Religioni inutili? Ecco come pensano gli atei

NUORO ore 12:04:00 del 17/12/2014 - Genere: Curiosità, Denunce, Editoria, Scienze, Sociale

Religioni inutili? Ecco come pensano gli atei

Religioni inutili? Ecco come pensano gli atei | L’analisi di Italiano Sveglia

L'intelligenza o la stupidita' non hanno niente a che fare con essere atei o credenti. E' importante, invece, capire quali sono i motivi per cui si fanno certe scelte e si arriva a certe conclusioni. Essere atei e' un errore linguistico perche' la parola ateo e' un anti-concetto logico. Non si può, in effetti, definire una persona correttamente dicendo ch'egli non crede in cio' che non esiste. E' normale e naturale non credere in mille cose che si possono immaginare, ma che non esistono.

Pero' non ci sono mille termini, uno per ogni cosa che non esiste, per definire questi concetti, proprio perche' sarebbero tutti anti-concetti inutili. Solo la parola ateo e' stata inventata in modo dispregiativo, non dagli atei, dai deisti! Essere ateo si riferiva a non essere stato educato nella religione monoteista, e quindi essere barbaro e retrogrado, ancora da educare nella conoscenza delle verita' mistiche. Soltanto recentemente, con la separazione tra Stato e Chiesa e' possibile identificarsi atei senza la paura di essere perseguitati.

Tutti siamo "atei" in effetti quando si tratta di tirar fuori concetti immaginari. Siamo a-babbonatale; a-mulivolanti; a-venusiani; cosi come siamo a-teus (senza credere in dio). L'ateismo non e' una credenza, e' una conclusione logica che non dovrebbe aver bisogno di una parola speciale. L'evidenza dei sensi e della logica ci dicono che non c'e' Babbo Natale e non e' necessario inventare una parola che ci identifichi non credenti in lui.

Invece, scegliere una religione con un Capo Supremo e' il risultato di motivi personali, non dell'evidenza dei sensi o della logica. I motivi possono variare infinitamente o essere un miscuglio di tanti motivi, fra i quali possiamo pensare ai seguenti: credo in Dio perche' ho paura di quello che potrebbe succedere quando muoio; credo in Dio perche' non so come l'universo s'e' formato, se 'e' sempre esistito o no, se c'e' o non c'e' l'evoluzione, ma l'universo e' talmente vasto e complesso mi pare giusto che sia il risultato di un'intelligenza vasta e suprema la cui grandezza io non posso concepire; sapere che Dio s'interessa di me e mi protegge mi da' conforto, quindi io credo nella sua esistenza; se dio non ci fosse, la vita per me non avrebbe nessun significato; Il pensiero di Dio e' dentro di me ed e' come se Dio mi parlasse, percio' sono convinto che esiste; Le persone che ammiro di piu' credono in Dio. Dunque deve esistere; Milioni di persone credono in Dio. Non possono sbagliarsi cosi in tanti!; Credere in Dio e' una forma di assicurazione. Se non c'e' non perdo niente. Se c'e' ho tutto di guadagnato. Tutti questi pensieri sono motivazioni, non prove dell'esistenza di Dio. Immaginatevi uno scienziato che ragioni in questo modo per scoprire se una medicina dovesse essere efficacie o no!

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Per 4,5 milioni di famiglie CURARSI e' un LUSSO
Per 4,5 milioni di famiglie CURARSI e' un LUSSO

-

I dati della ricerca del Crea dell’Università Tor Vergata di Roma: si allarga il divario dei finanziamenti tra Italia e Ue e per il 5,5% delle famiglie curarsi è diventato ormai un lusso
Con la crisi economica che ha colpito il Paese, gli italiani da tempo hanno...

INTERCETTAZIONI: Lavoratori minacciati per iscriversi alla CISL
INTERCETTAZIONI: Lavoratori minacciati per iscriversi alla CISL

-

Vaccaro è stato sospeso da ogni carica come ha fatto sapere il segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota
Tra le immagini presenti nel suo profilo Facebook ce n’è una che lo ritrae con...

Sempre di piu' le SCUOLE SENZA ZAINO! Come funzionano
Sempre di piu' le SCUOLE SENZA ZAINO! Come funzionano

-

A scuola senza zaino. A Rimini ben 140 studenti delle scuole primarie ogni giorno entrano in classe senza portare praticamente nulla con loro
A scuola senza zaino. A Rimini ben 140 studenti delle scuole primarie ogni...

Allarme OMS: non dormite col cellulare accanto al letto!
Allarme OMS: non dormite col cellulare accanto al letto!

-

“Quando dormite, lasciate il cellulare in un’altra stanza”
Non ci sono ancora, in effetti, prove schiaccianti e inconfutabili che...

Crescita ZERO: a rischio quota 100 e reddito di cittadinanza
Crescita ZERO: a rischio quota 100 e reddito di cittadinanza

-

Crescita quasi piatta per l’Italia il prossimo anno allo 0,3%: è una doccia gelata quella che gli analisti di Oxford Economics stimano per il PIL tricolore, molto più modesto dell’1 per cento scritto dal governo nella legge di bilancio.
Crescita quasi piatta per l’Italia il prossimo anno allo 0,3%: è una doccia...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati