Parcheggiatori abusivi: come comportarsi con loro

VERCELLI ore 11:45:00 del 09/12/2014 - Genere: Denunce, Editoria, Sociale

Parcheggiatori abusivi: come comportarsi con loro

Parcheggiatori abusivi: come comportarsi con loro | L’analisi di Italiano sveglia

Da anni c’è un fenomeno in Italia che è particolarmente sensibile e fastidioso per la popolazione: i parcheggiatori abusivi. Di norma, ogni comune dovrebbe avere per ogni fetta di parcheggio a pagamento, anche una fetta di parcheggio gratuito. Ebbene, nella maggior parte dei comuni italiani noi NON POSSIAMO USUFRUIRE DI QUESTO BENEFICIO perché lì il territorio è marcato da questi “criminali”. Se paghi assecondi il loro lavoro “nero”, se non paghi, rischi di trovare una gomma a terra al tuo ritorno.

Dovete sapere che i parcheggiatori abusivi sono chiamati proprio così perchè abusano del loro lavoro "illegale" . Non devono avere per forza dei soldi, anzi è loro dovere non chiederli! Sono degli infami che si appropriano del suolo pubblico e dovrebbero essere denunciati in men che non si dica, ma la gente ha paura ( ed ha ragione ).

L'art. 7 co 14 bis del codice della strada prevede una sanzione di € 675,00 più il sequestro amministrativo del denaro contante, il tutto relativo all'attività del parcheggiatore abusivo, con l'aggravante dell'impegno di minorenni nell'attività. Si noti bene è vero che si tratta di sanzioni soltanto amministrative, ma è pur vero che ci sono posti di questa nostra Italia dove i parcheggiatori abusivi assumono atteggiamenti minacciosi e vendicativi, per cui un conto è dare l'euro per carità e perché "anche loro devono vivere" e ci puo' anche stare, ma diverso è se si deve sottostare a minacce o paure di ritorsione sulla propria autovettura se non addirittura timore di un'aggressione fisica; di fronte a tale ipotesi ovviamente, al codice della strada si aggiunge il codice penale e dovremmo subito chiedere l'intervento. Solo in questi casi davvero lesivi, dove appunto si possono configurare reati tipo estorsione, minacce, violenza privata e danneggiamento. Se il tizio è innocuo e rispettoso come alcuni invalidi che arrotondano così, si potrebbe anche evitare, ma questa è una nostra considerazione, poi giustamente c'è anche chi si sente leso dalla sola presenza e ha tutto il diritto di chiedere un intervento per un qualcosa che comunque per la legge rimane un illecito.

Questo fenomeno si va a aggiungere a tutti quello di corruzione, malavita e tangenti di quest’Italia malata. Voi vi chiederete: ma se le autorità locali non fanno niente, cosa possiamo farci noi, poveri cittadini? E avete ragione, ma se continueremo a pagare questi criminali loro avranno sempre la volontà di fare quel tipo di “lavoro” e la faranno sempre franca.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino
Arriva microchip sotto pelle per timbrare il cartellino

-

Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un microchip inserito sotto la pelle, per accedere alla propria sede di lavoro.
Presto non ci sarà più bisogno di timbrare il cartellino. Basterà infatti un...

Roberto Saviano: In 10 anni guadagnai per 13 milioni di euro
Roberto Saviano: In 10 anni guadagnai per 13 milioni di euro

-

L'inchiesta giornalistica di Panorama su Roberto Saviano: l'autore di Gomorra ai raggi x, dagli incassi fino alla scorta
Roberto Saviano, scrittore simbolo, ai raggi x. Gli incassi, le relazioni, le...

Smartphone e social dipendenti: come NON siamo piu' essere umani
Smartphone e social dipendenti: come NON siamo piu' essere umani

-

Smartphones, social e tutto il resto. La fine dell’umanità così come è sempre stata.
Ho sempre avuto una istintiva repulsione, o come minimo diffidenza, nei...

Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE
Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE

-

Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi cospargere di benzina il pianerottolo: provvidenziale l’abbaiare di un cane, che ha “sventato” il tentativo di intimidazione, avvenuto nella notte attorno alle quattro e mezzo.
Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi...

Prima il profitto o la salute delle persone?
Prima il profitto o la salute delle persone?

-

“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida ammissione offerta da Martin Shkreli, quando gli hanno chiesto conto dell’assurdo e abominevole rincaro di prezzo di un medicinale importante per malati di Aids, malaria e toxopl
“Dobbiamo ottenere un profitto da questo farmaco”, è stata questa la candida...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati