Ricetta Polenta concia

(Milano)ore 15:21:00 del 12/11/2017 - Genere: , Cucina

Ricetta Polenta concia

La preparazione prevede una base di farina di mais e l'aggiunta di Fontina Valdostana DOP e burro che si fonderanno completamente una volta in forno ottenendo così un piatto ricco e cremoso.

La polenta concia è un tipico piatto della regione Valle D'Aosta, conosciuto anche col nome di "polenta grassa". La preparazione prevede una base di farina di mais e l'aggiunta di Fontina Valdostana DOP e burro che si fonderanno completamente una volta in forno ottenendo così un piatto ricco e cremoso.
Come la maggior parte dei piatti popolari tipici montanari, non è di certo un piatto ipocalorico, ma serve a riscaldarsi nelle giornate più fredde.

La polenta concia per noi oggi è una pietanza della tradizione corposa e nutriente, nata come risposta alla fame dei tempi più duri, quando l’arte di arrangiarsi dava vita a preparazioni dalla bontà intramontabile che si tramandano da sempre.

Polenta

Ingredienti

Farina di mais bramata 500 g Toma 200 g Fontina 200 g Burro 200 g Acqua 2 l Olio extravergine d'oliva q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Polenta concia

Per realizzare la polenta concia iniziate tagliando a cubetti la fontina (1) e la toma (2). Quindi ponete sul fuoco un tegame d’acciaio dal fondo spesso, versate l'acqua e scaldatela, quando inizierà a sfiorare il bollore aggiungete il sale (3),

Polenta concia

versate la farina a pioggia mescolando con un cucchiaio di legno (4) mantenete la cottura ad alta temperatura mescolando velocemente (5). Aggiungete anche l’olio di oliva che servirà per evitare la formazione di grumi (6), proseguite con la cottura per 50 minuti a fuoco dolce senza smettere di mescolare, avendo cura di non far attaccare al fondo la polenta.

Polenta concia

Cinque minuti prima del termine della cottura (7) salate e aggiungete i formaggi a pezzetti (8) e mescolate così da farli sciogliere (9).

Polenta concia

Intanto ponete il burro in un tegame (10) e scioglietelo a fuoco dolce (11). Quando la polenta sarà pronta e i formaggi al suo interno ben sciolti, versatela all’interno di tegamini di terracotta (12) che permetteranno di mantenere la pietanza calda.

Polenta concia

Con il dorso di un cucchiaio realizzate una conca al centro della polenta e versate qui il burro fuso (13). Insaporite con pepe a piacere (14) e servite la vostra polenta concia ben calda (15).

Conservazione

Potete conservare la polenta concia avanzata (senza il condimento di burro fuso) in frigorifero per un paio di giorni.

Consiglio

Che fare della polenta avanzata? Tagliatela a fettine da grigliare, diventeranno delle stuzzicanti bruschette!

Scritto da Carla

ALTRE NOTIZIE
Ricetta Penne all'Arrabbiata
Ricetta Penne all'Arrabbiata
(Milano)
-

Questa regione ci regala un piatto ormai divenuto parte della cultura culinaria dell’intero stivale, così come successo per gli spaghetti cacio e pepe e la pasta alla carbonara.
  Le penne all’arrabbiata sono un piatto tipico di Roma, diffuso in tutto il...

Ricetta Biscotti all'amarena
Ricetta Biscotti all'amarena
(Milano)
-

È consigliabile realizzare il pan di Spagna e la frolla il giorno precedente, così da rendere più veloce la composizione del biscotto.
  Entrando in una caffetteria o un pastificio napoletano non potrete fare a...

Ricetta Pancotto con le cozze
Ricetta Pancotto con le cozze
(Milano)
-

Si consiglia di consumare il pancotto con le cozze appena pronto; se lo desiderate potete conservarlo in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per 1 giorno al massimo.
  Il pancotto è una preparazione molto antica, fatta con ingredienti poveri e...

Ricetta Polpettine di tonno e ricotta
Ricetta Polpettine di tonno e ricotta
(Milano)
-

Potete congelare le polpette di tonno e ricotta ancora crude e poi scongelarle e friggerle all'occorrenza.
  Le polpettine di tonno e ricotta sono una ricetta molto appetitosa, indicate...

Ricetta Paniscia alla novarese
Ricetta Paniscia alla novarese
(Milano)
-

Un risotto davvero speciale, arricchito con ingredienti tipici della cucina piemontese, come il salam d'la la duja, un tipo di salame che viene conservato in vasi di vetro e coperto dallo strutto in modo che si mantenga morbido e la mortadella di fegato,
  Quando le giornate diventano sempre più fredde e uggiose, un buon piatto...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati