QUALITA' DELLA VITA: PRIMA TRENTO, ROMA RINASCE GRAZIE ALLA GIUNTA RAGGI

(Napoli)ore 21:46:00 del 28/11/2017 - Genere: , Curiosità, Editoria, Sociale

QUALITA' DELLA VITA: PRIMA TRENTO, ROMA RINASCE GRAZIE ALLA GIUNTA RAGGI

Bolzano, Trento, Belluno. È questo il podio delle migliori province per qualità della vita nella classifica di ItaliaOggi

Bolzano, Trento, Belluno. È questo il podio delle migliori province per qualità della vita nella classifica di ItaliaOggi. Se un nordest ai vertici della classifica era tutto sommato prevedibile, stupisce il gran balzo in avanti di Roma. Rispetto allo scorso anno, la capitale guadagna 21 posizioni e si piazza al 67° posto. Fanalino di coda la provincia di Trapani, mentre l’ultima tra le metropoli è, come lo scorso anno, Napoli (108, penultima). Stabile invece Milano al 57° posto.

Dopo il primato ottenuto nella prima edizione del 1999, la provincia trentina ha chiuso in prima posizione anche nel 2001 e nel 2007. Ma a dominare la classifica è tutto il Nordest: dopo Bolzano e Treno, Belluno e Vicenza. E nelle prime dieci posizioni troviamo Pordenone (nona), Udine (decima) e Treviso, che guadagna 14 posizioni e chiude al sesto posto. Il nordovest, invece, piazza 8 province su 25 tra le zone dove non si vive bene, un risultato che deriva probabilmente dal processo di deindustrializzazionedegli ultimi anni.

Come è stata stilata la classifica

Per far emergere la qualità della vita nove sono stati gli indicatori presi in considerazione: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero, tenore di vita. E' il Nordest a monopolizzare le prime posizioni: dopo Bolzano e Trento, ci sono infatti Belluno e Vicenza. Anche Treviso, Pordenone e Udine nella top ten.  Potenza 44esima è la prima provincia del Sud. Milano è stabile al 57esimo posto.

Le grandi città 

Ai primi posti si trovano solo città di piccole e medie dimensioni, tanto che per trovare un capoluogo di regione bisogna scendere fino alla trentasettesima posizione, occupata da Firenze, che non è certo una megalopoli. Tutte le città più grandi (Roma, Milano, Torino, Napoli e Palermo) ristagnano nella seconda parte della classifica, anche se Roma, pur collocandosi 67ª, fa un bel balzo in avanti di ventuno posizioni

Dove migliora Roma

Per quanto riguarda Affari e Lavoro Roma mostra un lieve miglioramento, salendo di 2 posizioni e si classifica  al 65esimo. Preoccupa però il numero dei protestati: la Capitale è il penultimo centro d'Italia. Poco o nulla è cambiato in tema di ambiente dove l'Urbe era e resta 83esima. Non migliora la differenziata, non migliora la dispersione delle reti idriche. In tema di sicurezza Roma, al contrario di altri grandi centri, mostra leggeri miglioramenti. Roma acquista  2  posizioni e  si  attesta  al  104esimo posto. A pesare sulla leggera risalita su quest'ambito il calo degli omicidi e in generale di eventi criminali come violenze sessuali e aggressioni.

Male il disagio sociale, in crescita stando alla classifica. Roma scivola così dal 58esimo al 64esimo posto. Riprende invece la spinta demografica, dove Roma guadagna sei posizioni, collocandosi al 29esimo posto. Un trend questo condiviso con tutti i grandi centri urbani. 

Nella dimensione del tempo libero Roma acquista tre posizioni e si porta al 49esimo posto. Commenta ItaliaOggi: "Per quanto possa apparire paradossale, una delle principali mete  del turismo internazionale è caratterizzata da una dotazione sottodimensionata rispetto a quella delle province comprese nel gruppo di  testa". Il vero balzo in classifica è quello relativo alla dimensione del tenore di vita. Roma passa dal 103esimo al 28esimo posto

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
L'ultima trovata della FEDELI: ABOLIRE l'esame di ITALIANO
L'ultima trovata della FEDELI: ABOLIRE l'esame di ITALIANO
(Napoli)
-

L’ultima “rivoluzione”, ma potremmo definirla anche sciocchezza, del ministero della Pubblica Istruzione retto da Valeria Fedeli, il ministro “senza laurea”, riguarda sia gli esami di terza media che la Maturità.
Niente tema di italiano, letterario, scritto, con traccia e sviluppo. L’ultima...

Gail Tverberg: molto presto vivremo una grande DEPRESSIONE ENERGETICA. VIDEO
Gail Tverberg: molto presto vivremo una grande DEPRESSIONE ENERGETICA. VIDEO
(Napoli)
-

Gail Tverberg, una analista dell’energia e studiosa dei problemi del mondo di oggi, questa settimana è tornata a parlarci per rivisitare le prospettive energetiche globali, lanciandoci un giusto monito, ma come dice Gail, il suo è un avvertimento piuttost
Senza energia, non possiamo fare nulla. Gail Tverberg, una analista...

PUGLIA IN RIVOLTA! Citta' militarizzata in difesa del GASDOTTO! VIDEO
PUGLIA IN RIVOLTA! Citta' militarizzata in difesa del GASDOTTO! VIDEO
(Napoli)
-

In questo video, un cordone di uomini è stato utilizzato per proteggere l'abbattimento di un ulivo secolare.
Gli abitanti di Melendugno in Puglia, hanno avuto un risveglio orwelliano,...

Truffe telefoniche 2018 per svuotare i nostri conti!
Truffe telefoniche 2018 per svuotare i nostri conti!
(Napoli)
-

I nostri smartphone, e pure gli apparecchi fissi delle nostre case, sono diventati una facile porta di accesso per i tanti truffatori che ormai operano a livello internazionale
I nostri smartphone, e pure gli apparecchi fissi delle nostre case, sono...

Prostituzione: legalizzarla e' GIUSTO!
Prostituzione: legalizzarla e' GIUSTO!
(Napoli)
-

Qual è dunque la formula migliore per ridurre il fenomeno, o quantomeno per limitare l'appannaggio totale, e quindi il profitto, della criminalità?
Qual è dunque la formula migliore per ridurre il fenomeno, o quantomeno per...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati