Obama: l'ultimo discorso

(Palermo)ore 17:47:00 del 06/03/2017 - Genere: , Cronaca, Denunce, Editoria, Esteri

Obama: l'ultimo discorso

Invece, l’America ha dato sì avvio ai bombardamenti ma con il freno tirato; limitandosi a bombardamenti simbolici.

L’America ufficialmente dice di volerlo combattere e gli alleati arabi, ufficialmente, non sostengono più i miliziani del nuovo califfato. Ma qualcosa non torna: sarebbero bastate alcune giornata di bombardamenti intesi sulle milizie Isis – stile quelli condotti sulla Libia – per letteralmente annientare l’Isis. Invece, l’America ha dato sì avvio ai bombardamenti ma con il freno tirato; limitandosi a bombardamenti simbolici. E l’Isis infatti ha continuano ad espandere la sua influenza.

La politica è stata incolpata di aver permesso ai miliziani dello Stato Islamico di guadagnare forza e continuare a scatenare attacchi terroristici in tutta la regione ed oltre, secondo Royce e secondo gli ex comandanti militari che hanno parlato il Mercoledì sulle caranze nella campagna degli Stati Uniti diretta a combattere lo Stato Islamico.


“Sono stati impegnati per un totale di 12 mesi,  mentre che l’ISIS avanzava, senza utilizzare il potere aereo degli USA ed adesso i piloti tornano a parlare con noi e ci raccontano come i tre quarti del carico di bombe non potevano essere sganciate neanche quando avevano un obiettivo chiaro davanti a loro”, ha riferito Royce, non capisco questa strategia prchè questa ha permesso all’ISIS di essere in vantaggio e di poter contrattare.

Quando è stato richiesto un commento alle dichiarazioni di Royce, un funzionario del Pentagono ha difeso la politica di Obama ed ha detto che l’Esercito lavorava intensamente per evitare vittime civili.
La conclusione era che “non bisognava abbassarsi al livello dei nostri nemici e mettere la vita dei civili in pericolo se non fosse assolutamente necessario”, così ha riferito il funzionario.

Questo spiega perchè l’ISIS è divenuto tanto forte come oggi, per causa di Obama: lui non permetteva ai nostri militari di fare il loro lavoro ed adesso abbiamo l’ISIS che uccide la gente in tutto il mondo su base giornaliera.

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Pareggio di bilancio? VIA DALLA COSTITUZIONE SUBITO!
Pareggio di bilancio? VIA DALLA COSTITUZIONE SUBITO!
(Palermo)
-

Il governo ha cominciato a mostrare come la musica stia cambiando sul tema “migranti”, ma cambierà qualcosa anche nell’ambito della politica economica?
Il governo ha cominciato a mostrare come la musica stia cambiando sul tema...

Italia maglia nera d'Europa: 1 giovane su 4 TOTALEMENTE NULLAFACENTE
Italia maglia nera d'Europa: 1 giovane su 4 TOTALEMENTE NULLAFACENTE
(Palermo)
-

L’Italia mantiene il suo primato negativo in Europa per la quota di “Neet”, i giovani tra 18 e 24 anni che non studiano non seguono un corso di formazione e non lavorano.
L’Italia mantiene il suo primato negativo in Europa per la quota di “Neet”, i...

TRISTEZZA, VIRUS CHE DISTRUGGE L'ARANCIA ROSSA IN SICILIA
TRISTEZZA, VIRUS CHE DISTRUGGE L'ARANCIA ROSSA IN SICILIA
(Palermo)
-

Sono ormai anni che in Sicilia si parla del virus Tristezza (Citrus Tristeza Virus), che rischia di mettere in ginocchio i produttori locali di arance
Sono ormai anni che in Sicilia si parla del virus Tristezza (Citrus Tristeza...

La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende
La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende
(Palermo)
-

Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta contro tutti. E’ l’orrore del neoliberismo, sintetizzato da Margaret Thatcher nel 1980
Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta...

Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
(Palermo)
-

Una società il cui capo è finito in carcere, un gruppo energetico che sfrutta incentivi statali. E non solo: vi raccontiamo per chi ha lavorato il presidente del Consiglio
Lo aspetta un futuro da «avvocato del popolo italiano», come ha promesso in...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati