QUANTO SIETE DISPOSTI A SOPPORTARE? ANCHE LA PAZIENZA DEGLI ITALIANI (CHE DORMONO) HA UN LIMITE

(Roma)ore 08:39:00 del 18/10/2017 - Genere: , Cronaca, Denunce, Politica, Sociale

QUANTO SIETE DISPOSTI A SOPPORTARE? ANCHE LA PAZIENZA DEGLI ITALIANI (CHE DORMONO) HA UN LIMITE

Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori per una semplice passeggiata rischiate di essere aggrediti, picchiati ed anche uccisi per un furto di pochi euro e nessun branca delle istituzioni ha la voglia e la capacità di difendervi?

Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori per una semplice passeggiata rischiate di essere aggrediti, picchiati ed anche uccisi per un furto di pochi euro e nessun branca delle istituzioni ha la voglia e la capacità di difendervi?

Siete disposti a rimanere segregati in casa perché se uscite fuori quando tornate trovate la vostra casa occupata e la legge tutela chi vi ha sottratto il bene?

Siete voi disposti a tollerare che vengano aggrediti i vostri familiari, ovunque essi si trovino, da orde di extracomunitari, per derubarli, picchiarli od anche ucciderli, senza che nessuno possa difenderli e senza avere la possibilità di reagire?

Siete voi disposti a tollerare ancora che i membri di questo governo, come quelli passati, siano sordi alle esigenze del popolo e che siano interessati soltanto a rimpinguarsi di moneta tolta alle vostre famiglie, da i vostri risparmi per ottenere e mantenere una carica che nessuno di noi gli ha conferito?

Siete voi disposti ad attendere mesi e mesi di attesa per fare delle ricerche mediche che potrebbero salvare la vostra vita e quella dei vostri familiari se fatte in tempo?

Siete voi disposti a sopportare le imposizioni di un ministro della salute che obbligando  tutti i bambini ad essere vaccinati, fa rischiare grosse conseguenze possibili, con farmaci dove lo stesso foglietto illustrativo della casa produttrice specifica la non sicurezza e non garantisce la copertura per le malattie elencate?

Siete voi disposti a tollerare ancora la presenza di politici che ripetutamente e in situazioni diverse hanno promesso quello che poi in maniera plateale non hanno mantenuto?

Siete voi disposti a tollerare che nonostante le difficoltà del popolo italiano, i suicidi, la povertà dilagante, i le istituzioni si interessino di futilità, come la differenza di genere nel citare una o l’altra professione o l’acquisto di decine e decine di frigobar per la camera?

Siete disposti a sopportare che tutti i giornalisti e conduttori televisivi si vendano al maggior offerente o a chi gli garantisca un posto certo e duraturo, manipolando l’informazione per fare apparire il” protettore” più gradevole al vostro giudizio?

Siete disposti a sopportare che, dopo che le forze dell’ordine hanno espletato il loro dovere in maniera esemplare, arrestando il delinquente, la legge od il giudice renda vano il lavoro di questi eroici poliziotti, liberando il criminale dopo pochissimo tempo?

Siete disposti a vedere apparire sullo scenario politico, comici, assassini, ladri, prostitute, accaparratori, bugiardi, traditori della patria, signorine coccodè e quando va bene ignoranti e non titolati professionalmente, senza che voi possiate fare nulla per non farli entrare nei banchi delle istituzioni?

Siete disposti a rinnegare la vostra religione, i vostri princìpi, i vostri valori, i vostri costumi, la vostra lingua, il vostro lavoro, il futuro vostro e dei vostri figli a favore di popoli che, favoriti dalle istituzioni rappresentati da “personaggi” senza scrupoli, ci invadono e ci impongono, anche con la violenza, le loro abitudini, personaggi traditori nell’animo, che hanno anche la faccia tosta di chiamare questa invasione voluta una opportunità da non perdere?

Volete tutto questo ed altro ancora?

Lasciate che le cose vadano da sole, continuate a sostenere la sinistra, il centro o la destra, non è la loro allocazione nell’arena del parlamento che li rende pericolosi, ma è l’animo, il desiderio di potere e soprattutto il menefreghismo per il popolo italiano, l’avere tradito il Tricolore, l’avere offeso centinaia di anni di storia e di eroici sacrifici, l’avere offeso la memoria di eroi e di onesti cittadini che con il loro sudore, i loro sacrifici, le loro rinunce, le loro speranze hanno portato avanti l’Italia.

Hanno rubato, ucciso, offeso, tradito, architettato stragi, falsi obiettivi, falsi nemici, hanno inventato anche falsi percorsi storici, e se non fosse stato per ”GLI ITALIANI”, per i lavoratori, saremmo già da parecchio tempo nella situazione dove loro vogliono condurci…..alla rovina!

Da: QUI

Scritto da Gregorio

ALTRE NOTIZIE
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
(Roma)
-

I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi multinazionali finanziari o industriali, e di istituzioni internazionali opache (FMI, Banca mondiale, OCDE, OMC, banche centrali).
I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi...

Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
Pignoramento e Decreto Semplificazioni: cosa cambia
(Roma)
-

Il decreto Semplificazioni, diventato legge, cambia le regole del pignoramento di immobili. Il debitore che vive nella casa dovrà andarsene solo dopo il decreto di trasferimento.
Il decreto Semplificazioni, diventato ormai legge, prevede una modifica...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Roma)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...

Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
Nuovo Codice della Strada per bici in citta', nuove norme: cosa cambia
(Roma)
-

Sì alle bici contromano nei centri abitati e ai semafori i ciclisti avranno la precedenza e potranno circolare sulle corsie riservate agli autobus e ai taxi
Bici in città: è in discussione in commissione Trasporti alla Camera il nuovo...

Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
Medicine pericolose: 93 farmaci da EVITARE ASSOLUTAMENTE
(Roma)
-

Medicinali pericolosi: 93 farmaci da escludere per curarsi meglio secondo il rapporto Prescrire
L’Ong francese Prescrire pubblica per il settimo anno consecutivo un rapporto...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati