Politica Giappone: nessuna solidarietà verso Charlie Hebdo

ALESSANDRIA ore 21:40:00 del 23/01/2015 - Genere: Cronaca, Curiosità, Sociale

Politica Giappone: nessuna solidarietà verso Charlie Hebdo

Politica Giappone: nessuna solidarietà verso Charlie Hebdo | L’analisi di Italiano Sveglia

Diciamoci la verità: i giapponesi, come anche i cinesi, sono un popolo davvero strano. Li vediamo ogni giorno che lavorano 12 ore per tirar su quel poco che gli basta per vivere, ma se provate a dare confidenza ad uno di loro l’indifferenza e la diffidenza è ai livello massimi.

Nemmeno l’immensa tragedia di Parigi è riuscita a riportare il sorriso – figuriamoci il gusto per lo sberleffo – nel sempre più mesto popolo giapponese. Un popolo che diciamo la verità, non sa, o quanto meno non riesce più, a ridere.Di Charlie, ma soprattutto di tutto ciò che questa tragedia ha rappresentato e speriamo continuerà a rappresentare nonostante le pur numerose ipocrisie e gli squallidi “distinguo” registrati dell’indignatIsissimo (a parole) Occidente, ai giapponesi non frega nulla. Ma proprio nulla.

Al di là delle scontate Manifestazioni formali di sdegno esolidarietà, dei messaggi ufficiali e delle più che distaccate cronache degli inviati relegate tra le curiosità della giornata, il Giappone, i suoi intellettuali e la sua sempre più impalpabile “opinione pubblica” hanno perso l’ennesima occasione di uscire dal loro onanismo culturale rinunciando ancora una volta ad ogni pretesa – e talvolta storicamente giustificata – “extra-asiacità”. Niente da fare: di fronte al potere comunque costituito i giapponesi reagiscono come i cinesi, come i coreani, come i tailandesi: giù la testa.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Abruzzo? La Regione piu' CORROTTA d'Italia. LO STUDIO ISTAT
Abruzzo? La Regione piu' CORROTTA d'Italia. LO STUDIO ISTAT

-

L’11,5% delle famiglie abruzzesi, nel corso della vita, si è sentito chiedere denaro, favori, regali o altro in cambio di servizi e agevolazioni o ha dato soldi e regali in cambio di favori
L’11,5% delle famiglie abruzzesi, nel corso della vita, si è sentito chiedere...

Merkel sugli immigrati? Chiusura dei confini, deportazioni ed espulsioni di richiedenti asilo. ALTRO CHE SALVINI!
Merkel sugli immigrati? Chiusura dei confini, deportazioni ed espulsioni di richiedenti asilo. ALTRO CHE SALVINI!

-

Altro che Salvini. Le durissime proposte del partito della Merkel sui migranti
In Germania il partito di Angela Merkel, l’Unione cristiano-democratica,...

Carnevali piu' belli d'Italia: quali visitare
Carnevali piu' belli d'Italia: quali visitare

-

Carnevali piu' belli d'Italia - Vuoi vivere tutto l'entusiasmo del Carnevale in Italia? Scopri i programmi di Venezia, Viareggio e Putignano, città simbolo degli eventi carnevaleschi.
CARNEVALI PIU' BELLI D'ITALIA - Non sarà di certo la festa della sincerità, ma...

Aborti in Spagna, dove si spende 10 volte in piu' per uccidere che per prevenire
Aborti in Spagna, dove si spende 10 volte in piu' per uccidere che per prevenire

-

Paradossi: 34 milioni alle donne che abortiscono, 4 milioni alle mamme
Pubblicato il rapporto 2017 del ministero della Salute: il numero di...

Rispedire in Libia i migranti? Significa LASCIARLI MORIRE
Rispedire in Libia i migranti? Significa LASCIARLI MORIRE

-

Quando vengono rispediti a Tripoli finiscono in carcere in condizioni spaventose, senza acqua né cibo per giorni, sottoposti a torture, a rischio di epidemia e alla compravendita
Riportare i migranti in Libia significa salvarli, ripete da mesi il ministro...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati