioni in cui il sesso on line coinvolge gruppi di persone e in questo caso vengono scambiate immagini via webcam.

È sesso individuale

Pur potendo coinvolgere due o più persone, la sessualità online rimane una pratica individuale; si usa l'altro per concretizzare le proprie fantasie sessuali e per alimentare il proprio piacere, che poi viene vissuto attraverso la masturbazione. Manca quindi lo scambio vero e proprio. Ci sono anche coppie collaudate, che usano questo mezzo se si trovano a distanza, per tenere accesa la passione, ma anche in questo caso, pur condividendo un piacere con la persona amata, l'atto è comunque individuale.

Perché ha così successo il sesso sul web?

 

Spesso ci si avvicina al sesso on line per curiosità, per solitudine e per sentirsi maggiormente appagati. Si tratta del fascino del guardare ma non toccare, dell'avere il frutto proibito a poca distanza senza poterlo davvero cogliere. Quando si interagisce sessualmente con un altro via webcam o chat si instaura una vicinanza immediata e intima, che però non arriva mai al contatto diretto (almeno in quel momento) e ciò aumenta l'eccitazione sessuale.Inoltre consumare sesso virtualmente con persone sconosciute ha il fascino della trasgressione. In alcuni casi il sesso on line viene usato da chi ha difficoltà nei rapporti reali, perché in questo modo si raggiunge un'intimità diretta e rapida senza bisogno di preliminari e corteggiamento e riscuote successo in coloro che non riescono a rapportarsi nella realtà, sia per difficoltà sessuali che relazionali. Ma il sesso virtuale è anche prediletto da coloro che non vogliono rapporti impegnativi o che vogliono un diversivo alla routine sessuale.

Le conseguenze

Coloro che scambiano la vera sessualità con il sesso virtuale, alla lunga possono diventare dei dipendenti da sesso cibernetico, e il pericolo è disabituarsi dai rapporti reali. Anche coloro che sono soli e hanno difficoltà negli approcci concreti devono capire che all'inizio questa modalità appare una scorciatoia ma poi diventa un'arma a doppio taglio, perché ci si incastra in modalità dalle quali si fatica sempre più ad uscire.

Attenzione poi alla propria privacy, non sappiamo mai chi abbiamo dall'altra parte...quindi evitiamo di esporre il viso e dare dati personali!

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Sex toys migliori per il piacere maschile
Sex toys migliori per il piacere maschile

-

Se la masturbazione femminile è stata ormai quasi sdoganata e così il fatto che una donna possa e debba godere masturbandosi con il proprio sex toys a piacimento, sembra impensabile che gli uomini possano usare dei sex toys per incrementare il loro godime
Se la masturbazione femminile è stata ormai quasi sdoganata e così il fatto che...

Come diventare irresistibili per le donne!
Come diventare irresistibili per le donne!

-

Per tutti gli uomini stanchi di correre dietro a una gonnella e corteggiarele donne in locali e discopub, ecco una serie di trucchi per colpire dritto nel segno una ragazza e lasciare che sia lei a proporsi e a compiere il primo passo.
Per tutti gli uomini stanchi di correre dietro a una gonnella e corteggiarele...

Scienza: fare troppo sesso rende infelici
Scienza: fare troppo sesso rende infelici

-

Fare troppo sesso rende infelici, è questo quello che è emerso da un recente studio scientifico della Carnegie Mellon University, che ribalta i risultati di studi precedenti.
Fare troppo sesso rende infelici, è questo quello che è emerso da un recente...

Ecco le categorie hot piu' cercate dalle donne sul web
Ecco le categorie hot piu' cercate dalle donne sul web

-

Anche se un buon numero di loro ancora non lo ammette, sì, lo sconfinato mondo del porno online non è per niente un dominio solo maschile.
Anche se un buon numero di loro ancora non lo ammette, sì, lo sconfinato mondo...

Gli uomini e le donne preferiscono la SCAPPATELLA!
Gli uomini e le donne preferiscono la SCAPPATELLA!

-

Sia gli uomini che le donne oggi sono alla ricerca di più anime gemelle, ognuna delle quali in grado di coincidere con un singolo tassello della loro complessa personalità.
Sia gli uomini che le donne oggi sono alla ricerca di più anime gemelle, ognuna...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati