Problema immigrazione: ecco come possiamo veramente aiutarli

SAVONA ore 22:23:00 del 12/02/2015 - Genere: Economia, Politica, Sociale

Problema immigrazione: ecco come possiamo veramente aiutarli

Problema immigrazione: ecco come possiamo veramente aiutarli | Analisi della tematica sociale degli sbarchi in Italia

La vera integrazione secondo Italiano sveglia. Bisognerebbe davvero aiutare gli Immigrati in difficoltà. Si dovrebbe, non per essere disuMani, ma se dobbiamo davvero offrire aiuti concreti, dobbiamo fare in modo di aiutare davvero le persone a non migrare verso altri posti, cercare di aiutarle a sviluppare ricchezza nei loro luoghi di residenza, anzichè agevolare l'Immigrazione clandestina e lo sviluppo della delinquenza obbligata. Come fa un clandestino a guadagnarsi da vivere se non ha un lavoro? Ruba e commette reati pur di poter mangiare... giustamente.

Ma se il lavoro già scarseggia per noi, come possono loro trovare qui un'occupazione? Si tratta di gestire bene le risorse che abbiamo, perchè anche nei loro posti di residenza si sviluppi un'attività economica redditizia, ma non solo economicamente parlando. Devono essere in grado di produrre e di offrire. Non è che dandogli la possibilità di chiedere l'elemosina da noi si risolvono i problemi... Ci chiediamo perché per un viaggio del Papa si debbano mobilitare 80 mila soldati, per un uomo solo, e per 10 milioni di persone che vivono di fame, di indigenza, in condizioni davvero disumane, debbano sempre chiedere a noi cittadini... e gli destiniamo pure l'8 per 1000!

Se davvero tutti quei soldi fossero andati a chi ne ha bisogno, non ci sarebbe la Fame nel mondo, non ci sarebbero politici strapagati per fare solo i propri interessi. Quegli incompetenti messi da noi al governo non si vergognano nemmeno. Bloccare lo sbarco è una misura temporanea. Non vanno bene le pezze. Alla lunga si consumano. Bisognerebbe investire nella FORMAZIONE degli immigrati. Una volta sbarcato al CPT devi essere educato alla vita occidentale. Rispetto delle donne, lingua italiana, costumi tipici del nord, del centro, del sud, abitudini di lavoro, norme di comportamento generali. Sarebbe una soluzione anche per i tanti insegnanti senza cattedra. In Lombardia ci sono dei corsi ad hoc per stranieri, Imparavano l'italiano con velocità stando a quanto mi diceva l'insegnante. Istruzione e formazione fondamentali per raggiungere l’integrazione.

Non si deve vedere negli immigrati solamente una risorsa da spolpare fino al midollo. Questa è la concezione dell’italiano medio e in generale dei nostri politici. Ma chi bloccherebbe l’Immigrazione? Dovrebbe farlo il governo ordinando alle forze armate, marina militare in testa a respingere le carrette........però, c'è un però ; il Papa non vuole, la Caritas non vuole, i sinistri non vogliono, e Berlusconi va da Gheddafi, fuma con lui il Calumet della pace, si abbracciano si baciano, gli promette mare e monti.......e quelli in risposta ci mandano .......altre carrette.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia

-

I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi multinazionali finanziari o industriali, e di istituzioni internazionali opache (FMI, Banca mondiale, OCDE, OMC, banche centrali).
I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi...

Tutti gli sgravi della Manovra: dai bonus asili nido e cultura alle detrazioni casa
Tutti gli sgravi della Manovra: dai bonus asili nido e cultura alle detrazioni casa

-

La manovra del cambiamento non ha modificato granché le detrazioni e i bonus fiscali già esistenti.
La manovra del cambiamento non ha modificato granché le detrazioni e i bonus...

Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia

-

Il decreto Semplificazioni, diventato legge, cambia le regole del pignoramento di immobili. Il debitore che vive nella casa dovrà andarsene solo dopo il decreto di trasferimento.
Il decreto Semplificazioni, diventato ormai legge, prevede una modifica...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI

-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...

Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia

-

Sì alle bici contromano nei centri abitati e ai semafori i ciclisti avranno la precedenza e potranno circolare sulle corsie riservate agli autobus e ai taxi
Bici in città: è in discussione in commissione Trasporti alla Camera il nuovo...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati