Quanto costa avere un tumore oggi in Italia?

(Bologna)ore 21:45:00 del 23/10/2019 - Genere: , Denunce, Salute

Quanto costa avere un tumore oggi in Italia?

Avere un tumore oggi costa al malato oltre 40mila euro all’anno

QUANTO COSTA UN TUMORE OGGI IN ITALIA - Per quali ragioni un paziente affetto dal cancro è sottoposto a delle spese extra? E queste in che cosa consistono? Il Sistema Sanitario italiano prevede una copertura parziale dei costi per un malato di cancro, ma purtroppo questo deve affrontare una serie di costi extra di cui si deve fare carico tenendo anche conto del suo calo di produttività sul lavoro dovuto alla malattia.

I principali problemi sono dovuti al fatto che il prezzo dei medicinali sale sempre di più e per lo Stato è sempre più difficile cercare di garantire terapie gratuite a tutti i pazienti

Le spese extra che un malato di cancro deve sostenere riguardano: i medicinali, il trasferimento da una struttura ad un'altra, i ricorsi alle visite o alla diagnostica privata, l'assistenza domiciliare, i prelievi del sangue, la somministrazione di farmaci endovena e tutte le entrate da lavoro mancate nei pazienti giovani e in chi li assiste.

Tutto ciò concorre a creare una spesa annua di circa 30/40 mila euro all'anno in una famiglia italiana media e in Italia queste sono oltre 3 milioni e 300 mila.

QUANTO COSTA UN TUMORE OGGI IN ITALIA -Ad oggi sono disponibili 132 farmaci antitumorali e negli ultimi 15 anni ne sono stati immessi sul mercato 63. Ma solo una sostanza su 10.000 supera le prove necessarie per essere approvata, non più di 2 farmaci su 10 consentono di ammortizzare i costi di ricerca e sviluppo, e gli investimenti possono superare 1 miliardo di euro per farmaco. Anche i costi di trattamento sono aumentati: il costo giornaliero medio di un farmaco antineoplastico è aumentato da 42,20 euro nel periodo 1995-1999 a 203,47 euro nel periodo 2010-2014. Il costo medio di una terapia complessiva è passato da 3.853 euro nel 1995-1999, a 44.900 euro nel 2010-2014. La spesa per farmaci oncologici in Italia è passata da circa 1 miliardo  nel 2007 a 2 miliardi e 900 milioni nel 2014.

Il rapporto spiega che sui costi dell’oncologia in rapporto alla spesa sanitaria si trovano dati scarsi e poco attendibili. Le fonti più autorevoli riportano una spesa oncologica per cittadino residente di 114 euro lungo tutta la filiera dalla prevenzione al fine vita, il che si tradurrebbe in un’incidenza sulla spesa sanitaria complessiva tutto sommato marginale, pari al 5,8% circa. Secondo uno studio dell’Irst-Irccs, il costo oncologico è realisticamente almeno 3 volte superiore (oltre 300 euro per cittadino/anno), e si avvia a rappresentare il 20% della spesa sanitaria complessiva.

Secondo il rapporto, occorre superare le risposte tradizionali, spesso controproducenti nel medio periodo: tagli lineari indiscriminati; riduzioni e sospensioni di attività a fine anno “per risparmiare” sul bilancio; mancati investimenti, con duplicazione dei costi per mobilità dei pazienti e acquisto di prestazioni da strutture private; sottoutilizzo di macchinari ad alto costo.

Scritto da Luca

ALTRE NOTIZIE
Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
Dieta ABS di David Zinczenko per dimagrire
(Bologna)
-

Il motivo per cui Zinczenko è bravo e sa quello che fa è semplice
DIETA ABS DAVID ZINCZENKO - La dieta ABS di David Zinczenko è un regime...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Bologna)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...


(Bologna)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Fiat venduta alla Francia, ma nessuno lo dice
Fiat venduta alla Francia, ma nessuno lo dice
(Bologna)
-

FIAT VENDUTA ALLA FRANCIA, PERCHE' NESSUNO NE PARLA? - E’ stata annunciata come una fusione alla pari
FIAT VENDUTA ALLA FRANCIA, PERCHE' NESSUNO NE PARLA? - E’ stata annunciata come...

Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
(Bologna)
-

Il Codacons denuncia all'Agcom e all'Antitrust la ricarica premium, novità messa sul mercato da Tim, Vodafone e Wind.
Il Codacons ha formalizzato il pensiero di milioni di utenti italiani sotto...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati