Perizia ufficiale: la Madia ha copiato la tesi? MA TANTO COSI FAN TUTTI!

(Roma)ore 15:36:00 del 09/02/2018 - Genere: , Cronaca, Denunce, Politica

Perizia ufficiale: la Madia ha copiato la tesi? MA TANTO COSI FAN TUTTI!

LA MADIA HA COPIATO la tesi. Della Fedeli non si riesce a capire nemmeno se ha la terza media.

LA MADIA HA COPIATO la tesi. Della Fedeli non si riesce a capire nemmeno se ha la terza media.

Però va bene come ministro della pubblica istruzione, e chi con cinque anni di studi universitari, ha conseguito la laurea con centodieci e lode in storia dell'arte: non può partecipare al concorso da insegnante, perché viene richiesto la perfetta conoscenza dell'inglese.

Vorremmo sapere dalle massime autorità dello Stato a che giogo si sta giocando. 1) perché l'inglese non era previsto nel corso degli studi; 2) da tutti gli insegnanti conosciuti ha ricevuto sempre insegnamento in lingua Italiana, e se vincesse il concorso, dovrebbe insegnare sempre con la stessa lingua Italiana. Che poi l'inglese sia utile come cultura personale e indispensabile per una eventuale carriera, non ci sono dubbi. Ma che si debba imporre per parlare l'Italiano, c' è qualcosa non concepibile in uno Stato democratico e di diritto come mi auguro che sia il nostro.

Ingegno e furbizia in ogni azione. Si vogliono insabbiare le inchieste, si fa una commissione che finisce "a tarallucci e vino"; si vuole ottenere una qualche cosa, anche la più semplice, bisogna rivolgersi (come nel romanzo) al portiere, che non c' è mai, al sostituto portiere che non ha tempo, al vicesostituto portiere che attende disposizioni ed a quello che è sempre a disposizione per avvicinare, non disinteressatamente, i primi tre.

Sempre la stessa patetica storia..... l'istruzione è un male necessario per procurarsi qualche orpello da esibire ......qualche timbro da mostrare o per accreditarsi come "competente". E' il paese delle patenti non conta chi te le da, non conta se le hai comprate importa solo che tu le abbia. Ma anche in questo sfascio c'è chi trova conveniente aggirare l'asticella anche se questa è a terra; una sindrome tutta italiana di essere più scaltro e paraculo di tutti. Vi ricordate quel fantastico personaggio che per anni ci propinava lezioni di economia in TV, col bastone da passeggio, le ghette e il monocolo che vantando titoli accademici mai conseguiti ci spiegava i significati nascosti delle varie congiunture economiche? Alla fine si scoprì che era un signor nessuno armato di tanta faccia tosta e (forse) di amicizie potenti. Come direbbe qualcuno, che ha fatto della cialtroneria uno standard della classe dirigente di questo paese, "Ecco l'Italia che amo"

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Roma)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...

Microchip negli umani? NON saranno facoltativi!
Microchip negli umani? NON saranno facoltativi!
(Roma)
-

Le tecnologie progettate specificamente per tracciare e monitorare gli esseri umani sono in sviluppo da almeno due decadi.
 Nel mondo virtuale, i software sono oggi in grado di osservarci in tempo reale,...

Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
Il cardinale da 35 mila euro al mese: e predicava pure la poverta'!
(Roma)
-

Il cardinale da 35 mila euro al mese: in Vaticano scoppia un nuovo scandalo
L’amico e primo consigliere di Francesco, Oscar Maradiaga, predicava il...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Roma)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi  per le MAFIE
Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi per le MAFIE
(Roma)
-

Tre diverse indagini hanno portato all’arresto di 68 persone della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese
Le mafie si sono spartite e controllano il mercato delle scommesse online: è il...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati